Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PAYCHECK

All'interno del forum, per questo film:
Paycheck
Titolo originale:Paycheck
Dati:Anno: 2003Genere: action (colore)
Regia:John Woo
Cast:Ben Affleck, Aaron Eckhart, Uma Thurman, Paul Giamatti, Colm Feore, Joe Morton, Michael C. Hall, Peter Friedman, Kathryn Morris, Ivana Milicevic
Note:Tratto da Philip Dick.
Visite:733
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Che John Woo si trovi più a suo agio nell’action puro (semmai virato nel noir) è un dato di fatto. L'aver tentato di gettarsi nella fantascienza sulla carta gli fa onore e dimostra la sua volontà di voler uscire dal ghetto al quale si è autocondannato negli anni, ma tante volte le buone intenzioni non bastano. Philip K. Dick è di moda, i suoi libri si stravendono, i film tratti dai suoi racconti si chiamano BLADE RUNNER, ATTO DI FORZA, MINORITY REPORT... Ed ecco trovata la fonte: l'ennesimo racconto, che Dick aveva ambientato nel futuro e Woo riporta al presente. La storia è più semplice di quanto sembri vedendo il film: Ben Affleck viene ingaggiato per un lavoro che durerà tre anni al termine del quale i suoi ricordi relativi ai tre anni in questione verranno cancellati. Così avviene, ma Affleck si risveglia scoprendo che i 92 milioni di dollari ricevuti per il lavoro li ha persi e che ora possiede solo una busta contenente venti oggetti che non sa sa cosa gli servano. Lo scoprirà strada facendo, imparando che conoscere il proprio futuro non è poi tanto gradevole. La storia sembra interessante e a goderla superficialmente ce la si passa con un po' d'azione ad effetto (anche se meno travolgente rispetto al previsto) e una regia scattante, avvolgente. L'impianto fantascientifico è però altamente deficitario, le incongruenze si sprecano e in generale l'azione e la struttura complessiva da action movie offuscano le visioni dickiane. Meglio la prima parte poi, perché più avanti si va più ci si accorge che il giochino è sempre lo stesso; tutta la parte finale è da dimenticare, soffocata da inutili sparatorie che con la fantascienza davvero non c'entrano. Affleck inoltre è mal diretto e il copione banale: le cose precipitano...
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 1/10/08 16:20 - 10958 commenti

Ennesima trasposizione cinematografica di un'opera letteraria di Philip Dick, Paycheck aveva sulla carta il regista giusto (l'adrenalinico cino-americano John Woo) come garanzia di un opera avvincente e personale. Le potenzialità sono state in parte sprecate. Dopo un buon inizio (dovuto più all'idea di partenza che altro), il film diventa piuttosto prevedibile e banale nel suo sviluppo, per di più sorretto da un attore senza carisma ed inadeguato al ruolo come Affleck.Molto meglio il resto del cast.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 3/10/10 10:11 - 7335 commenti

Classico film di inseguimento del personaggio scomodo, qui calato nel racconto di Dick sugli oggetti insignificanti che conducono il protagonista verso la soluzione dopo che la sua memoria è stata cancellata. L'incalzare degli eventi, raccontato da Woo con consumato mestiere, si segue con curiosità, interesse e qualche brivido. L'emozione scende nel momento in cui, nonostante l'originalità del soggetto, vengono ricalcati i soliti luoghi comuni delle fughe, e nel momento in cui la faccia da fagiolone di Affleck riempie lo schermo.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Tarabas 9/5/15 17:14 - 1621 commenti

Un esperto di tecnologie e spionaggio industriale coopera a un progetto top secret per il quale gli vengono cancellati tre anni di ricordi. Prima però si spedisce una busta che lo aiuti a orientarsi, anche perché sa già cosa lo aspetta. Se lo spunto è interessante, per quanto tipico della produzione di Philip K. Dick, lo svolgimento diventa via via più convenzionale per finire in un banale action a basso tasso di plausibilità. Peccato perché il cast e l'idea di fondo (per quanto meccanica) avrebbero consentito di fare di meglio.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Daniela 6/8/09 9:17 - 8145 commenti

Quanto mi ha irritato quella colomba bianca, messa lì a casaccio come firma autoriale, come se bastasse il volo del pennuto a nobilitare un film stolido come il volto del suo protagonista, che ha il principale demerito di sprecare un soggetto sulla carta affascinante. C'è proprio bisogno di scomodare Dick per confezionare un fanta-thriller condito con qualche adrenalitica scena d'azione e tante, troppe banalità? Il cast di contorno al bolso Affleck è sprecato, ma d'altra parte costituisce l'unico motivo di interesse di un film mediocre.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 14/11/14 23:55 - 3575 commenti

