Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• MONDO CANNIBALE

All'interno del forum, per questo film:
®• Mondo cannibale
Dati:Anno: 2004Genere: avventura (colore)
Regia:Vincent Dawn (Bruno Mattei)
Cast:Helena Wagner, Claudio Morales, Cindy Matic (Cindy Jelic Matic), Antoine Reboul, Kevin Maxwell, Brad Santana, Michael Garland, Foster Howard, Eniko Bodnar, Zsilvia Chernel, Chan Lee, Domiziano Arcangeli, Mike Monty (n.c.)
Note:Pseudoremake di "Cannibal Holocaust".
Visite:1807
Il film ricorda:Cannibal holocaust (a Undying, Redeyes)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 10/1/08 23:15 - 3875 commenti

Remake non dichiarato della "punta di diamante" del genere cannibal, girato back to back al più convincente Nella Terra dei Cannibali (dal quale recupera le sequenze non inserite, e già questo denota il limite di un film "scarto", che pecca per via di un uso del digitale approssimativo e malriuscito). Dialoghi poco curati, recitazioni al limite di guardia ed effetti a dir poco vaghi ne sanciscono la mediocrità. Da vedere solo per rispetto nei confronti d'un regista onesto, rimasto legato ad un tipo di cinema ormai improponibile...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Markus 31/3/14 11:44 - 2929 commenti

Girato con un economico digitale di quel tempo. Il buon Bruno Mattei tenta fuori tempo massimo e con esiti a dir poco ridanciani la via del remake del cult movie Cannibal holocaust. Pur con qualche passabile effetto splatter, la pellicola è alquanto limitata da un basso budget e da una recitazione "da film hard" (quei terribili preamboli giustificanti l’amplesso che andrà a seguire). Al posto del famoso topo muschiato trafitto da un coltello, qui troviamo un piccolo alligatore ucciso e grossolanamente scuoiato (gli animalisti sono avvisati).
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 2/6/08 15:09 - 4443 commenti

Remake non autorizzato di Cannibal Holocaust, con pochissime varianti e molte scene copiate di peso. Girato in digitale con 3 soldi (o forse neanche quelli), attori da mettersi a piangere (peggiorati anche dall'osceno mixaggio, probabilmente), qualche tipa nuda tanto per gradire, effetti ultra-splatter ma palesemente caserecci. Il risultato è abbastanza avvilente, anche se va riconosciuto a Mattei un certo coraggio nel fare un'operazione del genere nel 2003. Una bizzarria tutta italiana come non se ne vedevano da tanto tempo.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

G.Godardi 6/9/07 17:22 - 950 commenti

Girato contemporaneamente a Nella terra dei cannibali, dal quale rimasero fuori parecchie scene qui inserite. Se il film precedente tutto sommato si lasciava guardare, questo è quasi al limite del guardabile, colpa soprattutto di una fotografia digitale a metà tra la soap e il porno (recitazione degli attori a parte...). Tuttavia in alcuni frangenti il digitale esalta al massimo la resa splatter di alcune scene davvero impressionanti, unico motivo per cui vedere il film. Oltre al Billy Zane dei poveri qui c'è anche una mezza sosia di Courtney Cox...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Smettila di Girare non è mica un porno!"-"Non male come idea...potremmo intitolarlo La giungla del porno!"(che sia una dichiarazione di intenti?).
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Stubby 29/12/07 11:01 - 1147 commenti

Si ripercorre per filo e per segno la trama di Cannibal Holocaust, ma questa pellicola non si avvicina nemmeno lontanamente all'ottimo lavoro di Deodato. Attori da soap o da film porno di quart'ordine, con caratterizzazzione dei personaggi alquanto confusa. I dialoghi sono veramente al limite del risibile. Chi ama il genere cannibalico lo può vedere solo per far numero, ma si tratta di un film che non aggiunge nulla al genere. Scena degna di nota lo squartamento (pare vero) di un piccolo rettile.
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Redeyes 28/4/13 11:47 - 2045 commenti

