Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SHARK ATTACK - SQUALI ALL'ATTACCO

All'interno del forum, per questo film:
•  Shark attack - Squali all'attacco
Titolo originale:Shark attack
Dati:Anno: 1999Genere: animali assassini (colore)
Regia:Bob Misiorowski
Cast:Casper Van Dien, Jenny McShane, Ernie Hudson, Bentley Mitchum, Tony Caprari, Chris Olley, Douglas Bristow
Visite:2466
Il film ricorda:Blu profondo (a Undying)
Filmati:
Approfondimenti:1) TUTTI GLI SQUALI AL CINEMA E IN TV
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Un prodotto televisivo non del tutto disprezzabile. Soprattutto nella prima parte, in cui le pecche di un soggetto penoso non sono ancora venute alla luce e la minaccia di questi squali particolarmente feroci si fa sentire (e vedere) anche nei posti più insoliti (addirittura in un riparato porticciolo), il film ha un suo effetto. Le continue vivisezioni di squali da parte del dottor Miles (Bentley Mitchum) offrono sorprese, i paesaggi e la fotografia anche (pur se negli ovvi limiti del basso standard televisivo) e in fondo, inizialmente, anche i protagonisti non sembrano troppo inaccettabili (il classico belloccio biondo Casper van Dien, volto da BAYWATCH della serie B, recita discretamente). Poi, quando ci si accorge che la storia prende la brutta piega del solito esperimento chimico-medico (vedi BLU PROFONDO) ed è assistita da una sceneggiatura totalmente priva di idee appiattita sui peggiori stereotipi da tv per famiglie, la “magia” scompare e si ritorna al prodotto confezionato alla bell’e meglio, con quel tanto di azione e sesso “accennato” che non manca mai: esplosioni di barche, elicotteri, scontri a fuoco, baci e carezze nel trionfo del già visto con la più classica delle divisioni tra buoni e cattivi e il personaggio “jolly” pronto per il colpo di scena telefonato. Poco sangue, alcune belle riprese di squali montate malissimo: per dare l'idea dell'attacco concitato si tende come sempre a spezzettare l'azione in mille frammenti insignificanti. Nessuno squalo particolarmente enorme: qui si punta più sull’action e l'avventura a buon mercato che non sulla sfida spielberghiana. Noioso.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 15/11/10 23:44 - 3875 commenti

Produzione Nu Image girata in Sudafrica, intenzionata a replicare - fuori tempo massimo - la pericolosità degli squali, resi feroci da aberrazioni genetiche già (molto) meglio affrontate nel più riuscito Blu profondo. Nonostante il basso budget, forse in forza di una dose di violenza estrema, il film riscosse un certo seguito, al punto che diverse altre (ben peggiori) produzioni arrivarono a cadenza pressoché annuale. La tensione è palpabile, le scene subacque sono ben girate e nonostante la poca originalità della storia il film ha un suo perché... (**1/2)
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Puppigallo 4/4/10 22:37 - 4355 commenti

Pastrocchio con squali, pescatori arrabbiati, un avido imprenditore senza scrupoli (che novità!), uno scienziato semipazzo e il buono della situazione. Il protagonista esclama: "Maledetto squalo!". Ma in realtà bisognerebbe esclamare: "Maledetto sceneggiatore!", perchè è tutto banale e scopiazzante; e visto che non c'erano molte immagini di squali a disposizione e i modellini costano, si è pensato bene di inserire inseguimenti via terra, via mare e sparatorie. Risultato: un filmaccio con un paio di scene passabili, alcune sequenze con squali veri e un testone squalico gommato per i primi piani.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'autopsia allo squalo con sorpresa; L'insopportabile amico del protagonista che urla: "Ieppa!" (da fucilare); L'attacco finale.
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Lovejoy 13/12/07 19:29 - 1825 commenti

Dimenticabile sottoprodotto destinato al mercato home video. Scopiazzatura di un già non troppo esaltante prodotto come Blu Profondo, si avvale di un copione e di una regia veramente disarmanti. Per non parlare poi di un cast che, tolto Ernie Hudson, è per il resto oltre la mediocrità. Effetti speciali di una povertà assoluta.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Piero68 18/6/10 9:11 - 2680 commenti

Pellicola meno che mediocre con poche idee realizzate pure male. Attori pessimi completamente fuori dai ruoli come Casper Van Dien e la donna che lo aiuta, monoespressivi dall'inizio alla fine del film. Regia da dimenticare. I dialoghi poi sembrano usciti dritti dritti dalla fantasia di un bambino di dieci anni. Effetti speciali inesistenti, discrete solo le immagini "rubate" a qualche documentarista. Insomma una catastrofe. Più che un b-movie (che hanno comunque una loro dignità) questo è uno z-movie.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Buiomega71 27/5/11 0:48 - 2051 commenti

Più action e ricerche mediche (andate a male) che non un vero e propio "shark attack movie". Però il plot è piuttosto originale (una spanna sopra i prodotti analoghi), gli stock footage con gli squali sono ben fatti e, grazie a Dio, Misiorowski rifugge l'odiosa e ridicola CG (di solito, terribile marchio di fabbrica di questi film). Autopsie squalesche da "mondo movie", schegge dallo Jaws spielberghiano (le immersioni con la gabbia) e un ottimo attacco di uno squalo a una pupattola su uno yachth. Niente di eccezionale, ma comunque godibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La gnoccona sullo yachth saluta con la manina, ha un piedino a mollo nell'acqua, fa l'ochina, ha in mano una telecamera, arriva lo squalo... gnam gnam...
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Anthonyvm 27/7/19 23:47 - 1097 commenti

Thriller d'azione che parte da pretesti fantahorror (esperimenti anti-cancro sugli squali ne aumentano l'aggressività, un po' come in Blu profondo) per imbastire una storia di complotti, politici corrotti e altri luoghi comuni. I personaggi sono stereotipi, i colpi di scena risaputi, gli attacchi antropofagi marginali. Sembra quasi che la ragione della presenza degli squali nel plot sia la disponibilità di cadaveri di pescecani da sventrare davanti alla mdp. Comunque le scene d'azione non sono male e il film nel complesso non annoia. Vedibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le autopsie degli squali, in una delle quali emerge un braccio umano semidigerito; I palesi inserti di riprese squalesche; Il confronto coi cattivi.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Kekkomereq 16/2/12 19:51 - 359 commenti

Mentre guardavo Shark Attack tentavo anche di contare le espressioni che Casper Van Dien riesce a fare che in tutto sono tre: felice, triste e arrabbiato. Oltre alla sua performance, il film è il solito prodotto televisivo con i buoni che devono far fuori i cattivi che inquinano. Lo squalo si vede spesso, ma o è di gomma oppure proviene da stock footage (sistemano almeno molto bene). La storia anche se è vista e rivista non è così brutta, ma purtroppo è il cast che rovina il film.
I gusti di Kekkomereq (Azione - Horror - Thriller)