Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ENTRéE DE L'EXPOSITION

All'interno del forum, per questo film:
Entrée de l'exposition
Titolo originale:Entrée de l'exposition
Dati:Anno: 1897Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Regia:Alexandre Promio
Cast:(n.d.)
Note:Catalogo Lumière 541. Aka: "Stockholm, entrée de l'exposition". In italiano: “Ingresso dell'esposizione”.
Visite:17
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/12/17 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 19/12/17 22:18 - 4250 commenti

In questa inquadratura Promio ci testimonia l'arrivo della folla all'Esposizione Industriale di Stoccolma (1897) non più tramite battello, bensì con l'arrivo dei mezzi pubblici trainati da cavalli e ricolmi di visitatori, a testimonianza del successo dell'iniziativa. Da notare la costruzione in stile eclettico, all'ingresso, addirittura con due minareti. Piacevole, significativo.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 12/1/18 7:19 - 10606 commenti

L'ingresso all'esposizione universale di Stoccolma, ripreso da una camera posta di fronte ad imponenti edifici tra i quali si riconoscono due minareti. Per qualche istante viene inquadrato un solitario passante, forse in attesa. La modernità (simbolo dell'esposizione) però irrompe sotto forma di alcune carrozze trainate da cavalli che si incrociano tra loro e brulicano di persone in metaforica attesa dell'ingresso al nuovo secolo. Non male.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 22/2/18 9:35 - 7062 commenti

Ecco in pochi secondi l’aspetto più evidente dell’Expo di Stoccolma: una grande costruzione fantasmagorica che richiama i visitatori e – appunto – i visitatori che vanno e vengono a bordo di tram a cavalli. Inquadratura efficace, con la frontalità e centralità del chiassoso padiglione (con tutta la maestosa staticità del caso) e l’obliquità prospettica del ponte su cui vanno passanti e vetture (con tutta la necessaria dinamicità del caso). Senza farsi mancare il curioso che osserva in macchina, proprio al centro dell’immagine.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)