Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MANHATTAN NIGHT

All'interno del forum, per questo film:
Manhattan night
Titolo originale:Manhattan Night
Dati:Anno: 2016Genere: thriller (colore)
Regia:Brian DeCubellis
Cast:Adrien Brody, Yvonne Strahovski, Campbell Scott, Jennifer Beals, Raul Aranas, Steven Berkoff, Will Beinbrink
Note:Aka "Manhattan Nocturne". Soggetto tratto dal romanzo "Manhattan Nocturne" di Colin Harrison.
Visite:531
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/10/16 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Zaratozom
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Daniela
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Hackett, Piero68


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 11/10/16 16:45 - 8249 commenti

Sedotto dalla vedova di un regista schizzato, un giornalista finisce sotto ricatto da parte di un magnate che può distruggergli la vita oltre che la carriera... Punta a ricreare le atmosfere hard-boilet, con un private eye suo malgrado irredito da un dark lady con troppi segreti. Risultato almeno in parte raggiunto attraverso una trama contorta e morbosa, le ambientazioni adatte, una colonna sonora insinuante. Brody se la cavicchia, Strahovsky si mostra nuda (ma perde il confronto con Beals vestita), Scott invecchia male, il migliore è Berkoff come simil Murdoch massicciamente minaccioso.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Hackett 17/12/16 9:29 - 1613 commenti

Noir abbastanza ordinario, con un Adrian Brody a prestare il suo tormentato volto a una vicenda di sesso e intrighi più scontata di ciò che sarebbe lecito aspettarsi. La confezione è finemente curata, con tanto di narrazione fuori campo e dark lady non poi così dark. Peccato che la vicenda sia fiacca, poco coinvolgente e scivoli verso un finale che lascia ben poco allo spettatore.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Piero68 22/12/16 11:38 - 2683 commenti

Tratta da un romanzo di Colin Harrison, la pellicola si presenta come un classico hard boiled e, anche se ambientato in tempi moderni, l'aria che si respira, le tematiche trattate, le caratterizzazioni dei personaggi ricordano tanto gli anni '40-'50. Discreto e lineare nello svolgimento, lascia alquanto a desiderare sul piano del cast. Brody non ha l'aspetto del belloccio intrepido così come la Strahovsky non ha proprio quello della bellissima dark lady, ammaliatrice e infingarda. Finale liquidato troppo frettolosamente e con poca cura.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Zaratozom 26/12/16 0:04 - 56 commenti

Noir newyorkese girato con voce narrante fuori campo, musica "Bernard Herrmann style" e fotografia anni '70. Funziona soprattutto perché ha i suoi punti di forza nella ovvietà degli eventi. Personaggi azzeccati proprio per la loro "normalità". Non avere volti da superstar è stata un'altra scelta giusta per un plot decoroso e avvincente. Magari un po' tirata via la favoletta del cavallo, ma un buonissimo film di genere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutta la scena dell'ascensore sepolto.
I gusti di Zaratozom (Fantascienza - Horror - Thriller)