Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ERA MIO PADRE

All'interno del forum, per questo film:
Era mio padre
Titolo originale:Road to perdition
Dati:Anno: 2002Genere: gangster/noir (colore)
Regia:Sam Mendes
Cast:Tom Hanks, Tyler Hoechlin, Rob Maxey, Paul Newman, Jude Law, Jennifer Jason Leigh, Liam Aiken, Daniel Craig
Visite:1117
Filmati:
Approfondimenti:1) LICENZA DI TITOLARE (titolazioni italiane stravolte)
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 24
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Mendes è il sopravvalutato regista di AMERICAN BEAUTY, buon film esageratamente premiato e osannato. Con ROAD TO PERDITION, tratto da un fumetto del 1998, riporta sullo schermo il noir in costume (siamo nell'America del 1931) scegliendo con Tom Hanks la figura del killer “qualsiasi”, che vive il suo mestiere senza troppi trionfalismi o drammi interiori. Almeno fino a quando il figlio del suo boss (uno straordinario Paul Newman) non gli stermina mezza famiglia. Allora fugge e intanto medita vendetta portandosi dietro l'unico figlio rimastogli. Una storia non particolarmente originale, che Mendes mette in scena cercando di imitare la maestosità dei modelli coppoliani e allo stesso tempo provando ad affrancarsene. Ma cade nella trappola dell'inutile compiacimento estetico dimenticando di caricare il film con la dovuta intensità, sperando che Tom Hanks, poco convincente come gangster (non basta un paio di baffi posticci a dargli l'espressione giusta) ma attore sempre sopraffino possa risolvergli il problema. Cosa che non avviene, relegando ROAD TO PERDITION nel limbo delle opere incomplete, che a sprazzi decisamente appassionanti ne alterna troppi che sanno di riempitivo, privi dello spirito adatto e quasi caricaturali, nella loro frivola ingenuità. La vicenda, insomma, non decolla mai, nemmeno quando in scena entra l'ottimo Jude Law a completare un cast eccellente. Non si può dire che sia un film brutto, ma rozzo sì. E questo a dispetto di un impatto visivo spesso di grande suggestione. La regia di Mendes, ancora una volta, non arriva a convincere e Hanks sta meglio soldato o in un contesto più “tradizionale”.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 31/8/07 17:59 - 10643 commenti

Dal punto di vista formale, Era mio padre è un film impeccabile: la ricostruzione storica e scenografica sono ottime; la regia regala alcuni bei momenti di tensione ed in generale il film è efficacemente costruito. Il problema è che l'opera sembra assemblata a tavolino; tutto risulta troppo freddo, senza sbavature; manca la passione che farebbe fare al film un salto di qualità, così che si rimane con un senso di incompiuto. Tra gli attori, più che Tom Hanks, brillano le prove del grande vecchio Newman e di Jude Law.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Pigro 11/8/08 13:47 - 7078 commenti

La professione di un killer della malavita viene scoperta dal figlio, e questo segna la condanna a morte dell’intera famiglia da parte della gang. Una bella storia, intensa, di azione e di sentimento paterno/filiale, raccontata con bravura: eccellenti cast, regia e fotografia. Il film è condotto bene tra i meandri del cinema di mafia, ma ha splendide impennate in alcuni momenti irreali e quasi onirici, come l’ultima sparatoria sotto la pioggia, e la scena finale nella casa sul mare. Titolo italiano migliore dell’originale.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 12/7/08 17:10 - 6746 commenti

Formalmente impeccabile: può contare, infatti, su una confezione davvero ottima all'interno della quale spicca il grande (e purtroppo ultimo) lavoro dell'immenso direttore della fotografia Conrad Hall senior. Dal punto di vista narrativo invece si tratta di un film piuttosto risaputo (compreso il finale), certamente non brutto e abbastanza gradevole e facile da seguirsi, ma sicuramente senza particolari guizzi ed originalità così come pure la regia di Mendes che dimostra una certa pochezza dopo le eccessive lodi per American beauty.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 13/2/09 6:41 - 7399 commenti

