Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CROUCHING TIGER, HIDDEN DRAGON: SWORD OF DESTINY

All'interno del forum, per questo film:
Crouching tiger, hidden dragon: Sword of destiny
Titolo originale:Crouching Tiger, Hidden Dragon: Sword of Destiny
Dati:Anno: 2016Genere: arti marziali (colore)
Regia:Woo-Ping Yuen
Cast:Donnie Yen, Michelle Yeoh, Harry Shum Jr., Natasha Liu Bordizzo, Jason Scott Lee, Eugenia Yuan, Roger Yuan, Juju Chan, Chris Pang, Woon Young Park, Darryl Quon, Veronica Ngo, Gary Young, Andrew Stehlin, Trevor Sai Louie, Angela Chan, Jermaine Yee, Shuya Chang
Note:Sequel de "La tigre e il dragone". Prodotto da Netflix.
Visite:68
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/3/16 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Ryo


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 30/3/16 5:08 - 10565 commenti

La spada denominata destino verde viene aspramente contesa nel sequel de La tigre e il dragone. Questo sequel condivide con il film di Ang Lee la protagonista Michelle Yeoh. Si tratta di un classico esempio di cinema di genere wuxia, che punta molto sulle coregrafie dei combattimenti, a dispetto di una trama abbastanza minimale. Meno riuscito del capostipite, può contare su un’indiscutibile perizia nella realizzazione tecnica che prevede tra l’altro una fotografia di ottimo livello e una buona prova del cast. Discreto.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Ryo 23/2/18 1:28 - 1675 commenti

Oltre alla fotografia ottima, il film cerca disperatamente di replicare il successo de La tigre e il dragone (di cui solo dopo ho appreso che ne rappresenta un sequel) senza riuscirci minimamente. La trama è difficile da seguire e piuttosto confusa. La regia non è all'altezza e le coreografie dei combattimenti sono deboli e ridondanti. Non riesce a catturare, se non in pochissime sequenze.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Famoso... in questa taverna!".
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)