Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL MISTERO DELL'ACQUA

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 2/4/08 15:49 - 10869 commenti

Kathryn Bigelow, una delle registe americane di maggior talento del panorama attuale, dirige con bravura un thriller atipico continuamente (e con grande equilibrio) sospeso tra presente e passato in un continuo gioco di rimandi temporali. La doppia storia raccontata ha il ritmo lento della vicenda che si consuma piano ma con progressione inesorabile, ben fotografata e ambientata. Molto buono il cast, specie Sean Penn.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Homesick 15/10/13 9:50 - 5737 commenti

Non un mistero, bensì un gran buco nell’acqua. La Bigelow vuole dirigere in una botta sola due film – uno è la ricostruzione di un delitto avvenuto nel passato, l’altro una doppia coppia in crisi su uno yacht - ma non riesce ad integrarle e frastorna invece lo spettatore con un montaggio singhiozzante e le improvvise visioni della McCormak. Le voglie trasgressive non si spingono oltre qualche allusivo gioco di sguardi, i rapidi topless della Hurley – non nuova alle tragedie in alto mare – e ai famigerati cubetti di ghiaccio. E sappiamo bene che chi scava buchi nell’acqua non ottiene nulla.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La risoluzione dell’omicidio.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 2/1/09 23:46 - 6898 commenti

È un peccato che una regista dotata come la Bigelow non abbia tra le sue qualità la continuità: prova ne è questo pallido thrillerino le cui caratteristiche principali sono la banalità ma soprattutto una certa inutilità. Niente di nuovo sotto il sole ed a nulla servono certi formalismi fini a sé stessi.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rebis 19/4/10 18:49 - 2073 commenti

Fitto intreccio narrativo in cui il culmine di verità finale è insieme un anelito e un affondo nel dolore. Kathryn Bigelow, dipanando il mistero di un delitto passato e addensando le evidenze che conducono ad un sacrificio futuro, ricama un arazzo in cui le analogie tra segni (le cicatrici, i gesti e i suoni) e senso (la morte e l'espiazione) soddisfano più la musicalità del presagio che la logica del racconto. Il personaggio di Maren ha una perturbante pienezza di realtà, mentre il cast si sottopone abilmente a un gioco (forse troppo scoperto) di pericolose alchimie.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 8/4/10 15:13 - 3542 commenti

Affascinante e torbido fin dall'inizio. Un lavoro che consiglio di vedere anche se nella gestione del doppio piano temporale certi dettagli vengono sacrificati e il finale (quello della storia attuale) può anche far storcere il naso. Ma le scelte e le capacità della Bigelow donano al film una considerevole cifra di personalità, che si nutre principalmente del clima di tensione tra i vari caratteri femminili. Bene le attrici femminili del film mentre a Sean Penn viene chiesto di fare da sparring partner.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Redeyes 25/10/13 10:05 - 2010 commenti

Il film che percorre due binari, entrambi solcati da insoddisfazioni e tradimenti, ha una fotografia eccellente eppure un ritmo decisamente lento. Fra le due storie è maggiormente convincente quella dell'800, non tanto per una storia a sua volta lacunosa e non particolarmente brillante, quanto per demeriti del menage a 4 in barca. Sean purtroppo è mal sfruttato e gigioneggia fra lectio magistralis e smorfiette sue tipiche. Un thriller che proprio tale non può definirsi. Una pellicola che non ci convince.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Saintgifts 3/10/09 22:59 - 4099 commenti

Lo spettatore è continuamente sballottato tra due storie distanti più di un secolo l'una dall'atra, ma nello stesso posto, l'isola di Smuttynose. La storia del 1873 con due tremendi delitti già da sola basterebbe per fare un film ed è forse la più interessante. La storia attuale riguarda invece due coppie su una barca dove Jean, la donna di una delle coppie, deve fare un servizio sulla vecchia vicenda dei due delitti. Quello che funziona poco sono i rapporti delle due coppie sulla barca (troppo ammiccanti) e la confusione dell'intreccio delle due storie.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il delitto visto nella chiave vera.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Lucius  23/6/19 12:10 - 2720 commenti

Da una delle due migliori registe donne viventi una perla di pellicola. Una regia di classe mixa presente e passato (con uso di flasback montati in maniera eccellente) regalandoci un thriller torbido di grande classe. Uno di quei cast di cui non ci si può scordare; in particolare la Hurley, che qui lascia un'impronta indelebile al pari di Delon ne La piscina. La fotografia, la ost, la direzione degli attori, l'ambientazione su uno yacht fanno il resto. L'enigma da risolvere è un duplice omicidio avvenuto nel 1873. Inquietante e sensuale.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Myvincent 23/2/15 8:02 - 2263 commenti

