Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MANDY

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/9/18 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Mco
  • Davvero notevole! a detta di:
    Schramm
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Bubobubo
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Cotola, Herrkinski


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 14/12/18 22:35 - 2258 commenti

L’oleografismo egemone, un remix di fate morgane in lavico progress, una sessione di cromoterapia extrastrong al termine della teogonia orfica (il Tempo-Saturno; LeatherCage neo-Zagreo), la fotografia che si fa sceneggiatura, l’immagine è una suite drone-ambient per panismo senza limitismo. Un decotto di muscarina, un accesso di febbre alta, il revenge che diventa refnenge, un attentato rivendicato dalle brigate Russell. Cosmatos persevera nel cinema-blob che narra per esubero e avanza rarefacendosi, esautorando l’appiglio narrativo che questa volta concede. Preso di pancia può dare euforia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il metamorfico passaggio senza soluzione di continuità del volto di Jeremiah in quello di Mandy e viceversa; Lo spot del formaggio; I cartoon-inserts.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 7/12/18 15:25 - 6874 commenti

Come nel film precedente, anzi di più, la forma sovrasta il contenuto. C'è un gran lavoro sulle immagini e sui loro cromatismi: gli effetti sono notevoli ed i loro effetti possono essere apprezzati meglio sul grande schermo. La storia invece è poca cosa: nella prima parte gira a vuoto, infarcita di dialoghi ampollosi e deliranti. La seconda si ravviva ma altro non è che un revenge movie cafone ma a tratti anche divertente e con punte di puro trash. Cage è più sopra le righe che mai. Si può vedere sapendo a cosa si va incontro: chi conosce il regista lo sa. Gli altri potrebbero non gradire.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Herrkinski 18/9/18 19:22 - 4255 commenti

Difficile capire cosa avesse in testa Cosmatos, regista che pare volersi proporre come un mix tra Russell, Noé, Aronofsky, Refn nella sua revisione del cinema classico in salsa psichedelica. Come un trip di LSD finito male, il film mischia effetti visivi continui, trick di montaggio, inserti anime in un calderone allucinogeno che vorrebbe forse omaggiare alcuni horror anni '80; gli eccessi splatter però sono lampi in un polpettone pretenzioso e indigeribile, con un Cage sopra le righe e involontariamente comico e trovate stucchevoli. Fuffa.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Mco 21/3/19 10:40 - 2033 commenti

Mandy è epiklesis. Si invoca un dio che pare non esserci lungo un percorso che assurge a processione e le cui stazioni servono per abbeverarsi alle sorgenti del surrealismo. Il connubio sacro e profano bacia perfettamente il progetto di Cosmatos, tonitruante nel (post)apocalittico contrasto tra ipersaturo e ctonio. Cage si acceca di dolore e regala un'interpretazione epica, brandendo ogni arma che raccoglie sul suo cammino. Roache parla per parabole e si ritaglia un faccia a faccia conclusivo in una piramide che anela a perfezione. Capolavoro!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Lo psicotico annega dove il mistico nuota"; "Più oscura è la troia, più luminosa è la fiamma".
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Bubobubo 26/9/18 10:24 - 748 commenti

Nel brodo galattico della post-modernità tutto è possibile: anche ragionare di un revenge che più standard non si potrebbe, presentato sotto forma di un videogioco-carrozzone psichedelico dal cromatismo lovecraftiano, qualcosa che metta d'accordo Stati di allucinazione e Refn, la stagione degli horror americani anni '80 e l'action movie, la vaporwave e Stranger things, Johansson e la "Starless" crimsoniana. Stordente sì, ma la domanda cogente a fine visione è: cui prodest? Cage vendicatore della nuova Manson family a tratti al limite del ridicolo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il dialogo anfetaminico tra il santone Jeremiah e Mandy; L'orrendo omicidio di Mandy; Le impennate splatter.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)