Cerca per genere
Attori/registi più presenti

EUFORIA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/10/18 DAL BENEMERITO XAMINI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 29/10/18 5:43 - 10758 commenti

Il secondo film da regista di Valeria Golino parla delle connessioni sentimentali tra due fratelli diversi in tutto, in cerca di un filo conduttore emotivo comune. Film che supplisce ad una trama non esaltante con un approccio di grande profondità alle psicologie dei personaggi di cui è ricostruito bene il contesto umano e familiare, la fragilità personale e il rapporto con la morte. Intense interpretazioni dei due attori protagonisti che trovano un (forse inaspettato) feeling reciproco.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Capannelle 17/2/19 16:33 - 3511 commenti

Una storia non facile da raccontare e due interpreti che non siamo abituati a vedere insieme. La mano della Golino è capace e versatile, non vuole ricorrere a facili espedienti ma manca quel quid in grado di far decollare il racconto con continuità: si anima in certe sequenze ma non acquista profondità. Scamarcio conferma le sue qualità e Mastandrea fa da contraltare tormentato, prigioniero però di un personaggio indolente e senza un'adeguato background. Trascurabili gli altri personaggi.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Ryo 22/11/18 2:25 - 1820 commenti

Ottima pellicola che riconferma Valeria Golino come ottima regista e narratrice di storie che toccano l’animo e lasciano il segno. Accoppiata riuscita quella di Scamarcio e Mastrandrea, inusuali entrambi per ruoli così altamente dramamtici, eppure decisamente funzionali e credibili, creando un rapporto “vero”. La profondità dei personaggi è resa bene con altalene di evoluzione/involuzione raccontate in maniera mai banale, toccando temi sociali di vario genere. Ricco di scene poetiche, il finale su tutte.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La decadenza di Scamarcio; "Ma tu lo prendi o lo dai?"; Il duetto di Stanlio e Ollio all'ospedale.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Xamini   28/10/18 18:35 - 865 commenti

Valeria Golino (al suo secondo film, dopo il già apprezzato Miele) mi costringe a fare la pace con Scamarcio: il rapporto tra la camera da presa e il protagonista è senz'altro l'aspetto più interessante e ne esalta il lavoro di costruzione di un personaggio istrionico, oltreché la recitazione. Da Mastandrea la solita gestualità, il solito piglio, qualcosa che affettuosamente ci si aspetta da lui. Un po' tanta camera a mano, forse non necessaria, ma in ogni caso una regia intimista e assai gradevole. Piacevole e, d'improvviso, intenso.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Lou 11/11/18 0:47 - 769 commenti

Scamarcio e Mastandrea offrono una prova molto convincente dando lustro al secondo film della Golino, una storia intima e a tratti struggente sul rapporto tra due fratelli molto diversi che si riavvicinano a causa della malattia di uno dei due. Mastandrea è una conferma, ma chi più stupisce è Scamarcio, che nel ruolo di un gay tossicomane, esuberante e pieno di soldi riesce a essere molto spontaneo e intenso.
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)

Bubobubo 1/11/18 11:09 - 677 commenti

Con una sensibilità artistica di grande spessore, dopo il coraggioso Miele Valeria Golino torna a indagare la complessità delle relazioni interpersonali messe alla prova da una dura sfida esistenziale. Qui è l'amore-odio tra due fratelli diversissimi in tutto (nel privato, nell'orientamento sessuale, nel censo) a dover reggere l'impatto di una spietata diagnosi medica. Tra atavici sensi di colpa, il bisogno di controllo, il fantasma di un'ingombrante figura materna e nodi familiari irrisolti, il dramma si consuma con eleganza e intensità.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)

Caveman 9/1/19 0:31 - 110 commenti

Dramma diretto dalla Golino che non punta mai alla lacrima facile, ma anzi pone riflettessioni e finanche sorrisi: sono molto bene caratterizzati i due protagonisti e se Mastandrea è validissimo interprete in prodotti del genere, Scamarcio sorprende positivamente (aiutato forse anche dal ruolo) dimostrando una maturità insospettabile. Certo non sono tutte rose e fiori, il rapporto tra i due fratelli è ben delineato e costruito; quello che stona sono le interpretazioni del resto del cast, soprattutto quellde del duo Ferrari/Trinca.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: “Stanlio e Ollio”.
I gusti di Caveman (Commedia - Giallo - Horror)