Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE OPEN HOUSE

All'interno del forum, per questo film:
The open house
Titolo originale:The Open House
Dati:Anno: 2018Genere: horror (colore)
Regia:Matt Angel, Suzanne Coote
Cast:Dylan Minnette, Piercey Dalton, Sharif Atkins, Patricia Bethune, Matt Angel, Suzanne Coote, Aaron Abrams, Kathryn Beckwith
Note:Prodotto e distribuito dalla piattaforma Netflix
Visite:215
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/1/18 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 22/1/18 2:59 - 7284 commenti

La morte improvvisa del marito costringe una donna a trasferirsi con il figlio adolescente in una grande casa in attesa di vendita, posta in una località isolata... Per il 90% della durata, una noiosa tiritera di fatti strani, personaggi balzani, porte che cigolano, ombre che sgusciano, falsi allarmi. Tensione zero, a parte i sobbalzi provocati meccanicamente dai soliti stacchi musicali. Negli ultimi minuti, registi e sceneggiatori (identica coppia) si svegliano, ma per mostrarci un epilogo violento immotivato (chi e perché? boh!). Filmetto insignificante, meglio lasciar perdere.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Hackett 28/1/18 13:47 - 1553 commenti

Parte come un thriller abbastanza scontato e già visto questo nuovo prodotto Netflix con Dylan Minnette, volto ormai sdoganato dell'adolescente disagiato. Si rasenta quasi la noia in parecchie occasioni anche se il peggio deve ancora arrivare. Un quarto d'ora finale disonesto, fuori contesto e assolutamente senza nessuna spiegazione taglia la testa al toro in maniera brutale, facendo sembrare il resto del film quasi accettabile. Brutto.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Belfagor 14/6/18 0:11 - 2550 commenti

Si potrebbe dire che questo thriller è costruito sulle sabbie mobili ma, a ben guardare, non c'è neppure una costruzione, solo tanti elementi del genere (casa isolata, lutto in famiglia, dettagli che non tornano, rumori notturni assortiti, musiche per forzare la tensione e così via) accatastati senza una direzione precisa, un cumulo che crolla miserabilmente in un finale senza logica né onestà. Una presa per i fondelli con una facciata pulita a marchio Netflix e promossa grazie a un Minnette fresco di Tredici. Ecomostro da abbattere.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Pesten 5/2/18 10:48 - 303 commenti

Pellicola che arriva con molte difficoltà a essere accettabile, soprattutto per la scelta di impostare la storia sul vago e con molti riferimenti diversi che spingono lo spettatore a farsi varie idee, mettendo in pratica la cosa con uno svolgimento lento ma principalmente sterile se vogliamo, con lunghi momenti di nulla. Si salva solo il finale, totalmente e inaspettatamente diverso dal resto del film e che fa anche intendere un'idea abbastanza decente per caratterizzare il killer di turno: un'occasione mancata.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)

Fromell 24/2/18 10:48 - 15 commenti

Film Netflix che ho visto fino alla fine solo per scoprire dove andasse a parare. E mi sono sentito preso per i fondelli quando ho scoperto che tutto ciò che il regista aveva seminato durante la narrazione porta verso uno scialbo finale privo di logicità. Spesso ci si imbatte in horror a basso budget ambientati in un'unica location, ma ci vogliono idee per sostenere il castello di carta. Qui basta una porta aperta e il vento si porta via tutto.
I gusti di Fromell (Drammatico - Horror - Thriller)