Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UCCIDI I TUOI AMICI – KILL YOUR FRIENDS

All'interno del forum, per questo film:
Uccidi i tuoi amici – Kill your friends
Titolo originale:Kill Your Friends
Dati:Anno: 2015Genere: commedia (colore)
Regia:Owen Harris
Cast:Nicholas Hoult, Thomas Conroy, James Corden, Georgia King, Craig Roberts, Jim Piddock, Joseph Mawle, Damien Molony, Bronson Webb, Ella Smith
Note:Soggetto dal romanzo omonimo scritto nel 2008 da John Niven, autore anche della sceneggiatura.
Visite:427
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/6/16 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 11/6/16 6:51 - 8134 commenti

Nella Londra della fine anni '90, un manager di una casa discografica è disposto a tutto pur di mantenere il posto e far carriera... Commedia nera con un protagonista privo di scrupoli che mentre sniffa, ammazza e ricatta, si rivolge direttamente allo spettatore per guidarlo, come un Virgilio bastardo, all'interno di un inferno stordente pieno di luci e suoni, una giungla urbana in cui può sopravvivere solo il più spietato. Film troppo ambizioso tracimante sarcasmo, per giunta poco originale, ma che si fa seguire con curiosità, nonostante alcuni brani musicali facciano dolere i denti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Per calmarsi, il protagonista elenca tutti i termini con cui può essere definita la cocaina.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Piero68 26/4/17 10:36 - 2662 commenti

Cinico come solo certe black-comedy tutte british sanno esserlo, il film non è solo una sorta di satira sul mondo delle case discografiche, ma sfocia spesso nel grottesco. Peccato che alla fine suoni come uno sorta di Trainspotting per ricchi commisto a American psycho e la sceneggiatura non spazi davvero come avrebbe potuto. Il tutto si risolverà nel solito rampantismo/arrivismo abbondantemente già visto in altre pellicole. Buona la colonna sonora non eccezionale il parco attori su cui spicca, ovviamente, il solo Hoult. Godibile a metà.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tremendo cocktail di acidi, chetamina, cocaina e alcool servito ai nemici.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)