Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE POOL

All'interno del forum, per questo film:
The pool
Titolo originale:Swimming pool - Tod feiert mit
Dati:Anno: 2001Genere: horror (colore)
Regia:Boris von Sychowski
Cast:Kristen Miller, Elena Uhlig, Thorsten Grasshoff, John Hopkins, Isla Fisher, Jason Liggett
Visite:463
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 11
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Uno slasher qualsiasi, ma girato in Europa e per questo all'apparenza leggermente diverso. Eppure gli autori han fatto di tutto per allinearsi agli schematismi americani: dagli omicidi “creativi” agli attori fino al look dell'assassino (che sembra però più uno di quei supereroi nostrani alla Kriminal, con quella tutina nera e la maschera di teschio) tutto ci riconduce agli slash poveri degli anni Ottanta. Perché sia chiaro, la ricca messa in scena che distingue oggi i prodotti d'oltreoceano, accompagnata spesso da un'ottima fotografia, è qui ancora un miraggio. Scenografie scarne, recitazione altamente deficitaria, sciocchezze di rara ingenuità (c'è perfino uno che non riesce a entrare da solo nel condotto dell'aria quando basterebbe un saltino da niente), un movente ridicolo che non sta in piedi, la polizia relegata a un ruolo marginale e dialoghi che definire banali è un eufemismo. Se si esclude un simpatico assassinio con il killer che pianta il suo machete alla fine di uno scivolo con la vittima in arrivo e un paio di bei momenti di tensione (la lama che spunta a sorpresa e ripetutamente nel condotto dell’aria mentre passano i ragazzi), non si può non notare una terribile mancanza di idee, con una sceneggiatura incapace di emergere dalla mediocrità. Lo scenario prescelto è una enorme piscina isolata (il titolo “corretto” è SWIMMING POOL), dove dopo la maturità un gruppo di ragazzetti (meno del previsto) ha organizzato il classico party a base di alcool e sesso. Nella penombra colorata da riflessi azzurri dell'acqua il killer comincia a colpire, mentre i ragazzi si rimbalzano prevedibili accuse. Gli americani, qui, son più bravi!
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 18/6/10 7:06 - 10882 commenti

Horror di produzione europea, ambientato a Praga (ma della città non si vede purtroppo quasi nulla). Accettabile a patto di considerarlo come un'omaggio ai vecchi (e più riusciti) film del genere; preso a sè stante, opera quanto mai prevedibile e per di più corredata da una regia piuttosto banale e da una scarsa prova del cast.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 14/6/07 21:17 - 3875 commenti

Produzione tedesca che sembrava destinata ad un sequel (mezzo italiano). A dispetto di molti giudizi negativi raccolti, l'impianto generale è composto da scene che evocano classici nostrani. Ad esempio il secondo delitto con inseguimento nel bosco (quasi identico a quello visto ne I Corpi Presentano Tracce di Violenza Carnale) o il testimone intrappolato da una vetrata e che non può difendere una possibile vittima (L'Uccello dalle Piume di Cristallo). Violento e serrato, pur attestandosi nella media si lascia vedere con piacere.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 1/7/07 17:14 - 5737 commenti

Discreto slasher che, pur senza grosse innovazioni, riesce a creare un adeguato livello di tensione e claustrofobia, secondo il meccanismo classico di Dieci piccoli indiani e arricchendosi di citazioni e situazioni di thriller-horror italiani anni 70 e 80 (tra cui la fuga di Demoni attraverso i condotti dell'aria condizionata e la protagonista traumatizzata). Belle le protagoniste femminili e abbastanza cruenti gli omicidi.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 23/6/10 0:26 - 6928 commenti

Thrillerino di poche pretese e dalle poche sorprese (per la verità nulle) che non riesce mai a creare una tensione degna di questo nome. Colpa di una regia e di un plot assolutamente anonimi e di un cast di attori davvero sotto il livello di guardia. Tutto già visto e già scritto. Passate pure oltre senza rimpianti.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Herrkinski 28/7/08 18:59 - 4339 commenti

Discreto slasher all'americana (nonostante la produzione sia tedesca) che ricalca fedelmente gli stilemi del cinema horror anni '80, con qualche tocco preso in prestito dal più moderno Scream (specialmente per il look dell'assassino). Il risultato è prevedibile e pieno di scene scontatissime, tuttavia se l'obbiettivo era quello di rendere omaggio ai cari vecchi slasher il regista c'è riuscito; con qualche omicidio azzeccato, una discreta tensione e un tasso di splatter contenuto ma comunque presente. Si lascia vedere senza troppa noia.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Rambo90 16/3/17 22:22 - 5735 commenti