Per quanto non brutto, appare troppo costruito a tavolino, ingessato nella ricostruzione d'epoca e poco convincente, come il protagonista Tom Hanks, la cui espressione da padre nobile troppo contrasta con il mestiere di killer. Anche Paul Newman sembra più un'icona che un gangster spietato. Meglio i personaggi di contorno, come Daniel Craig figlio livoroso e Jude Law, cui spetta il ruolo del killer che, dopo aver assassinato le sue vittime, scatta fotografie da vendere ai giornali. Alcune belle scene non salvano dall'impressione del déjà vu.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 19/2/07 13:43 - 2344 commenti

Dopo il buon American Beauty Sam Mendes cerca conferma in questo gangester movie ma la cosa non gli riesce. L'impressione è quella di un'occasione mancata sia per la non grande originalità della storia sia per la realizzazione non proprio efficace. Anche Tom Hanks, altrove attore davvero superlativo, risulta non completamente in parte non riuscendo così a risollevare le sorti di un film parzialmente sbagliato. Peccato.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Vstringer 26/11/09 17:15 - 349 commenti

Formalmente impeccabile per la regia corretta e l'ottima fotografia, senza cadute nel facile melodramma, privo di impennate d'azione che qui non avrebbero molto senso... ma anche senza un po' di personalità che gli avrebbe consentito di essere un grandissimo film. Il vecchio leone Newman c'è ancora, Hanks non è del tutto in parte: difficile considerarlo credibile quando ha la sfacciataggine di dichiarare guerra a tutto il crimine organizzato con quella faccia da bonaccione qui dolente... sottoutilizzata Jennifer Jason Leigh e ciò è grave.
I gusti di Vstringer (Commedia - Drammatico - Musicale)

Ciavazzaro 13/5/09 17:18 - 4672 commenti

Discreto e nulla più. Il compianto Paul Newman offre un'ottima interpretazione. Tom Hanks meno convincente, ma comunque anche lui più che sufficiente. La storia noir funziona abbastanza, anche se in qualche punto perde un po' il ritmo. Non indimenticabile.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Capannelle 2/12/07 13:30 - 3447 commenti

Come titolo era meglio mantenere l'originale "Perdition", ma questo non avrebbe salvato il film dall'esser banale e piatto. Buona la fotografia e la scelta di non ricorrere alla violenza esplicita tipica del genere, ma il risultato è ugualmente poco coinvolgente. Il personaggio di Tom Hanks non buca quasi mai il video e anche gli altri, a cominciare da un tormentato Paul Newman, sembrano rendere meno rispetto alle loro possibilità.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Magnetti 5/4/07 10:27 - 1103 commenti

Dopo l'ottimo (ma un pò furbetto) American Beauty, Sam Mendes si cimenta con un gagster movie ambientato nel 1931 (ottimi sia i costumi che la ricostruzione dell'epoca) in cui brillano Tom Hanks e, soprattutto, Jude Law nei panni di un killer con l'hobby della fotografia (dei cadaveri). Ben approfondito il rapporto padre-figlio che riscoprono l'affetto reciproco nella fuga dai seguaci di Al Capone e del killer/Law. Veramente ottima la fotografia. Però, più che un buon gangster-movie, è un buon film drammatico.
I gusti di Magnetti (Animali assassini - Avventura - Horror)

Redeyes 17/2/08 14:21 - 1959 commenti

Parto col dire che da Mendes mi sarei aspettato di più. Il film ha una buona fotografia e un cast di tutto rispetto (anche se Hanks non mi ha detto niente). Tuttavia ritengo che il film sia freddo, nel senso che non trasmette niente e suona più come una di quelle mille storielle che si dicono, si ascoltano, si dimenticano. Si può vedere ma ci si può anche fare una birretta al pub...
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Lovejoy 14/2/08 15:04 - 1825 commenti

