Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SECRETARY

All'interno del forum, per questo film:
Secretary
Titolo originale:Secretary
Dati:Anno: 2002Genere: commedia (colore)
Regia:Steven Shainberg
Cast:Maggie Gyllenhaal, James Spader, Jeremy Davies, Lesley An Warren, Stephen McHattie, Amy Locane, Patrick Bauchau
Visite:996
Il film ricorda:May (a Brainiac), Prozac nation (a Brainiac)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 21
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 22/1/08 17:13 - 10606 commenti

Intelligente ed arguta commedia moderna, Secretary è una prova della possibilità di usare registri narrativi diversi dal solito per parlare d'amore. La storia del rapporto sado-maso (per la verità un po' all'acqua di rose) tra la segretaria e il paranoide avvocato maniaco di ordine e pulizia, si avvale di una sceneggiatura originale e convincente, dotata di un certo lirismo sottotraccia ma capace di parlare di un sentimento universale in modo non banale. Bella intepretazione della protagonista femminile.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Cotola 23/6/10 0:22 - 6728 commenti

Modesto film dalle blande trasgressioni che si conclude col più conformista dei finali (alla faccia di quanto visto fino ad allora) e che non convince soprattutto a causa di una sceneggiatura poco incisiva che col passare dei minuti tende alla ripetizione. Alla fine non c'è quindi da meravigliarsi se idee e divertimento siano latitanti.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 21/9/09 10:21 - 7346 commenti

Attrice non particolarmente dotata, Maggie Gyllenhaal si rivela però, con il suo aspetto dimesso, una buona scelta per questa commedia finto-trasgressiva, che presenta giochetti erotici sado-maso in fondo innocui, in quanto condivisi fra persone mature, dall'esito oltretutto ultra-convenzionale, come fossero chissà quali perversioni (e il pisello tagliato dell'Impero dei sensi allora cos'è?). Il mediocre Spader esibisce la solita faccina da schiaffi, ma questa volta ci può stare. Qualche trovata spiritosa rende il film tutto sommato gradevole.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Ciavazzaro 22/9/09 12:24 - 4666 commenti

Film che non ho per niente gradito. James Spader è appena discreto, il resto del cast da denuncia (soprattutto la protagonista femminile). La storia non convince e il film risulta essere pesantissimo. A mio avviso evitabilissimo. Spendete il vostro tempo in altro.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Capannelle 23/5/13 16:47 - 3438 commenti

Film curioso che punta sul grottesco per proporre temi poco corretti quali il sadomaso, le ferite autoinferte, la dipendenza patologica. Ogni tanto cade nel ridicolo (tipo il finale con le televisioni) o non sa bene dove parare ma va apprezzato che non si faccia remore a far vedere di tutto all'interno di un contesto fiabesco. Ottima come gatta moribonda/angelica la Gyllenhall, insolito nel ruolo del complessato uno Spader un po' bloccato. Ritmo compassato, quasi da film anni 80, ma non è un difetto; la regia alterna momenti scolastici a altri spassosi.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Herrkinski 10/6/10 11:48 - 3877 commenti

Sicuramente un film diverso dall'ordinario. "Secretary" è una commedia dagli accenti erotici che riesce tutto sommato a sorprendere, grazie ad alcuni cambi di registro nello svolgimento abbastanza divertenti. La protagonista è sicuramente in parte, così come il bravo Spader, sempre a suo agio in ruoli ambigui. Certo, non è un film commerciale e alla lunga potrebbe stancare alcuni, ma io ho trovato interessanti l'atmosfera surreale e la stranezza della vicenda, oltre a una certa cura formale nella messinscena. Non male, dopotutto...
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 22/8/09 1:08 - 1081 commenti

Spacciato dal circo della disinformazione mediatica come pruriginoso, "Secretary" è un film tagliente, che sanguina e fa sanguinare. Dietro l'appeal da commedia sarcastica si nasconde un lucido affresco psicologico. Una madre oppressiva condanna la figlia, una calzante Maggie Gyllenhaal, ad un vissuto ovattato, soffocante, necessariamente scollegato dalla propria emotività. La liason con l'altrettanto aderente James Spader è solo un espediente narrativo per mettere in scena la psicoanalisi di un rapporto tanto singolare quanto profondamente umano. Crudele.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

