Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ECSTASY

All'interno del forum, per questo film:
Ecstasy
Dati:Anno: 1989Genere: erotico (colore)
Regia:Luca Ronchi
Cast:Moana Pozzi, Carrie Janisse, Virna Anderson, Rocco Siffredi, Elisabetta Lupetti
Note:E non "Extasy". Ispirato al racconto "La polvere bianca" di Arthur Machen.
Visite:1902
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/6/16 DAL BENEMERITO PANZA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Herrkinski, Daidae
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Panza
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Mco, Faggi


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 11/4/17 1:30 - 4210 commenti

Se non del tutto riuscito, perlomeno curioso e sperimentale; il film di Ronchi ha ambizioni alte ma per una certa mancanza di mezzi, nonché per uno script frammentario, a tratti dà la sensazione di non andare a parare da nessuna parte. La parabola discendente della finta sorella di Moana (un'interessante Janisse) si fa comunque seguire, mentre i monologhi fuori campo della pornoattrice, qui in un ruolo metacinematografico, a volte sono un po' stucchevoli. La tetra ost e l'atmosfera notturna e di degrado comunque fanno il loro effetto.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 16/12/18 20:49 - 2545 commenti

Ha i suoi limiti e alcune scene sono riproposte almeno due volte, vedi quella intorno al Colosseo e quella di fronte alla Termini. Tolto questo è un film interessante, con una sua trama e contando che gli attori non avevano troppa esperienza extra-hard e non se la cavano affatto male. Non manca qualche ridicolaggine come una droga che ha come effetto collaterale il rendere la mano dello stesso colore di quella del protagonista di Con una mano ti rompo con due piedi ti spezzo. Bellissime le riprese di una Roma ormai lontana.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La mano nera.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Mco 14/11/18 22:26 - 2026 commenti

Strano progetto quello di Ronchi: Moana Pozzi che si racconta sulle immagini di set fotografici, cinematografici e mentre si preoccupa per la sorella troppo lontana dai suoi standard esistenziali. I nudi e il linguaggio sono da bollino rosso, ma ciò che difettano sono le fondamenta della struttura. Certamente seni, folti pubi, lunghe gambe e scarpe col tacco sono di primordine ma la vicenda di droga che dovrebbe far da fil rouge è davvero poco attraente. Un cascame più torbido sarebbe stato più congeniale. Piccola parte per Siffredi.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Panza   27/6/16 18:21 - 1384 commenti

Tentativo di Moana di recitare in un ruolo non porno all'interno di un'opera involuta e povera pregna di un'atmosfera morbosa e cupa. La sostanza è davvero poca e alla fine rimane poco anche per una struttura frammentaria non perfettamente tenuta in piedi da Ronchi. Al di là della descrizione della vita dissoluta dei vari protagonisti non c'è nient'altro. Impossibile comunque rimanere indifferenti a una Moana svestitissima ed erotica all'inverosimile. Un ruolo anche per Rocco Siffredi.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Faggi 19/7/17 19:56 - 1364 commenti

Una misteriosa droga, la "polvere nera"; Moana quasi sempre nuda (interpreta artificiosamente se stessa), personaggi burattineschi, un pizzico di satanismo, musica originale cupa (ricorda i Joy Division); Roma in esterno notte, misteriosa, espressivamente fotografata, decadenze ottantiane. Prodotto velleitario, confuso, ridondante: una serie di quadretti fotografici giustapposti; peccato perché la materia prima umana (c'è anche Siffredi) poteva generare l'interessante; invece svapora quasi tutto nell'inconcludenza di un narrato mediocrissimo.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)