Cerca per genere
Attori/registi più presenti

RITORNO DAL PASSATO

All'interno del forum, per questo film:
Ritorno dal passato
Titolo originale:The Forgotten one
Dati:Anno: 1989Genere: horror (colore)
Regia:Phillip Badger
Cast:Terry O'Quinn, Kristy McNichol, Blair Parker, Elisabeth Brooks, Michael K. Osborn, Ed Battle, Phillip Darlington, George Psilas
Visite:208
Il film ricorda:• [1.12] Fear itself: Echi del passato (a Buiomega71)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/8/17 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Buiomega71
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Jena


ORDINA COMMENTI PER:

Buiomega71 4/8/17 1:50 - 2191 commenti

Gradevole storia di fantasmi tra reincarnazioni, amori perduti e delitti passionali con tracce di Sette note in nero (murata viva nello scantinato). Ben diretto e con un gusto estetico ricercato (il fantasma di Evelyn, nome omen, nel bosco quasi fatato), sottolineato da una fotografia pregevole (soprattutto in notturna). Ottimo O'Quinn che dà spessore tormentato al suo personaggio e sensuale l'ectoplasma seduttivo della Parker (che sfoggia un meraviglioso seno). Qualche scivolone (Evelyn che guida l'auto o suona il clacson) non inficia l'onirica atmosfera.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Evelyn murata viva (dal marito) che si spara in bocca; Il finale fiabesco al lago stile Excalibur; Il gattino annegato; Il diario; La bara bruciata.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Jena 22/9/18 19:02 - 1140 commenti

La partenza non è malaccio, con qualche ripresa notturna nella città. Ma O'Quinn, che si aggira per il film quasi sempre a torso nudo, continua a non convincere, né da giovane né da vecchio. A parte la confusione e la ripetitività narrativa, a dare il colpo di grazia al film è un ritmo cataconico piuttosto soporifero. C'è qualche bellezza discinta, ma le scene di sesso con i fantasmi danno sempre un senso di ridicolo. Trascurabile.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)