Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL CAVALIERE DALLA SPADA NERA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/9/17 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    B. Legnani


B. Legnani 10/9/17 0:58 - 4467 commenti

Mediocrissimo cappa e spada, con un sotto-sotto-Zorro che lascia la firma sulla fronte di chi batte in duello, disegnandovi una lettera dell’alfabeto: è l’iniziale dell’amata che, fortunatamente, ha nome che non comincia con una zeta. Film telecomandato, perché nulla accade di imprevisto, tanto meno sorprende l’identità dello spadaccino mascherato [male]. Recitazioni mediocri, piani temporali non fluidi, dialoghi che si basano su tòpoi (“Oste, del vino! Di quello buono!”). Barclay al suo ultimo, brutto, film per il grande schermo.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)