Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PUPAZZI SENZA GLORIA

All'interno del forum, per questo film:
Pupazzi senza gloria
Titolo originale:The Happytime Murders
Dati:Anno: 2018Genere: commedia (colore)
Regia:Brian Henson
Cast:Melissa McCarthy, Elizabeth Banks, Maya Rudolph, Leslie David Baker, Joel McHale, Cynthy Wu, Michael McDonald, Mitch Silpa, Hemky Madera, Benjamin Cole Royer, Brekkan Spens, Ryan Tran, Fortune Feimster, Brian Palermo, John Damon Jones
Note:La voce del protagonista Phil Phillips è in Italia quella di Maccio Capatonda.
Visite:302
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/10/18 DAL BENEMERITO DIGITAL POI DAVINOTTATO IL GIORNO 8/3/19
Ancora una storia di pupazzi integrati come minoranza etnica in un mondo di umani che li ghettizza e li accetta faticando a riconoscergli gli stessi diritti. Phil Phillips ad esempio (doppiato in Italia da Maccio Capatonda!) aveva avuto l'onore di essere il primo poliziotto pupazzo, lì a Los Angeles dove si svolge la storia, ma s'è giocato il posto uccidendo in azione un innocente padre di famiglia che passava in zona. Abbandonata la polizia da tempo, ora fa il detective privato in perfetto stile Bogart, giusto per chiarire come l'impianto del film guardi con decisione al noir; con tanto di femme fatale oltretutto, interpretata da una pupa(zza) sexy che non avrà le forme e la sofisticatezza di Jessica Rabbit ma è molto più sfrontata e senza vergogna. Anzi, al primo appuntamento da Phil confessa di arraparsi appena qualcuno le si avvicina e non ci risparmierà un focosissimo amplesso tra i due con esagerata eiaculazione di lui a imbrattare l'intero ufficio. E' lei ad ingaggiare Phil per scoprire chi la ricatta, ma le indagini portano subito quest'ultimo in un sexy shop per pupazzi dove avviene una strage: vittima anche un simpatico coniglietto che, come altri uccisi in seguito, faceva parte della cosiddetta "Allegra combriccola" (The Happytime Gang in originale), un gruppo comico al centro di uno show animato di successo negli Anni Novanta. Reintegrato parzialmente nel suo ruolo di poliziotto e affiancato alla non filiforme collega di un tempo (McCarthy), Phil si troverà a indagare tra feroci sparatorie, violenze e qualche riferimento sessuale esplicito che si capisce abbia il preciso compito di accrescere la componente ”adulta” del film caratterizzandolo non poco. Se però pensando a questo la mente va subito al TED di McFarlane, non va dimenticato che ai pupazzi volgari e violenti aveva già pensato con genio e inventiva nettamente superiori il Peter Jackson dell'indimenticabile MEET THE FEEBLES negli Anni Ottanta. Qui umani e pupazzi si sposano comunque secondo una concezione tipicamente da muppet e non a caso il regista è Brian Henson, figlio del Jim creatore di Kermit & company. Aggiornato al politically incorrect di oggi il film si traduce in una commedia noir dai toni volgari sì ma mantenuti entro certi limiti, con più di una finezza in sceneggiatura ed effetti speciali "pulp" piuttosto brillanti, dall'esplosione di teste lanuginose alla disintegrazione del corpo di un pupazzo dilaniato da un cane. Non risulta invece simpatica come ci si aspetterebbe la McCarthy, prigioniera del ruolo di sempre ma sboccata senza riuscire quasi mai a divertire, così come poco può fare la sexy Elizabeth Banks come improbabile ex di Phil. Qualche buona battuta ce l'ha il disilluso protagonista, cui Capatonda presta la caratteristica voce con bravura, mentre la storia, dopo una prima parte d'attesa, evolve nel tipico intreccio noir assai complicato che non vien troppo voglia di seguire e che confluisce in un'ultima parte più d'azione. Svanisce quindi via via il fascino dato dallo strambo mescolamento di universi differenti, già parzialmente compromesso dal veder disegnati a computer i pupazzi un tempo animati in modo ben più "naturale".
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Taxius 24/1/19 11:47 - 1186 commenti

Un misterioso killer sta trucidando gli ex componenti di una nota sitcom; toccherà alla poliziotta Melissa McCarty e al suo compagno pupazzo scoprire l'assassino. Commedia demenziale con protagonisti dei Muppet sporcaccioni e una sboccatissima McCarthy. Film dalla comicità pecoreccia che partiva da un'idea tutto sommato simpatica, sviluppata però non al meglio dal regista. Per ridere si ride, ma a singhiozzo e per un film di questo genere non è un bene. Evitabile...
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Digital 26/10/18 14:08 - 919 commenti

Poliziotta umana e sbirro di peluche indagano sulle morti occorse ad alcuni pupazzi facenti parte di un rinomato show televisivo. Buddy movie ibridato alla commedia pecoreccia che riesce sporadicamente a strappare sorrisi, ma che alla lunga risulta ripetitivo, il che indica mancanza palese di idee. Il ritmo è perlomeno spedito e l’esiguo minutaggio permette di scansare il tedio, ma si arriva alla fine piuttosto sollevati di non dover proseguire con la visione. Oltremodo antipatica la McCarthy. Senza eccessiva infamia né tantoméno gloria.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)