Nelle intenzioni un film adrenalinico capace di sfruttare un interessante spunto di fantascienza. Nella realtà un action come tanti altri, dal ritmo spedito ma dove gli spunti rimangono confusi e non è possibile appassionarsi (anzi, lo sbadiglio è dietro l'angolo, nonostante tutto). Difficile affermare che gli attori vengano ben sfruttati ma in fondo non è colpa loro. A tratti veramente imbarazzante.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

G.Godardi 21/5/07 18:53 - 950 commenti

Un Woo prettamente alimentare (e impersonale) su commissione, con un action thriller che fa (troppo) il verso ad Atto di forza. Riferimento ovvio, poiché anche è tratto da un racconto breve di Dick. Dopo una mezz'ora di introduzione il film entra nel vivo con una specie di caccia al tesoro, un po' role play, un po' videogame: vi sono oggetti che serviranno per arrivare ad un traguardo, il quale ne porterà ad un altro e così via. Se non si fa conto del nome del regista in questione è un filmetto ad alto budget che scorre bene. Distensivo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'immagine ormai iconizzata dei due antagonisti che si fronteggiano come in Face/Off o The Killer puntandosi le pistole contro. Unica nota personale.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Lercio 6/7/07 0:04 - 232 commenti

Lontano anni luce dalle sue reali potenzialità, John Woo si limita a confezionare un prodotto per le masse senza preoccuparsi del fatto che il film scopiazzi da parecchie altre opere non avendo la benché minima originalità dalla sua (anche perchè già altri avevano tratto ispirazione da Philip K. Dick...) Il finale incanta-polli sembra una pozione magica per far uscire le famiglie dalle sale col sorriso... Mediocre.
I gusti di Lercio (Drammatico - Horror - Poliziesco)

Rambo90 27/1/10 0:50 - 5888 commenti

Fantasioso film di fantascienza che mescola un'ambientazione alla Minority Report con la classica maestria di Woo nel dirigere le scene d'azione. Il cast è buono con un Ben Affleck in parte e più espressivo del solito, una raggiante Uma Thurman e Aaron Eckhart nel ruolo del cattivo (per lui abbastanza insolito). Il ritmo, nonostante la durata elevata, riesce a essere sempre effervescente e il finale è davvero esplosivo.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Piero68 29/7/11 8:46 - 2663 commenti

Il connubio Dick/cinema che tanti buoni frutti aveva dato in passato questa volta fa buca clamorosamente. Vuoi per la sceneggiatura che riporta tutto ai nostri tempi piuttosto che in un futuro ipotetico, vuoi un cast svogliato con attori (Affleck su tutti) completamente inadeguati al ruolo, i magici risultati di Blade Runner o Minority report non si ripetono. Colpa da ripartire anche con Woo che non riesce a dare mai la giusta impronta al film. Ne viene fuori un filmetto come tanti. Con poche emozioni e tanta noia.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Minitina80 2/5/17 15:10 - 1996 commenti

Il soggetto di Philip K. Dick non deve ingannare perché la regia di John Woo riduce tutto a un semplice film di intrattenimento, gradevole ma senza alcuna grossa pretesa. L’azione frenetica non manca e chi ama gli enigmi o i pezzi di un puzzle da rimettere assieme troverà pane per i suoi denti. Se la cava Eckhart, mentre per il resto degli attori non si registrano prestazioni eclatanti (in particolar modo Affleck e Thurman appaiono sottotono). Ideale per trascorrere un paio d’ore in leggerezza sul divano. Si dimentica in fretta.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Cloack 77 4/10/12 16:49 - 547 commenti

John Woo con questo film sembra realizzare davvero il classico compitino svogliato e il precipizio che ingoia quasi tutti i grandi maestri d'oriente cimentatisi in America continua a far strage. Paycheck non avvince, non entusiasma e immalinconisce perché la sequenza in metropolitana "ricorda" il maestro che fu e il volo delle colombe a precedere o concludere un momento topico oggi è rappresentato da due pappagallini in gabbia. Un presagio tragico.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Sunchaser 29/9/08 15:07 - 127 commenti

Dopo Minority Report di Spielberg tocca a John Woo adattare per lo schermo un racconto breve di Philip K. Dick, autore letterario di grande spessore ma sottovalutato in vita, divenuto poi nuovamente attuale nel post 11 settembre. La versione di Woo è una trasposizione di stampo hitchcockiano (protagonista inseguito dalla polizia e dai cattivi) che gli permette di sfogare il suo senso dell'azione in alcune scene d'azione molto riuscite, prima di scendere di livello in un secondo tempo fiacco e prevedibile e franare in un finale alla Mulino Bianco.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: In negativo: nel finale c'è la solita colomba bianca (nei film di Woo simbolo di salvezza) che in questo contesto non c'entra proprio niente!
I gusti di Sunchaser (Fantascienza - Musicale - Thriller)