Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• UN ANNO A PRIMAVERA (2 PUNTATE)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/6/16 DAL BENEMERITO REDEYES

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Ruber
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Redeyes


ORDINA COMMENTI PER:

Redeyes 20/6/16 12:17 - 2035 commenti

Fiction di oltre tre ore che cerca di descrivere i turbamenti del giovane Pasotti alle prese cin scelte civili, etiche, amorose e di calcolo. Come ogni - o quasi - prodotto italiano (amor omnia vincit) esiste solo la bontà. Troviamo traditori redenti, padri alcolisti, afflitti che si aprono al figlio e famiglie ricongiunte. Ne esce un quadro farlocco quanto Terence Hill che scorrazza per Gubbio. Pasotti al limite del sopportabile, il resto del cast chi più chi meno supera la prova. Edibile per famiglie medie italiane.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inutile sterzata del padre della Romanoff.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Ruber 20/6/16 19:34 - 651 commenti

Una buona miniserie, questa diretta da Longoni, che ha pone al centro della storia la disabilità psichica di alcuni giovani ragazzi di una comunità e in particolare di una brava Romanoff, che con un giovane volontario instaura un profondo rapporto di amicizia. Buoni i dialoghi, che riescono a essere incisivi nel descrivere il problema psichico di ognuno dei ragazzi mentre il regista esalta le loro paure e debolezze. Da vedere certamente perché ha garbo e intelligenza, oltre a un finale non scontato.
I gusti di Ruber (Comico - Commedia - Drammatico)