Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BOX 314: LA RAPINA DI VALENCIA

All'interno del forum, per questo film:
Box 314: La rapina di Valencia
Titolo originale:Cien años de perdón
Dati:Anno: 2016Genere: gangster/noir (colore)
Regia:Daniel Calparsoro
Cast:Luis Tosar, Rodrigo De la Serna, Raúl Arévalo, José Coronado, Patricia Vico, Joaquín Furriel, Luciano Cáceres, Marian Alvarez, Luis Callejo, Miquel Fernández
Visite:2057
Il film ricorda:Quel pomeriggio di un giorno da cani (a Giapo)
Filmati:
Approfondimenti:1) MASCHERE E TRAVESTIMENTI NEL CINEMA DI RAPINA
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/6/17 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 7/9/17 8:02 - 10824 commenti

Film spagnolo ambientato in una piovosa Valencia e nel quale l'acqua ha un ruolo decisivo. Ben realizzato tecnicamente (buona fotografia) convince di più nella prima parte, mentre nella seconda l'introduzione del tema del complotto politico lo rende inutilmente confuso. Il nome più noto del cast, Luis Tosar, fornisce una buona prova mentre quella degli altri attori è più anonima.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 6/6/17 21:10 - 7792 commenti

Sotto una pioggia battente, alcuni rapinatori assaltano una banca nel centro di Valencia. All'insaputa degli altri, uno di loro ha un obiettivo ulteriore: impadronirsi di una cassetta di sicurezza contenente informazioni compromettenti per il partito di governo... Nonostante il tentativo di arricchire la trama con un intreccio politico che prevede il coinvolgimento dei servizi segreti, il film non esce dalla dignitosa routine e anche Luis Tosar, l'unico volto noto del cast, risulta meno incisivo del solito.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: In senso negativo: le mascherine con cui i rapinatori si coprono il volto, restando però riconoscibilissimi .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 22/6/17 23:45 - 3530 commenti

Buone premesse e un discreto ritmo, almeno nel primo tempo. Dopo scompaiono l'action e qualsiasi ambizione di approfondimento psicologico ed emerge un intricato filone politico doppiogiochista che però non porta a nulla di soddisfacente. Attori nella media: alcuni creano empatia, altri sono bassa manovalanza filmica. Atipica l'ambientazione in una Spagna grigia e piovosa.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Hackett 5/7/17 7:40 - 1592 commenti

Pur con qualche debito verso Inside man di Spike Lee, questo thriller di rapina spagnolo coniuga una buona dose di tensione a una sceneggiatura scritta con equilibrio, che riesce a giocare degnamente le proprie carte. L'intrigo politico di fondo non viene chiarito e è utilizzato in maniera strumentale ma ciò che conta è che nel complelsso la vicenda funziona. Qualche momento recitativo (non dei protagonisti) poco convinto, ma il film è guardabile.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Giapo 30/7/17 19:24 - 222 commenti

Quel pomeriggio di un giorno da cani a Valencia. Calparsoro dirige in maniera asciutta un action elegantemente fotografato, che sembra preludere a un noir crudo e disperato grazie anche e soprattutto all'intensa prova di Tosar. Ma presto la storia si incarta in un intreccio politico con il solo effetto di far scemare tensione e attenzione, volgendo verso un finale che lascia inappagati. Potevano essere tre pallini, ne metto due.
I gusti di Giapo (Gangster - Horror - Thriller)

Piero68 3/7/17 10:00 - 2590 commenti

Una rapina in una banca con doppi giochi e retroscena politici. Detta così la sceneggiatura sembra anche interessante, ma lo svolgimento della pellicola presenta pochi momenti di tensione e quasi nessuno di action. E quindi dopo un inizio anche promettente il film naufraga nel mare magnum del già visto e del poco credibile. Cast semisconosciuto, anche se il loro mestiere lo fanno, regia che regala pochi guizzi interessanti. Ma come detto, se il film non funziona lo deve a una sceneggiatura piatta e, a volte, anche incomprensibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La direttrice di banca e i diamanti; Il matto.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)