Slasher senza infamia e senza lode, che richiama alla mente classici del genere senza averne però né la confezione ugualmente curata né la tensione. Qualche discreto momento c'è (la camminata nel condotto) e il ritmo non è da buttare, ma i dialoghi sono piuttosto scadenti e i personaggi appena abbozzati. Nel cast si riconoscono la Fisher e McAvoy alle prime armi. Identità del killer facilmente intuibile.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Belfagor 15/6/10 0:22 - 2589 commenti

I dieci piccoli praghesi, equamente divisi fra pupe da copertina e fusti da Men's Health, inducono a simpatizzare per il killer già dopo i primi dieci minuti. Non appena le porte della piscina si sono chiuse, ecco la sarabanda di errori, stupidaggini e dialogacci (in un inglese orrido nella versione originale). Solo un paio di scene forti, il resto è pudicamente coperto sulla falsariga dei più scialbi telefilm made in USA, quasi ci si pentisse di mandare al mattatoio i giovani di Czech Pie. La morte festeggia con voi... io no.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scherzetto dello scivolo e dei condotti; l'assassino, con flemma inglese: "Decisamente ho avuto un'infanzia tremenda".
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Buiomega71 4/4/11 17:45 - 1976 commenti

Buon slasher teutonico, che inizia citando Scream e Quando chiama uno sconosciuto per poi regalare pregevoli tracce argentiane (la ragazza nel parco stile 4 mosche di velluto grigio, che poi corre nei boschi come in Suspiria). Buona anche la claustrofobica parte nella piscina dei massacri, che mi ha fatto venire in mente il teatro di Deliria, con ottimi omicidi (su tutti quello col machete sullo scivolo d'acqua... brrr). Da obbiettare, forse, la mancanza di gore, ma la tensione regge alla grande. Mitico il look, stile Ghost Rider, del killer.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Carmen che esce dall'acqua della piscina al ralenti: stessa scena verrà ripresa da Neil Marshall in The descent; la ragazza defenestrara all'inizio.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Anthonyvm 15/6/19 23:39 - 864 commenti

"The pool" è emblema della deriva più scontata presa dallo slasher post-Scream, ma è forse proprio questa la sua forza: personaggi piatti e praticamente indistinguibili se non per il sesso, assassino mascherato che punisce i più lascivi, un po' di splatter e una fugace visione di seni. Tutto scorre come ci si aspetterebbe e nella sua rassicurante banalità il film si lascia godere, garantendo un'ora e mezza di divertimento spensierato (oggi, nell'era del torture porn, anche un po' nostalgico). Nel cast si fa notare James McAvoy. Finale ridicolo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La nota (e ben girata) scena dello scivolo; Il killer punzecchia col machete il condotto dell'aria coi fuggiaschi all'interno; L'idiotissimo movente.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Funesto 11/12/11 15:30 - 524 commenti

Slasher di sconcertante banalità: più che scrivere un commento vien voglia di riportare tutti i patetici stereotipi presenti (la protagonista fragile e traumatizzata che dimostra d'aver due palle così, gente che "torno subito!" e col cavolo che torna, psicopatico in maschera, dialoghi da linciaggio e potrei continuare). Il plot prevede momenti da annali della ridicolaggine e il sangue latita. In ogni caso, buona la fotografia e ottima la scena nel condotto d'aria. In fondo si fa vedere e non annoia, ma se cercate la qualità rivolgetevi altrove.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Mostra un paio di tette e ottieni ciò che vuoi!"; La scena della dea ex machina (squallida); Il machete che spunta dallo scivolo e poi dal condotto.
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Pesten 18/6/17 8:25 - 494 commenti

Film tedesco che ricalca fedelmente i tipici teen slasher americani concedendosi qualche minuscolo tributo alla scuola italica in un paio di scene. Il prodotto è abbastanza nella norma, di classico stampo tv-movie e puzza di già visto per tutta la sua durata. Nonostante questo, alla fine è meno peggio di quanto si possa credere, pur rimanendo un prodotto che non verrà ricordato negli annali del genere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La morte della ragazza nello scivolo; La maschera del killer che riprende il trucco del cantante dei norvegesi Khold.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)