Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I FAMELICI

All'interno del forum, per questo film:
I famelici
Titolo originale:Les affamés
Dati:Anno: 2017Genere: horror (colore)
Regia:Robin Aubert
Cast:Marc-André Grondin, Monia Chokri, Charlotte St-Martin, Micheline Lanctôt, Marie-Ginette Guay, Brigitte Poupart, Édouard Tremblay-Grenier, Luc Proulx, Didier Lucien, Robert Brouillette, Martin Héroux, Patrick Hivon
Note:Aka "The ravenous". Presentato al XXXV Torino film festival.
Visite:409
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/12/17 DAL BENEMERITO COTOLA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 5/4/18 5:51 - 10786 commenti

Ambientato in una comunità rurale del Québec, l’ennesimo “zombie movie” si rivela (a sorpresa) un buon film. L’autore predilige un approccio quasi intimo ed esistenziale alla storia, scegliendo di raccontare vicende di reale sofferenza umana e fornendo spessore ai suoi personaggi. Il resto è dato dalla cura formale della pellicola che si avvale di un’ottima fotografia e di un notevole gusto visivo. Efficace anche l’uso del sonoro. Scarno ed elegante.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Puppigallo 25/3/18 11:23 - 4252 commenti

Gli zombi sono stati ormai proposti in tutte le possibili varianti; e qui non ci sono particolari intuizioni e novità, a parte l’udito molto sviluppato e l’aggregazione in branchi quasi organizzati. Però, quello che non offre dal punto di vista zombico, la pellicola lo fa da quello dei protagonisti, delle loro situazioni e, soprattutto, del diverso modo di affrontarle, uccisione dei “famelici" a parte. L'unico che sembra fuori posto e forzato è il cretino in uniforme, piazzato lì per avere una scena tragicomica. Discreta regia, per una discreta pellicola che, se non altro, fa pochi sconti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nel bosco (i sogni dei due amici); "Ti ritrovi a sputare melma e a mangiare le interiora di tuo figlio"; Nel campo a strisciare; Donna con bambola.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 7/12/17 17:29 - 6869 commenti

Bel zombie-movie senza grilli per la testa e senza l'inutile voglia di stupire a tutti i costi con novità che spesso non servono a nulla. Qui siamo dinanzi ad una pellicola di genere nuda e cruda, con situazioni viste tante altre volte ma ben realizzate e con un buon senso del ritmo e della tensione. Cinema di stampo classico che merita profondo rispetto e che scorre via senza fronzoli e lungaggini (dura il giusto: 100 minuti), con scene ben fatte ed inquadrature curate. Un buon film zombesco, a mio avviso, tra i migliori degli ultimi tempi, pur senza essere nulla di eccezionale.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 21/2/18 10:06 - 7712 commenti

Nel mezzo di una epidemia zombesca della quale non viene fornita nessuna spiegazione, alcune persone cercano di sopravvivere... Tutto qui? Si, tutto qui, ma quel che manca in originalità in questo horror canadese francofono viene compensato dalla cura formale, evidente soprattutto nella fotografia che regala sequenze di grande bellezza, in certi particolari suggestivi (le cataste di oggetti tutti dello stesso tipo) e nell'inserimento di piccoli tocchi umoristici, che stupiscono e spiazzano risultando incongrui rispetto al tono drammatico. Buono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le apparizioni a sorpresa del militare; L'attraversamento del campo in mezzo alla nebbia; Gli urli di richiamo del "branco".
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 22/3/18 23:47 - 3519 commenti

Gli affamati di novità in grado di reinterpretare un filone parecchio abusato troveranno qualche discreto piatto con cui cibarsi. Non siamo al gran ristorante, è piuttosto una trattoria che cura la tradizione ma presenta un cast più originale del solito, dove bellocce e belloni di turno cedono il passo a gente normale e signore in là con l'età. Positivo anche il non abusare di sangue e combattimenti.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Minitina80 13/2/19 17:14 - 1902 commenti

Lungi dall’essere qualcosa di innovativo o minimamente originale, non fornisce nemmeno troppe spiegazioni sulla natura e sulle cause che hanno portato l’umanità al collasso. Zombi, redivivi o infetti che siano, chi ha esperienza in questo genere di pellicole sente la fatica di ritrovarsi di fronte a situazioni già viste. Le poche differenza stanno nell’ambientazione montana e in alcuni spunti, pochi a dire il vero, che denotano un poco di inventiva. Difficilmente può restare impresso nella memoria a lungo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scontro nella nebbia; Le pile di oggetti.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Kinodrop 4/3/19 20:06 - 974 commenti

Un horror che ricalca vecchissimi moduli, i soliti zombi affamati che compaiono scatenati e urlanti contro uno sparuto gruppetto di sprovveduti malcapitati che cercano scampo nei luoghi meno adatti (foresta, case dirute) con risultato più che prevedibile. L'intento estetico psicologico non può aggirare la pochezza e la banalità della più che parca sceneggiatura, con risultato amatoriale; anche come horror non fa nè sobbalzare nè inorridire più di tanto. Stonano le troppe cose lasciate sospese, i momenti pseudo ironici e la povertà dei personaggi.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Pesten 23/11/18 8:32 - 451 commenti

Gli zombi arrivano nel Canada rurale e cercano di differenziarsi dai loro pari: il risultato è qualcosa che tenta di essere diverso, per alcuni versi ricercato, con quel sapore distaccato e un po' particolare che si trova spesso nelle produzioni francofone, ma tirando le somme non è che accada chissà quale miracolo. Buona sì la scelta di usare attori "comuni" invece delle solite bellezze maschili e femminili, bello il taglio fotografico, interessante qualche dettaglio sui non morti, ma tirando le somme rimane poco che lasci veramente il segno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le piramidi di oggetti, innovazione che poteva essere sfruttata meglio.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)