Due storie misteriose, l'una contemporanea e l'altra antica, si sveleranno a vicenda in un crescendo di sviluppi. L'elemento base è il mare che può riservare sempre sorprese e dove niente è dato per scontato. Sean Penn gioca a fare lo scrittore maledetto (con risultati macchiettistici) e il resto pare per lo più uscito da una rivista glamour patinata. Ma nel complesso si può salvare, visto che nel genere thriller si vede decisamente di peggio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La furia "liberatoria" nelle accettate inferte...
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Paulaster 24/4/14 10:49 - 2226 commenti

Il parallelismo tra il caso giudiziario passato e la relazione contemporanea verte a favore del primo. Più curata, verosimile e minuziosa è la ricostruzione, mentre le dinamiche della doppia coppia odierna sanno di artificioso, a partire dai dialoghi infarciti di dettagli poetici. Anche per le interpretazioni vale lo stesso discorso: Penn poeta beone resta in superficie e la Hurley manda segnali pruriginosi fine a se stessi. Bigelow brava nelle scelte fotografiche, si impantana nel finalone epico dove la tragedia è resa solo a livello estetico.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Buiomega71 4/6/14 1:27 - 1961 commenti

La dama dell'action realizza il suo film più personale, autoriale, intimista e decisamente femmineo della sua carriera. Due storie parallele (noiosetta e un po' cervellotica quella odierna in gita sullo yatch, cupa e inquieta quella dell'800) che si intrecciano livide e seducenti, con tocchi sensuali e ammicanti (l'odierna), morbosi e torbidi - l'incesto, l'accenno lesbo (quella d'epoca). La Bigelow muscolare salta fuori nella tempesta marina e nel prefinale omicida sfiora vette di feroce violenza femminea quasi horror. Stona il Penn poeta, ma regnano suggestione e densa atmosfera.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Jean, inabissandosi, incontra sott'acqua lo spettro di Maren; Il furente massacro femmineo nel prefinale; Maren a letto con la dolce Anethe; La tempesta.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Giacomovie 9/11/15 13:24 - 1317 commenti

Film raffinato, non lineare ma che affascina visivamente. La Bigelow, dopo l’ottimo film acquatico PointBreak, sembra essere attratta dall'acqua e si conferma regista di grandi capacità figurative. Tra gli attori non c’è un vero protagonista, anche il bravo Penn ha un ruolo secondario. Le attrici invece mettono in mostra la loro sensualità in diverse occasioni. Il mistero emerge (dall’acqua) gradualmente, con l’accavallarsi di vicende e persone presenti e passate. Ci si accorge che, come sempre, il mistero sta dietro le più innocue apparenze.
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Ultimo 25/5/16 9:07 - 1214 commenti

Prodotto interessante della regista Kathryn Bigelow in cui si intrecciano due vicende distanti cronologicamente oltre un secolo. C'è sentimento (il rapporto tra Sean Penn e la moglie) e c'è un indagine sul caso irrisolto, il che rende il tutto particolarmente intrigante. Regia solida, in grado di gestire al meglio i continui rimandi al passato; buono il cast e in generale il film. A vedere le onde del mare in burrasca non si può che rimembrare un gran film della Bigelow (quella volta c'erano Reeves e Swayze...).
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Coyote 7/2/12 14:40 - 185 commenti

La doppia trama, sospesa tra la storia del delitto ottocentesco e il weekend in barca delle due coppie ai giorni nostri, mostra qualche scricchiolio, soprattutto per quanto riguarda la parte contemporanea: molti aspetti solo accennati, alcuni passaggi frettolosi, insomma troppa carne al fuoco. Questi limiti vengono però compensati da un’ambientazione riuscitissima, una buona colonna sonora e una splendida fotografia, che rimanda ai quadri di Edward Hopper e Rockwell Kent. Un buon film.
I gusti di Coyote (Drammatico - Giallo - Poliziesco)

Gianlux 29/6/07 17:24 - 20 commenti

Ritmo lento come lo scorrere dell'acqua per questo film che ha nella Mc Cormack (Braveheart) il suo aspetto di maggior pregio. Sean Penn, completamente fuori ruolo, recita la caricatura di uno scrittore "dannato" che ricorda vagamente Kerouac. Adatto a chi predilige la forma alla sostanza. Tentativo fallito di thriller psicologico.
I gusti di Gianlux (Azione - Commedia - Drammatico)