Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ANON

All'interno del forum, per questo film:
Anon
Titolo originale:Anon
Dati:Anno: 2018Genere: thriller (colore)
Regia:Andrew Niccol
Cast:Clive Owen, Amanda Seyfried, Colm Feore, Jonathan Potts, Sonya Walger, Mark O’Brien, Rachel Roberts, Sebastian Pigott, David Storch, Alyson Bath, Sherry Hsu
Visite:210
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/6/18 DAL BENEMERITO CAPANNELLE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 1/8/18 15:45 - 10827 commenti

Come già in una delle sue opere più famose, Gattaca, Andrew Niccol immagina una futuro dispotico, dominato dallo streaming dei ricordi, nel quale è ambientato un noir. Confezione elegante e buono spunto. Manca tuttavia la sostanza, una storia che sia veramente efficace e nella quale si muovano personaggi credibili. Va tuttavia elogia la performance credibile dei due attori principali, Clive Owen e Amanda Seyfried. Nel complesso non male ma non memorabile.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 3/7/18 23:30 - 7801 commenti

Una vita in streaming con impiantati nel cervello un paio di google glass che ci inondano di informazioni quasi tutte inutili/moleste ed inoltre un hard disk accessibile a chiunque che registra tutto quello che facciano, volenti o nolenti: niente male come distopia, oltretutto impaginata con una eleganza ed una freddezza di toni che ricorda il bel Gattaca. Peccato che i pregi siano tutti di forma e che la storia, narrata con ritmo narcolettico, sia un banale noir con personaggi stereotipati (il detective con trauma pregresso, la dark lady, il doppiogiochista) appena adeguati al contesto.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 13/6/18 12:22 - 3530 commenti

Il cast e la premessa erano valide, l'atmosfera disegnata con bravura come nel precedente successo di Niccol Gattaca ma lo svolgimento delude, attraversa momenti soporiferi e non riesce a dare né un'adeguata impronta thriller agli eventi né ad affrontare una riflessione strutturata in chiave sci-fi o di controllo sociale. Insomma, più forma che sostanza e diversi elementi che non prendono sufficiente forza o chiarezza.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Redeyes 18/1/19 8:27 - 2002 commenti

Anche noi come Anon vorremmo cancellare i ricordi e tornare allo straordinario esordio di Niccol, ma non potendo tocca continuare a non restarne soddisfatto. Anche questa pellicola ha buoni spunti ma poco più, per quanto Owen non dispiaccia e neppure la Seyfried, tutto sommato. Il limite maggiore sta in una sceneggiatura che si gongola troppo sul fascino dell'idea alla base senza supportarla a sufficienza, e una messa in scena che con i continui link cerebrali affatica la visione, appesantendola oltremodo.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Fabbiu 12/8/18 9:07 - 1874 commenti

Molto particolare l'atmosfera fantascientifica e in chiave distopica di questo film dove i personaggi si muovono in un mondo in cui non esiste la privacy. Tecnologia in eccesso a parte - elemento che sembra preso in prestito da un episodio di Black mirror simile - è proprio l'assenza di totale riservatezza degli uomini, registrati e interconnessi tra loro con i ricordi e le visioni, il fattore senz'altro più interessante. Oltre ciò, però, poco e nulla. Le indagini del thriller si incartano in uno sviluppo poco incisivo e poco appassionante.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Taxius 7/7/18 11:52 - 1209 commenti

Siamo in un futuro distopico in cui un impianto nel cervello umano registra qualsiasi esperienza e qualsiasi ricordo rendendolo condivisibile con chiunque, trasformando quindi l'umanità in un gigantesco Grande Fratello; ma c'è chi è in grado di manipolare questi ricordi. Storia molto affascinante che purtroppo non viene sfruttata al meglio da Andrew Niccol, che mette in piedi un film dai ritmi molto lenti, a tratti estenuanti, col solito colpetto di scena finale. Film non pessimo, ma poco interessante e che si fa dimenticare subito.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)