Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• [4.3] MISS MARPLE: PERCHé NON L'HANNO CHIESTO A EVANS?

All'interno del forum, per questo film:
• [4.3] Miss Marple: Perché non l'hanno chiesto a Evans?
Titolo originale:Why Didn't They Ask Evans?
Dati:Anno: 2009Genere: giallo (colore)
Regia:Nicholas Renton
Cast:Julia McKenzie, Sean Biggerstaff, David Buchanan, Siwan Morris, Helen Lederer, Georgia Moffett, Samantha Bond, Richard Briers, Freddie Fox, Rik Mayall, Hannah Murray, Rafe Spall, Natalie Dormer, Warren Clarke, Mark Williams
Visite:207
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: n.d.N° COMMENTI PRESENTI: 0
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/2/17 DAL DAVINOTTI
Il romanzo di Agatha Christie uscito da noi col titolo "Ritratto di ignota", che non prevedeva la presenza di alcuno dei noti investigatori creati dalla scrittrice, viene ridotto una seconda volta per lo schermo inserendolo nella serie di miss Marple, aggiungendovi quindi "a forza" il personaggio della simpatica vecchietta impicciona affidata, in questi anni, a Julia McKenzie. Se però la prima volta (nel 1980) il romanzo era stato trasposto - vista anche la sua complessità - in uno sceneggiato di ben quattro puntate, qui il tutto si riduce a un canonico tv-movie di un'ora e mezza, con tutte le problematiche conseguenti. Pur variando molto rispetto alla fonte originale, infatti, la storia rimane altamente complicata dalla solita ridda di personaggi che spuntano come funghi e dai colpi di scena che - come quasi sempre nella Christie - prevedono individui dalla doppia identità pronti a dare forti scosse alla vicenda nel momento in cui si svelano. Si parte dal ritrovamento di un uomo che, caduto da una scogliera, prima di morire riesce solo a dire la frase del titolo. Ma chi sarà mai Evans? Miss Marple (McKenzie), in visita da una ricca amica, incontra il ragazzo che ha visto morire l'uomo sussurrando la frase misteriosa e si lascia coinvolgere nella vicenda assieme a una coetanea del giovane. I tre rinvengono nei pressi della scogliera un auto (si suppone della vittima) al cui interno vi è una mappa sulla quale è cerchiata la villa di Castle Savage, nelle vicinanze. La ragazza finge così un incidente stradale facendosi cortesemente ospitare lì per poter capire qualcosa, mentre l'amico va a Londra nella stanza d'albergo le cui chiavi sono state trovate assieme alla mappa. L'indagine parte e presto tutti e tre i "detective" si ritroveranno nella villa di Castle Savage, dove è ambientato il resto dlla storia. Come detto, in questo caso il consueto affollamento di personaggi origina un caos entro cui non è facile districarsi - soprattutto per via dei nomi "doppi" - e la sensazione netta è che sarebbe stato meglio non ostinarsi a ridurre a un'ora e mezza la storia pretendendo pure di infilarci dentro miss Marple. Il meraviglioso panorama iniziale sulla scogliera e una fotografia di lusso si chiudono presto nei soliti interni villa dove il cast recita senza eccellere. Per chi ha voglia di lambiccarsi il cervello.
il DAVINOTTI