Bel melodramma ben congegnato dal bravo Mendes. Ritmo svelto, agile, senza un solo attimo di stanca e alcuni bei dialoghi. Cast di superba perfezione. Hanks eccellente, Newman una garanzia di alta professionalità, Law glaciale come pochi. Stanley Tucci nel ruolo di Al Capone lascia il segno.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Flazich 10/7/08 23:14 - 658 commenti

Gangster movie ambientato negli anni del proibizionismo americano. Belle le ambientazioni, belli i costumi, la cura per i particolari è eccelsa, non esistono sbavature eppure non convince. Non convince perché quello che lo spettatore sta osservando è un guscio vuoto molto ben decorato. Dispiace perché le premesse per un buon film c'erano tutte, ma il mainstream è crudele e pensa solo ai profitti. Le emozioni, le sensazioni... quelle sono marginali.
I gusti di Flazich (Fantascienza - Poliziesco - Thriller)

Saintgifts 3/1/12 23:45 - 4099 commenti

Vorrebbe essere molto di più di quello che è. Vorrebbe essere un film dove, in un modo piuttosto insolito, visto il mestiere del padre, genitore e figlio riscoprono i sentimenti che li legano e li rinsaldano. Vorrebbe essere un monito per le nuove generazioni a non seguire, appunto, la strada per la perdizione. Riesce invece ad essere solo una storia dove si ammazza con una facilità e una freddezza estreme e poi si prega in chiesa, sotto gli occhi di tutti, meno quelli di una polizia inesistente. Il tutto costruito con grandi mezzi e mestiere.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Piero68 9/11/15 13:46 - 2427 commenti

Gangster movie che ha nella fotografia e nel montaggio i veri pezzi forti, nonostante la buona prova di un Mendes reduce dal successo di American beauty. Ricostruzione dell'epoca (quasi) impeccabile e un cast davvero eccellente. Peccato che la sceneggiatura non brilli eccessivamente nonostante l'escamotage di far passare la storia attraverso gli occhi di un bambino innocente che ha come unica colpa l'avere un padre gangster. Gagliarde le prove del parco attoriale, con Newman che spicca su tutti.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Buiomega71 17/9/12 18:52 - 1827 commenti

Gangster movie nostalgico, dal vago sapore coppoliano e lampi di luce scorsesiani. Ma, nonostante sia ottimamente diretto, splendidamente fotografato e perfettamente scenografato, il "noir" mendesiano risulta stucchevole, spesso noioso, piuttosto convenzionale; non dice nulla che sia già stato detto sul genere. Ottime sequenze sotto una seveniana pioggia battente, a volte cupo e violento, ma fa capolino l'odore del freddo esercizio di stile che dà al film un alone artificioso che infastidisce. Insomma, poco sanguigno e passionale e piuttosto deludente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il massacro della famiglia di Hanks (più per la tensione che altro); Lo psicopatico fotografo killer di Jude Law; La sparatoria sotto la pioggia.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Minitina80 30/4/18 17:14 - 1738 commenti

Le aspettative legate a un noir sono sempre molto alte e protese a veder rappresentate determinate dinamiche della malavita organizzata. Mendes, invece, preferisce incentrare l’attenzione sul rapporto tra padre e figlio all’interno di contesto criminale, senza mai esasperare i toni e cercando una vena malinconica. È sul piano visivo, però, che il film si distingue per la maggiore, potendo contare su una fotografia che ne esalta l’impatto con scene davvero belle da guardare. Si stenta a credere che provenga da un fumetto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La resa dei conti con Looney.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Rigoletto 6/8/18 9:54 - 1227 commenti

La confezione è perfetta, il regalo meno intrigante di quanto mi aspettassi; un'impressione che si spiega solo nell'eccessiva ricerca della perfezione pensando che il resto si costruirà da sé. Invece sarebbe bastato un po' più di attenzione allo spettatore e un maggiore effetto-sorpresa per impreziosire sia l'ottimo lavoro fatto per la ricostruzione storica, sia la prova del cast, nel quale ognuno trova una propria dimensione. Ottimi Newman e Law. Peccato solo una certa prevedibilità.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Ultimo 24/10/16 10:58 - 1142 commenti

