Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TAU

All'interno del forum, per questo film:
Tau
Titolo originale:Tau
Dati:Anno: 2018Genere: fantascienza (colore)
Regia:Federico D'Alessandro
Cast:Maika Monroe, Ed Skrein, Fiston Barek, Ivana Zivkovic, Sharon D. Clarke,Ian Virgo, Paul Leonard Murray
Note:La voce di Tau è di Gary Oldman.
Visite:122
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/6/18 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Belfagor
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Daniela


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 30/6/18 22:58 - 7630 commenti

Una giovane borseggiatrice viene rapita da un informatico che studia i processi mentali di soggetti imprigionati nella sua enorme villa-laboratorio. Per salvarsi, la ragazza prova a stabilire un contatto con Tau, l'intelligenza artificiale che governa la casa... Netflix insiste nella produzione di film fantascientifici ma, ancora una volta, con risultati mediocri: le poche idee sono in gran parte riciclicate, il racconto procede a singhiozzo fra banalità e facilonerie, la bonazza bionda protagonista ispira poca simpatia, Oldman presta la voce a Tau senza impressionare. Trascurabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La cosa più simpatica: le palline che fanno le pulizie domestiche.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Belfagor 11/8/18 22:02 - 2576 commenti

Sebbene non privo di qualitò, l'approccio di Netflix al cinema è ancora acerbo e insicuro. L'instaurarsi del rapporto fra una giovane prigioniera e l'intelligenza artificiale creata dal suo carceriere trova la propria forza nella psicologia mentre l'aspetto fantascientifico funziona soprattutto nell'ambito estetico. A non convincere è tutto il resto: il rapitore è estreamente forzato, le scene d'azione sanno di già visto e manca il giusto ritmo che faccia progredire la storia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'interfaccia di Tau e le sue varie reazioni.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)