Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA DOULEUR

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/2/19 DAL BENEMERITO XAMINI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Xamini
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Myvincent


ORDINA COMMENTI PER:

Myvincent 4/3/19 7:55 - 2228 commenti

La scrittrice Marguerite Duras scrive un testo doloroso nell'attesa che fiorisca la speranza per il ritorno del proprio marito dai campi di concentramento, senonché qui viene reso nella maniera più noiosamente struggente possibile. Non si può fare un film sul dolore annoiando così lo spettatore, asfissiandolo nella profondità di stati d'animo reiterati fino allo stremo. Il finale poi sembra una beffa e fa crollare miseramente le quotazioni. Pretenzioso.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Xamini   4/2/19 10:56 - 872 commenti

Probabilmente un po' lento nella prima metà ma raffinato come la prosa della Duras, delicato nelle scelte, ricco di intimità, nei suoi primi piani, dettagli, nella scelta specifica di una vicinanza quasi morbosa alla bravissima (e bellissima) protagonista. I suoi pensieri, le sue sigarette, i suoi sentimenti sembrano quasi plasmare la materia filmica, al punto da indurre il fuoco della camera su questo o quel particolare, sul niente. Non ci si lasci distrarre dal contesto storico o dalla vicenda, il nocciolo sta nel suo sentire, anche non banale.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quel profilo a raccontare uno snodo narrativo come nessun altro; di nuovo un profilo, sul finale.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)