MAOraNza 12/1/07 10:35 - 188 commenti

Secretary è un film agrodolce: la sublimazione del rapporto uomo-donna/carnefice-vittima/sado-maso ruota delicatamente attorno al faccino disincantato e malinconico di Lee (Maggie Gyllenhaal al debutto), una giovane donna con problemi psichici alle spalle e pronta a iniziare una nuova vita come segretaria nello studio legale del tremolante e glaciale avvocato Grey (un James Spader dall'occhio vitreo), con il quale instaura un rapporto psicologico-sessuale-lavorativo tra il morboso e il giocoso.
I gusti di MAOraNza (Animali assassini - Azione - Horror)

Redeyes 20/1/08 14:27 - 1955 commenti

A me il film non è dispiaciuto. Non è il solito pamphlet sull'amore, né tantomeno una torbida storia di sesso e latex. Potrebbe esser un demerito, ma per me non lo è. Gli attori sono bravi, la Gyllenhaal recita molto bene e Spader è credibile. Sono due persone problematiche, che trovano l'uno nell'altra il proprio partner speculare e che dell'immagine capovolta s'innamorano. Mi è piaciuto anche il finale. Un film per nulla scontato, che pennella in un unico dipinto un collage di umane, comuni, piccole perversioni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lei che nasconde un lombrico in una lettera di lavoro dell'avvocato: vorrà mica esser Punita?
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Nando 10/6/10 12:27 - 3178 commenti

Una commedia pervasa da un humor nero in cui i temi dominanti sono le perversioni sessuali che sfociano nel masochismo. L'argomento viene trattato con ironia e con una discreta analisi dei protagonisti. In alcuni frangenti le situazioni possono tendere all'inverosimile, ma la narrazione è scorrevole.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Pinhead80 8/7/15 17:50 - 3058 commenti

Spacciato erroneamente per un film pruriginoso, Secretary invece racconta la storia di due anime in pena che non riescono a esprimere le loro emozioni se non attraverso gesti estremi o piccole manie. Il gioco però alla lunga stanca perché le cose dette/fatte sono sempre le stesse. Neppure il finale mi è piaciuto granché. Mi aspettavo molto di più (anche nello humor), ma così non è stato.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Stefania 25/6/10 15:15 - 1600 commenti

Due follie non fanno una normalità, ma possono fare una specie di... felicità! Lee mi ricorda, in maniera paradossale, La pianista di Haneke, nel suo essere autolesionista e segnata da un rapporto atroce con la madre. Ecco, Lee è una "pianista" che non solo vive il suo masochismo alla luce del sole, ma lo integra armoniosamente in un'ordinata quotidianità: un lavoro, un corteggiatore, poi un matrimonio, una ridente casetta... Tra fiaba sexy e commedia nera, un film che non ridicolizza, non compatisce, non giudica, e una Gyllenhaal spiritosa.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Giacomovie 7/12/09 18:04 - 1278 commenti

Distensivo film da camera nel quale Shainberg dimostra che per fare un buon lavoro non occorrono effetti particolari ma basta una regia attenta, una recitazione valida ed un soggetto con elementi originali. I due protagonisti sono descritti con humour nei loro tratti patologici, rappresentando due strani esseri complementari che si fondono perfettamente. C'è sempre un certo equilibrio tra il rasserenante ed il provocatorio, con un erotismo mai invadente ma variegato e tangibile. Il finale raraggiunge un senso di edificante normalità. ***!
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Il ferrini 6/8/18 1:31 - 1233 commenti

Molto prima delle 50 sfumature mr. Grey era un ambiguo avvocato, impersonato da James Spader e a tirar fuori il suo gusto per la dominazione ci pensava Maggie Gyllenhaal, qui davvero irresistibile. Lei si offre generosamente alla macchina da presa (c'è perfino un nudo integrale) e i momenti di tensione erotica fra i due sono il fulcro del film. Anche i silenzi funzionano molto bene, l'epilogo "familiare" un po' meno ma nel complesso è un'opera apprezzabile, che racconta una storia d'amore evitando i soliti cliché. Da vedere.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

