Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UNSANE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/6/18 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 28/1/19 21:57 - 7558 commenti

All'inizio, c'è la curiosità per il dato tecnico, trattandosi di un film interamente girato con uno smartphone ma ben presto prevale l'interesse per la trama che parte come indagine su una psiche disturbata in cui i confini fra realtà e paranoia sono difficilmente tracciabili per poi approdare, attraverso una vicenda di stalking, sui binati più consueti del thriller manicomiale. La tensione costante, sostenuta dalla buona prova della protagonista, fa passare in secondo piano forzature ed incongruenze, per cui lo spettacolo risulta coinvolgente, anche se sul finale abbondano gli stereotipi.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 4/11/18 22:58 - 3499 commenti

Soderbergh gira volutamente con pochi mezzi e non si può dire che ne venga fuori un'opera memorabile. Però sfrutta bene la Foy e Leonard e monta un clima angosciante che passa gradualmente dal paradossale al minaccioso. Facendo prima spuntare la classica domanda di cosa sia la vera pazzia, di quanto possa essere indotta ma scegliendo poi di lasciare per strada le implicazioni filosofiche per un gioco più thriller e traumatizzante. Particina anonima per Damon.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Herrkinski 4/6/18 2:29 - 4091 commenti

Girato interamente con un iPhone 7 in dieci giorni e con un budget ridotto; se inizialmente la qualità dell'immagine tradisce inevitabilmente la fonte e risulta straniante, poi ci si abitua, anche a fronte di una tensione crescente da manuale che mantiene da subito alta l'attenzione; il "twist" a meno di metà film cambia le carte in tavola e si scende nello psycho-thriller d'ambiente ospedaliero senza troppa originalità, ma la qualità dei dialoghi e la bravura dei protagonisti fanno soprassedere su quello così come su certi buchi di script.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Giùan 14/2/19 10:41 - 2533 commenti

Dicotomico come molto cinema di Soderbergh. Da un lato il rivoluzionario (seppur affettato) dinamismo della tecnica (qui l'utilizzo esclusivo dell'Iphone), dall'altro una narrazione francamente inattendibile e nemmeno indennizzata dall'angolazione da incubo parossistico (che si rivelerà uno dei tanti espedienti nei quali il racconto si infila per il gusto di disattendere lo spettatore). Cartina di tornasole del film la respingente protagonista, una Foy la cui spigolosità mai chiama a empatizzare. Più che Il corridoio della paura, spiragli di virtuosismo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La astiosissima Violet di Juno Temple.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Taxius 19/12/18 20:38 - 1145 commenti

Girato con un Iphone 7, questo Unsane aveva le carte in regola per diventare un bellissimo thriller/horror ambientato in uno dei luoghi più suggestivi per questo genere di film, ovvero l'ospedale. L'inizio è davvero promettente in quanto la situazione è molto ambigua, non si capisce se la ragazza abbia ragione o se stia andando fuori di testa. Purtroppo Soderbergh svela troppo presto il mistero facendo così crollare la tensione e questo è un vero peccato. Nonostante tutto non è così male, ma l'amaro in bocca resta.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Pumpkh75 6/12/18 15:36 - 1133 commenti

Perde più di qualcosina per via del mezzo con cui è girato, ma la vicenda zigzaga convinta tra stalking e paranoia salendo sempre di un gradino sulla scala della tensione e piazzando un paio di pennellate all’incrocio appena il ritmo sussura segnali di ingolfamento. L’inverso lo fa Claire Foy, che è sì brava ma più si va avanti e più non riesce a dare la scossa al personaggio: insieme ai riferimenti spesso scentrati a Misery non deve morire sono i due fattori che non fan ululare di piacere. Non male, suvvia.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Kinodrop 13/11/18 18:23 - 916 commenti

Sawyer, per sfuggire a un incubo ben concreto, cambia città e vita, ma il suo equilibrio è già compromesso e a nulla gioverà (anzi) il tentativo di ricorrere alla psicoterapia. Soderbergh si affida alla scommessa tecnica di girare con un Iphone e di concentrarsi sulle dinamiche psicologiche della protagonista per poi virare verso una sorta di inquietante thriller psichiatrico. Scommessa non del tutto riuscita, sia per una certa legnosità del mezzo espressivo, sia per il finale stereotipato, mentre tutto il cast è decisamente di buon livello.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il ricovero coatto; Il riconoscimento; Il compagno di stanza in cura da oppiacei; La madre; La stanza di isolamento.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Bubobubo 2/9/18 0:46 - 605 commenti

Soderbergh non sarà un gigante della cinepresa, ma un ottimo artigiano capace di bei colpi sì. Qui, dal soggetto (attuale) alla realizzazione (solo apparentemente poveristica), dall'evoluzione della trama (le venature thriller che scorrono sotto l'epidermide drammatica) al parco attoriale, tutto è di buona fattura. A stonare è solo un finale posticcio, televisivo e del tutto anticlimatico. Una pecca grossolana che, purtroppo, costa da sola mezzo voto.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)