Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BOCAL DE POISSONS ROUGES

All'interno del forum, per questo film:
Bocal de poissons rouges
Titolo originale:Bocal de poissons rouges
Dati:Anno: 1896Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Regia:Louis Lumière
Cast:(n.d.)
Note:Catalogo Lumière 18. Aka: "Bocal aux poissons rouges", "Vaso di pesci rossi".
Visite:40
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/9/17 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Pigro
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    B. Legnani, Galbo


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 24/9/17 10:39 - 4282 commenti

Piuttosto banale questa inquadratura di una grande boccia piena di pesci rossi. Dopo avere osservato qualche evoluzione dei pesci e qualche deformazione delle loro sagome dovute al vetro tondo, si finisce col cercare con lo sguardo altre cose (un albero che si riflette dalla finestra?), non trovando quasi nulla. Decisamente poco significativo.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 27/1/18 7:57 - 10685 commenti

Non dice granché questa inquadratura di pesci (rossi ?) che nuotano all'interno di una boccia di vetro. Non c'è alcun altro elemento di interesse e l'unica considerazione che viene da fare è quella di un eccessivo numero di "natanti" considerate le dimensioni del contenitore. Oggi gli enti di protezione animali sarebbero insorti o sarebbe comparsa la dicitura "nessun animale è stato maltrattato per la realizzazione di questo film" !
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 3/3/18 10:06 - 7123 commenti

Quel che si vede è esattamente quel che sta nel titolo: una boccia di vetro con i pesci rossi. Non sarebbe gran che, eppure la pellicola ha un suo fascino. La ripresa ravvicinata ‘ingigantisce’ l’oggetto, portandoci a una visione quasi da documentario subacqueo. Con un effetto di stordimento curioso e ipnotico. Dopo un po’ sembra di stare dentro un corto sperimentale delle avanguardie storiche, dove le forme si accavallano senza più attenzione per i contenuti. A suo modo magico e intrigante.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)