R.f.e. 23/8/09 19:32 - 819 commenti

Esattamente come Chocolat fingeva di essere un film trasgressivo e invece era assolutamente borghese, conformista e familista (molto preoccupato del fenomeno dei "padri assenti"), questo "Secretary" si dà molto da fare per distrarre lo spettatore con sequenze "trasgressive" e sado-maso, andando però a parare nel solito ipocrita territorio dell'amore istituzionalizzato. Puah! Buttate il dvd nel primo cassonetto che vi capita (attenzione però a gettarlo in quello per la spazzatura generica perché i dvd non vanno in quelli per la plastica).
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Enricottta 16/9/09 18:04 - 507 commenti

Il film è bizzaro, come se volesse definire un genere in particolare, ma in realtà sfiora anche altri generi, senza mai essere troppo originale. La domanda sorge spontanea: con un altro cast, magari più trasgressivo, sarebbe stato lo stesso film? Spadler è un pesce lesso, la Gyllenhaal appena meglio. Pensate una accoppiata Malcom Mc Dowell e Cameron Diaz. La verità è che non si vuole portare un progetto fino in fondo, come se la scena dell'amplesso sulla scrivania potesse essere interpretata in un modo solo. Un'occasione mancata!
I gusti di Enricottta (Erotico - Giallo - Musicale)

Werebadger 29/9/12 0:19 - 270 commenti

Film decisamente insopportabile, con un protagonista e una "antagonista" che più antipatici non si può. La Gyllenhaal, attrice di solito simpatica e piacevole, qui è terribilmente odiosa, con i suoi continui deliri, farneticamenti, sospiri e atti di autoerotismo. Spader semplicemente ridicolo. Del tutto sconsigliato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Lei è licenziata!" "No, è lei che è licenziato!".
I gusti di Werebadger (Animazione - Fantastico - Horror)

Supervigno 20/6/08 18:04 - 229 commenti

Gustoso e non banale approccio al masochismo, alle relazioni malate, ai rapporti di potere che si creano tra le persone, riesce nell'intento di essere molto realistico, pur nella estremizzazione dei caratteri e delle situazioni. I personaggi e le situazioni a volte sono al limite del ridicolo, come accadrebbe, o probabilmente accade, anche nella realtà. Spader è nato apposta, con il sorriso crudele e lo sguardo sprezzante e tenero al tempo stesso, per le parti di sadico vittima dell'altrui masochismo. Consigliato.
I gusti di Supervigno (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Josephtura 28/6/16 16:38 - 101 commenti

Deliziosamente romantico, una specie di fiaba non convenzionale che attraverso ingredienti generalmente poco trattati (e quando trattati gestititi in toni drammatici, con il sadismo e l'autolesionismo) racconta con ironia e credo con intelligenza tutta una serie di percorsi sentimentali come trovarsi, cercarsi, confrontarsi, a infine fidarsi e aprirsi, anche se in un modo "diverso" a una completezza semtimentale. Bravissimi Spader e la Gyllenhaal e ottima la colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gyllenhaal nuova Cappuccetto rosso, senza saperlo, sta per entrare nella tana del lupo, cambiando così la propria vita.
I gusti di Josephtura (Documentario - Fantastico - Guerra)

LEX 6/2/07 22:27 - 49 commenti

Un film molto particolare; perversioni sessuali e masochismo, ma anche la storia di un amore struggente di una ragazza problematica che trova nell'avvocato Spader un partner altrettanto singolare. Alla fine il film è originale, malato, recitato dignitosamente e, a mio parere, con un buon finale. Certo, non penso valga la pena rivederlo un'altra volta, ma è comunque utile farsi un'idea delle perversioni sessuali che possono circondarci, magari anche al lavoro.
I gusti di LEX (Animazione - Drammatico - Horror)

Medusa 14/4/15 11:21 - 1 commenti

Adoro questo film, che in parte sembra una piece teatrale... I protagonisti sono perfetti: James Spader fantastico, ambiguo e a tratti disarmante, Maggie Gylenhaal una rivelazione: la sua graduale e lenta metamorfosi da bruco a farfalla, da ragazza inibita e goffa a donna autoconsapevole e decisa a ottenere ciò che vuole è a volte comica ma in fondo commovente. Regia impeccabile, ritmo in accelerazione parallelo all'evoluzione dei personaggi, colonna sonora di gran qualità, finale liberatorio. Eversivo: l'anormalità condivisa è normalità.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Metti i due piedi in terra e lasciali lì finchè non torno.
I gusti di Medusa (Azione - Commedia - Fantascienza)