Cialtronata di Mattei. E qui potrebbe terminare il commento in modo piuttosto esaustivo, tuttavia proseguirò. Scene dai dialoghi improponibili, fotografia scadente, plot inesistente e poi la Cindy Matic che avrebbe nome e physique perfetto ma... per un hard-core. Demoralizzato giungo al termine quasi affascinato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'indio vestito come per andare a ballare la sera, con tanto di jeans strappato e le occhiate delle protagoniste nemmeno fosse Banderas!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Trivex 26/5/10 19:31 - 1417 commenti

Dispiace dir tanto male del povero Mattei, ma il film è un abominio. A parte l'aspetto del copiare il film cult del Ruggero nazionale, arrivando un po' spudoratamente al remake, la pellicola è da rogo totale. Girata in economia, con il digitale che sta al cannibal movie come lo scrivente ai carciofi (l'unica verdura che non mangio), riesce pure a rendersi antipatica per l'uccisione (nel 2003!) di un animale in scena. Qui non c'è più la comprensione del tempo che fu, oggi le sensibilità sono cambiate, ma il regista ha glissato. Molto male, come il suo film!
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lercio 31/8/07 16:16 - 232 commenti

Mattei ripercorre pari pari Cannibal holocaust, infarcendolo di dettagli presi da altri cannibalici di successo, in primis l'evirazione da Cannibal ferox. La resa in digitale è pessima e le prove degli attori sono piuttosto mediocri. Vi è comunque una gran volontà, nel senso che il film è stato girato con pochi mezzi, sfruttati però al massimo. Il gore è onnipresente e il film non sfocia quasi mai nel ridicolo. Una sorta di remake girato con passione. Buone intenzioni, ma il film è quello che è...
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Rufus68 25/8/18 23:02 - 2660 commenti

Cover sempliciotta del Deodato maggiore, priva di ogni interesse. Se è risibile la critica al capitalismo bianco (il cannibalismo dei media), rimane altrettanto superficiale lo sguardo sul mondo "selvaggio": ciò che residua è un filmino avventuroso, condito da efferatezze da sbadiglio e recitato alla meno peggio (mentre il digitale lava via qualsiasi fascino vintage). Inserti softcore troppo softcore (era l'unica via di salvezza del film). Un'operazione fallimentare.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Anthonyvm 4/4/18 23:48 - 1039 commenti

Scopiazzatura di Cannibal holocaust in salsa Mattei. Recitazione poco convincente, scene involontariamente ridicole, musiche per nulla appropriate (già che c'erano avrebbero potuto copiare anche Ortolani), fotografia squallida da filmaccio amatoriale. Gli effetti speciali, pur essendo rozzi e artigianali, comunque sono efficaci e lo splatter abbonda. Troviamo, infatti, sbudellamenti in gran quantità, decapitazioni, sventramenti, mutilazioni e chi più ne ha più ne metta. Molto meglio dell'altro cannibal girato da Mattei in contemporanea.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Blutarsky 30/11/15 15:19 - 350 commenti

Remake no-budget e non autorizzato di Cannibal holocaust. Mattei se ne frega del sottotesto dell'originale e non si impegna minimamente nel cercare un minimo di rigore nell'estica da found footage. Pessimi attori lasciati a loro stessi, regia anonima di Mattei; rimane solo l'abbondante splatter e poco altro, per una pellicola che rigira intere sequenze di Cannibal holocaust e ripropone la barbara abitudine di violenze sugli animali (comprensibile ai tempi, inaccettabile vent'anni dopo). Vaccata!
I gusti di Blutarsky (Giallo - Poliziesco - Western)

Ale56 30/3/09 23:58 - 225 commenti

Forse andrò controcorrente ma il film è molto bello. Bruno Mattei, da sempre specializzato in pellicole a basso budget, ha usato tutti i mezzi disponibili, sfruttandoli al massimo delle sue potenzialità. Abbiamo quindi lo squartamento di un animale, in questo caso un caimano (come in C. H.), effetti speciali dall'altro tasso gore anche se la resa in digitale è talvolta pessima come la recitazione di alcuni attori. Tutto sommato la regia è buona come la scenografia e le musiche. Piccolo cameo di ALAN COLLINS, di breve durata.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cameo di Alan Collins (il militare di Zombi 3), lo squartamento del caimano, il taglio del braccio, l'uccisione del feto.
I gusti di Ale56 (Comico - Horror - Thriller)