Cerca per genere
Attori/registi più presenti

PINK FLOYD: THE STORY OF WISH YOU WERE HERE

All'interno del forum, per questo film:
Pink Floyd: The story of Wish You Were Here
Titolo originale:Pink Floyd: The Story of Wish You Were Here
Dati:Anno: 2012Genere: documentario (colore)
Regia:John Edginton
Cast:Joe Boyd, Venetta Fields, Jill Furmanovsky, David Gilmour, Roy Harper, Brian Humphries, Peter Jenner, Nick Kent, Nick Mason, Aubrey Powell, Ronnie Rondell Jr., Gerald Scarfe, Storm Thorgerson, Roger Waters
Visite:112
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 11/2/16 DAL BENEMERITO PAULASTER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Tarabas
  • Davvero notevole! a detta di:
    Paulaster
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 23/4/17 7:42 - 10860 commenti

Costantemente collocato nell'empireo dei migliori album della storia del rock, Wish you were here ha avuto una storia travagliata per un gruppo che veniva da un successo colossale precedente. Questo documentario ricostruisce la genesi del disco che ebbe come ispirazione il tema dell'assenza, a partire da quella più dolorosa per i Floyd, Syd Barrett. La figura del musicista emerge nelle interviste ai membri del gruppo che rivelano anche i contrasti tra le due principali menti creative, Waters e Gilmour sulla direzione artistica da pendere.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Tarabas 21/2/16 20:18 - 1587 commenti

Non sono un fan (in senso stretto) dei Floyd, ma questo disco è magnifico e sentirne raccontare la storia dai protagonisti è veramente interessante. In quanto documentario è più parlato che suonato, ovviamente. Domina la conversazione il rapporto tra i membri superstiti e Syd Barret, geniale fondatore persosi per strada per una malattia mentale. Lascia perplessi che, essendo così (apparentemente) legati, abbiano smesso di vedere o almeno sentire un amico così caro, nonostante fosse gravemente malato. By the way, who's Pink?
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Paulaster 11/2/16 10:06 - 2218 commenti

Dover riempire il vuoto creativo dopo “The dark side of the moon” e la voglia di ricordare Syd Barrett porta i Pink Floyd a registrare un album sull’assenza. Interviste ai musicisti (ancora in acredine), al grafico e alle coriste per un approfondimento esaustivo. Accenni dei brani suonati in acustico che emozionano come le prime 4 note di “Shine on you crazy diamond” e analisi della complessità dei brani. Finale amaro sulle sorti di Barrett che lascia sconforto per la fine che ha fatto uno dei fondatori del gruppo e mente artistica del progetto psichedelico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La foto di Barrett accanto a quella di inizio carriera; Il racconto della copertina con l’uomo bruciato; La clip col mare di sangue.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)