Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DEATH NOTE: IL QUADERNO DELLA MORTE

All'interno del forum, per questo film:
Death note: Il quaderno della morte
Titolo originale:Death note
Dati:Anno: 2017Genere: thriller (colore)
Regia:Adam Wingard
Cast:Nat Wolff, Lakeith Stanfield, Margaret Qualley, Shea Whigham, Paul Nakauchi, Jack Ettlinger, Matthew Kevin Anderson, Chris Britton, Timothy Lambert, Kwesi Ameyaw, Justin Stone, Christian Sloan, Artin John, Tony Ali, Anousha Alamian, David S. Jung, Jessica McLeod, Michelle Choi-Lee, Sofy Chen
Note:La pellicola è stata distribuita su Netflix a partire dal 25 agosto 2017.
Visite:239
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/9/17 DAL BENEMERITO REDEYES

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 22/4/18 3:24 - 7917 commenti

Il film originale non era un capolavoro ma il plot intrigante poteva ben prestarsi ad un remake meno pupazzoso, invece ne è venuta fuori una brutta copia in cui l'unico elemento di potenziale interesse - aver ingaggiato nel cast Dafoe - è azzerato dal ricorso alla CGI che lascia all'attore la sola voce di Ryuk. Quanto al protagonista, è tanto anonimo e amorfo che per dargli un minimo di credibilità gli hanno dovuto affiancare una bad girl ancora più stupidella e determinata di lui nel voler far fuori i cattivi o presunti tali. Filmetto felicemente perdibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bullo punito per il dimezzamento della testa.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Redeyes 1/9/17 8:13 - 2015 commenti

Evaporato il fascino nipponico fin dalle prime scene si cerca di dare a questo adattamento un taglio comunque accattivante, ma ne esce fuori un teen-movie che non graffia minimamente. Nel cast il solo L ha l'appeal giusto, gli altri con faccette alla Tredici e morti da destinazione finale galleggiano. L'elemento novità Mia niente aggiunge e lo stesso Ryuk pare impalpabile rispetto all'originale. Siamo a migliaia di anni luce dal machiavellico anime.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Belfagor 28/9/17 0:46 - 2589 commenti

Pur non essendo un fan sfegatato dell'anime originale, questa produzione firmata Netflix mi ha spiazzato e non in senso positivo. La gestione televisiva, unita a morti inutilmente splatter e sopra le righe, fa pensare a un Final destination di seconda mano. Il finale con musiche fuori luogo e le scene sbagliate nei titoli di coda fa supporre che i soggetti coinvolti avessero un minimo di consapevolezza del livello del film; forse avrebbero dovuto prendere la strada della parodia. Dafoe sarebbe stato un ottimo Ryuk anche senza la motion capture.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)