Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• [6.1] MISS MARPLE: MISS MARPLE NEI CARAIBI

All'interno del forum, per questo film:
• [6.1] Miss Marple: Miss Marple nei Caraibi
Titolo originale:A Caribbean Mystery
Dati:Anno: 2013Genere: giallo (colore)
Regia:Charlie Palmer
Cast:Julia McKenzie, Pippa Bennett-Warner, Charity Wakefield, Robert Webb, Warren Brown, Alastair Mackenzie, Hermione Norris, Charles Mesure, MyAnna Buring, Kingsley Ben-Adir, Antony Sher, Montserrat Lombard, Oliver Ford Davies, Daniel Rigby, Andrea Dondolo
Note:Aka "Miss Marple ai Caraibi".
Visite:105
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: n.d.N° COMMENTI PRESENTI: 0
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/1/17 DAL DAVINOTTI
Trasferta caraibica per miss Marple (McKenzie), ai paesi caldi per curarsi i reumatismi. Nell'hotel dove alloggia, gestito da una giovane coppia che ha ereditato il luogo dal padre di lei, a morire è un vecchio capitano dall'occhio di vetro che aveva bevuto troppo e non aveva più una salute di ferro (tanto che la colpa viene data ai problemi di pressione, inizialmente). Le indagini sono appannaggio della Murple anche perché la polizia locale, ancora scottata da anni di colonialismo inglese, pretende di fare come vuole, di fatto ignorando il caso. Così l'anziana signora, che finisce con l'appoggiarsi a un ricco imprenditore in carrozzella (Sher) che sulle prime l'aveva trattata con odiosa spocchia, si ritrova a condurre gli interrogatori personalmente, stando attenta a non destare troppi sospetti negli ospiti. La rosa di sospetti è come al solito ampia e comprende innanzitutto le persone che stavano la sera della morte del capitano al tavolo con lui; è lì, infatti, che l'uomo aveva estratto la foto che ritraeva tra gli altri due assassini (parole sue) di cui uno si era accorto essere presente lì con loro. La foto naturalmente sparisce e tocca arrangiarsi da soli a capire chi vi fosse ritratto. Coppie apparentemente felici o palesemente in contrasto si aggiungono a serivitori ambigui, agli stessi tenutari dell'albergo e ad altri ospiti (come un religioso che pare avere qualche pulsione sessuale da sopire). Sarà l'ambientazione poco consona, saranno personaggi non troppo interessanti interpretati da attori poco in vena, sarà una fotografia caramellosa che fa a pugni con l'ambientazione da ricreare, saranno anche degli inserti quasi subliminali con flash colorati e immagini falsamente spettacolari ma il film non ingrana. Come sempre c'è da mandare a mente un gran numero di nomi stando attenti a non perdere nemmeno una frase e anche facendolo la soluzione non soddisfa granché, necessitando di una lunga coda chiarificatrice in cui miss Marple deve spiegare i tanti interrogativi lasciati in sospeso. Poco centrato l'inserimento di elementi legati al voodoo con tanto di fattucchiera locale, mai incisiva la regia.
il DAVINOTTI