Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA RAGAZZA DELLA SALINA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/6/17 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Homesick


Homesick 30/6/17 7:26 - 5737 commenti

La parte sentimentale, debole e prevedibile, non intacca la forza complessiva dell'opera, strutturata in modo simile al classico Riso amaro e al suo più leggero epigono La risaia: scampoli di neorealismo - la descrizione della vita e del lavoro nelle saline dell'Adriatico - si uniscono ad eterogenei elementi di commedia, avventura, dramma e thriller. Notevole la carica erotica e il piglio dell'appena diciottenne Isabelle Corey, che ricorda le nostre Allasio e Martinelli; nella ciurma dello spavaldo e probo Mastroianni si distingue il mattacchione Adorf. Assolatissimo l'Eastmancolor.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La Corey che balla il cha cha cha; Il bagno della Corey; Le allegre spavalderie di Mastroianni; La zuffa tra la Corey e la Naefe. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)