Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• RIVERWORLD - IL MONDO DEL FIUME

All'interno del forum, per questo film:
• Riverworld - Il mondo del fiume
Titolo originale:Riverworld
Dati:Anno: 2003Genere: fantascienza (colore)
Regia:Kari Skogland
Cast:Brad Johnson, Karen Holness, Emily Lloyd, Jeremy Birchall, Kevin Smith, Nikita Kearsley, Brian Moore, Cameron Daddo, Jonathan Cake, Paolo Rotondo, Patrick Kake
Note:Aka "Il popolo del fiume - Riverworld"
Visite:989
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Da uno dei più celebri cicli di romanzi fantascientifici dell'epoca d'oro del genere (opera di José Philip Farmer) un tv-movie che vede tra i produttori esecutivi l’Alex Proyas del CORVO. Guai però a cercare in RIVERWORLD tracce del suo talento, perché il film non riesce praticamente mai a trasporre su schermo la magia delle pagine di Farmer. In parte è colpa dell’evidente confezione televisiva, ma certo anche la sceneggiatura, che riduce tutto a una semplice avventura con qualche ribelle che prova a sfuggire all'egemonia del dittatore, non fa nulla per non precipitare ben presto nella banalità più bieca. Del mondo post-mortem che vede rinascere tutti (personaggi di ogni epoca) sulle rive di un misterioso fiume di un’ancora più misteriosa dimensione parallela, si percepisce poco. Ci si mette di fronte al dato di fatto e ci si cura di lasciare spazio all’avventura, con caratteri improbabili cui spetta il compito di fare la faccia da duri e lottare per la salvezza (con addosso pellicciotti d'ordinanza). L'idea di un mondo inatteso che sostituisce in pratica il Paradiso e l'Inferno cristiani equiparando tutti nel momento in cui li si fa emergere dal fiume nudi è ovviamente buona, tuttavia viene sfruttata maldestramente. L'unica figura storica che vediamo è l'imperatore romano Nerone, che appena arrivato detronizzerà un dittatore di poco conto per nominarsi leader assoluto dell'intera umanità (di quella zona del fiume, almeno). Il finale lascia chiaramente intendere che ci dovrà essere un seguito, anche se nessuno ne sente la mancanza. Doppiaggio italiano pessimo.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

Elsup 22/6/09 13:45 - 140 commenti

Discreto fantasy, tratto da una serie di libri, che narra di un fiume dal quale i morti rinascono in un altro mondo. Protagonista della storia un astronauta, rimasto vittima di un incidente spaziale, che avrà a che fare con personaggi storici. Il finale lascia un po' l'amaro in bocca, ma il film regge bene.
I gusti di Elsup (Musicale - Thriller - Western)