Un ganster movie un po' scontato ma riuscito. Tom Hanks offre una prestazione convincente nei panni del malavitoso in cerca di vendetta; tra gli antagonisti grande prova di Jude Law (molto bello il dialogo al grill, specie in lingua originale). Ci sono anche Paul Newman, ormai anziano ma in grado di regalare qualche buon momento e Daniel Craig, futuro James Bond. Non ai livelli dei grandi classici del genere, però buono.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Lythops 23/2/13 21:17 - 956 commenti

Se non ci fosse stato C'era una volta in America questo film sarebbe stato realizzato in modo diverso. Ci troviamo di fronte a un film assolutamente studiato, con sequenze da manuale, attori ottimamente diretti e grande produzione dalla scenografia agli effetti. Visto sotto l'aspetto estetico il film è ottimo, ma è nel momento in cui oltre all'equilibrio andiamo a cercare l'anima che ci troviamo in difficoltà. Peccato, avrebbe potuto essere ben più che un film da gustarsi tranquillamente sul divano senza troppo darsi la pena di pensare.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Mdmaster 6/10/10 22:30 - 802 commenti

Dall'inspiegabile e ridondante titolo italiano, Road to Perdition è un potente gangster movie moderno che esce fuori dagli schemi soliti, proponendo una storia non esattamente nuova e originale, ma coinvolgente. Certo, Hanks a confronto di Newman fa una figura barbina, ma il resto del cast li completa bene. Da sottolineare una fotografia splendida, ultimo lavoro del superlativo Conrad L. Hall, giustamente premiato con un oscar. Dopo American Beauty stavolta Mendes è stato, forse, sottovalutato da critica e pubblico.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Enricottta 8/9/09 18:37 - 507 commenti

Non si fanno sconti a nessuno. Film con attori straordinari, una storia da fumetto, un regista ultrapremiato, atmosfere giuste: ma c'è un problema di amalgama. Togliere i dubbi che sorgono naturali alla prima visione del film: si sciolgono paragonandoli a similari prodotti. Da vedere con un buon bicchiere di porto: forse con il tempo invecchierà bene.
I gusti di Enricottta (Erotico - Giallo - Musicale)

Rullo 29/8/11 23:40 - 388 commenti

Film che si distingue più per stile che per trama. Mendes riesce a scegliere l'inquadratura con gran gusto, ma la storia non è così qualitatamente elevata da permettere al film di brillare completamente ed infatti la trama rimane spesso troppo su binari. Gli attori fanno comunque un buon lavoro e nonostante tutto il film è godibile.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Stelio 3/7/14 14:34 - 382 commenti

Soporifero thriller storico del logorroigo Sam Mendes. Fotografia e regia sono più che discrete, le prove degli attori eccellenti ma il copione è veramente troppo prolisso e poco essenziale, per riuscire a sfondare. Finale piuttosto prevedibile e banale, per il messaggio (sicuramente lodevole nella sua "normalità") che cerca di trasmettere. Passabile, si poteva fare molto meglio.
I gusti di Stelio (Animazione - Commedia - Drammatico)

Thedude94 28/8/17 18:47 - 277 commenti

Film di vendetta di un sicario malavitoso padre di due figli, interpretato da uno spento Hanks, ben messo in scena dal punto di vista della decorazione del set e della fotografia, che a tratti risulta eccezionale; d'altro canto però c'è da dire che la sceneggiatura lascia un po' a desiderare, riprendendosi soltanto in un finale buono, neanche troppo sorprendente. Anche gli attori risultano poco incisivi, in particolare Craig e l'anziano Newman, mentre se la cavano il ragazzino e Law. La regia è buona, con spunti tipici di Mendes.
I gusti di Thedude94 (Drammatico - Gangster - Sentimentale)