Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL SIGILLO DI PECHINO

All'interno del forum, per questo film:
Il sigillo di Pechino
Titolo originale:Die H÷lle von Macao
Dati:Anno: 1967Genere: avventura (colore)
Regia:James Hill
Cast:Robert Stack, Elke Sommer, Nancy Kwan, Christian Marquand, Maurizio Arena, Richard Haller, Hans Heyde, Ah Yue Lou, Marisa Merlini, Rosemarie Stack, Werner Peters
Visite:102
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/9/17 DAL BENEMERITO DIGITAL

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Fauno
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Digital


ORDINA COMMENTI PER:

Fauno 5/11/17 21:27 - 1822 commenti

Se come spettacolaritÓ lascia parecchio a desiderare, sarÓ il rocambolesco finale a risollevarlo non di poco: non Ŕ certo il modo in cui viene scoperta l'ubicazione del tesoro dell'Imperatore a sorprendere, quanto la piega che il film prenderÓ durante e soprattutto dopo la resa dei conti nella caverna. Peters si conferma valido, anche se sembra un alter-ego di Donald Pleasence, ma chi veramente emerge Ŕ la splendida Kwan, anche se in un ruolo negativo. Stack non gira al meglio; mi han quasi pi¨ coinvolto gli scagnozzi dei due boss (taluni pittoreschi!)

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La terribile tortura ben dosata e graduale con quell'orcioletto diamantato pendente sulla vittima; "Non ho mai temuto la morte, ma la povertÓ".
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Digital 2/9/17 10:01 - 1035 commenti

Un antico sigillo Ŕ ricercato da varie persone. Chi se ne impossesserÓ sarÓ in grado di accedere alla tomba di un imperatore ricchissima di pietre preziose. Avventuroso dei Sessanta in cui a emergere, pi¨ che la storia (piuttosto usuale), sono i favolosi scenari esotici, con interni maestosi e un finale dentro il sepolcro davvero suggestivo. Stack si improvvisa James Bond con apprezzabili risultati mentre il reparto femminile Ŕ da urlo, con una Sommers e una Kwan al loro meglio. Ritmo discontinuo, regia incolore. Nel complesso, non male.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)