Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• BRAIN CONTROL: ALTERAZIONI PROGRESSIVE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/2/18 DAL BENEMERITO COTOLA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Cotola


Cotola 13/2/18 12:45 - 6928 commenti

Trailer, trama e locandina promettevano non dico spaventi e tensione spasmodica, ma almeno intrigo, mistero ed interesse. E invece... La palese derivazione teatrale del film, non giova ad una pellicola dai ritmi spenti e soporiferi: per circa sessanta-settanta minuti non succede nulla o quasi e nemmeno gli ultimi venti minuti (con finale che ricorda, per certi versi, un modello ben più riuscito), un po' più significativi, ravvivano il tutto. Va bene le buone intenzioni (la critica al militarismo spietato ed alla scienza medica senza etica) ma il film è davvero bruttarello.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)