Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BAO

All'interno del forum, per questo film:
Bao
Titolo originale:Bao
Dati:Anno: 2018Genere: corto/mediometraggio (colore)
Regia:Domee Shi
Cast:(animazione)
Note:Corto d'animazione proposto prima de "Gli incredibili 2".
Visite:49
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/7/18 DAL BENEMERITO JANDILEIDA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    124c
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Capannelle
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Jandileida


ORDINA COMMENTI PER:

Capannelle 21/10/18 19:27 - 3501 commenti

Un corto non proprimente rivoluzionario o ritmato ma realizzato con tatto, con il merito di farci familiarizzare con visi e atmosfere orientali. La storia del rapporto tra madre e figlio viene metaforizzata con un raviolo cinese che si prende la scena per buona parte del racconto. Non ci si aspettino personaggi o gag dirompenti ma qualcosa che arriva a emozionare con semplicità.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

124c 13/10/18 22:19 - 2609 commenti

Proposto come corto prima de Gli Incredibili 2, questo animato della Pixar si concentra su di un raviolo cinese molto particolare, che si anima e viene "adottato" da una donna di mezza età che si rivela una madre molto attaccata a quello strano figlio. Dramma di una madre in 8 minuti senza parole, ma con animazioni ben curate e scene toccanti, nonostante l'universo cinese continui a sembrarci distante, ma anche così vicino al nostro. Notevole.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Jandileida 13/7/18 16:55 - 1081 commenti

Riassunta in 8 minuti c'è qui la storia di una madre troppo protettiva che si ritrova inevitabilmente a dover far i conti con un figlio ribelle. Il tutto è proposto sottoforma di metafora culinaria: un espediente anche simpatico e originale ma che, nello snodo cruciale del film, lascierà i più piccoli interdetti, nel migliore dei casi, o terrorizzati, in quello peggiore; sgomento che non sparirà degli occhi dei pargoli nemmeno dopo il finale consolatorio. Animazione tondeggiante abbastanza curata ma niente che rimarrà nella storia.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)