Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AUSTERLITZ

All'interno del forum, per questo film:
Austerlitz
Titolo originale:Austerlitz
Dati:Anno: 2016Genere: documentario (bianco e nero)
Regia:Sergei Loznitsa
Cast:(n.d.)
Visite:95
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/1/18 DAL BENEMERITO MANRICO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 21/7/18 1:07 - 7011 commenti

Qual Ŕ il ruolo della memoria e dei suoi luoghi? Domanda epocale a cui prova a rispondere il regista ucraino mettendo una mdp in un campo di sterminio per osservare le reazioni dei suoi visitatori. Le possibili risposte sono ferali e ci˛ che si vede sullo schermo, ben poco lusinghiero, mette i brividi addosso e un'inquietudine che cresce sempre pi¨. Un documentario scomodo, difficile (anche da un punto di vista tecnico: solo piani sequenza e nessuna voce fuori campo) che ha il pregio di scuotere e seminare dubbi. Richiede pazienza ed attenzione per coglierne anche i piccoli particolari.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il picnic vicino al forno crematorio; I selfie all'entrata del campo; Le foto fingendosi legati ai pali di fucilazione. .
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 8/9/19 1:48 - 8095 commenti

Nessun commento da parte dell'autore nÚ colonna sonora, solo una serie di piani sequenza ad inquadratura fissa che mostrano il comportamento dei visitatori all'interno di un campo di sterminio. Il regista voleva mostrare se Ŕ possibile celebrare la memoria dell'Olocausto nell'epoca del turismo di massa: la risposta lascia sgomenti. Per molti, si tratta di un'attrazione come un'altra, da "consumare" frettolosamente fra un selfie accanto ad un palo di tortura ed un panino addentato accanto al forno crematorio. Visione "oscena" nel senso etimologico del termine, disturbante, necessaria.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dopo aver udito la guida parlare di come venivano utilizzati i pali, un turista si fa fotografare fingendosi legato ad uno di essi .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Manrico 2/1/18 14:34 - 80 commenti

La telecamera, statica e oggettiva, indugia pigramente sulle centinaia di visitatori che affollano il campo di concentramento di Sachsenhausen in una giornata d'estate. Tra guide che con lo stesso tono raccontano orrori dell'Olocausto e invitano a farsi un panino, selfie con i forni crematori e spensieratezze da parco di divertimenti, un fenomenale documentario che spinge a riflettere sul rapporto fra turismo e memoria storica. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il visitatore che addenta un panino gigante e scaccia infastidito una vespa.
I gusti di Manrico (Comico - Erotico - Fantascienza)