Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• SHERLOCK: L'ABOMINEVOLE SPOSA

All'interno del forum, per questo film:
• Sherlock: L'abominevole sposa
Titolo originale:Sherlock - The abominable bride
Dati:Anno: 2016Genere: giallo (colore)
Regia:Douglas Mackinnon
Cast:Benedict Cumberbatch, Martin Freeman, Una Stubbs, Rupert Graves, Mark Gatiss, Andrew Scott, Louise Brealey, Amanda Abbington, Jonathan Aris, Yasmine Akram, David Nellist
Note:Episodio speciale della serie BBC "Sherlock": realizzato tra la terza e la quarta stagione, in Italia esce con distribuzione cinematografica.
Visite:469
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/1/16 DAL BENEMERITO IL DANDI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Il Dandi
  • Davvero notevole! a detta di:
    Daniela, Hackett
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Belfagor
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Elduende


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/3/17 7:10 - 10714 commenti

La serie e i suoi personaggi sono riportati nel loro alveo temporale originale ma trattandosi di Sherlock nulla è scontato. Impossibile seguire questo episodio speciale senza avere visto la serie (quasi) per intero, eppure non è questo il suo limite quanto piuttosto una sceneggiatura che dipana una storia troppo forzata con una spiegazione interminabile e ad un certo punto scontata. Attori bravi come sempre. Più godibile con l'idioma originale. Nel complesso non male, ma non totalmente convincente.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Daniela 9/1/16 8:50 - 7490 commenti

All'inizio, pare la riproposizione filologica della coppia che abbiamo imparato ad apprezzare in abiti moderni, gustosa ma anche "facile". Ben presto però la tela dell'indagine ottocentesca comincia a mostrare piccoli squarci (il virus nell'hard disk) e la costruzione del racconto si rivela molto più complessa, con piani temporali intersecanti, talvolta macchinosa ma affascinante nei suoi riflessi psicoanalitici. Certo questo speciale può essere apprezzato solo da chi già conosce la serie: lo spettatore incauto che tenti la fruizioni autonoma rischia di sentirsi truffato, oltre che confuso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "E' una guerra che è giusto perdere" - affermazione con cui Mycroft dimostra di essere più saggio del fratello, oltre che più intelligente.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Hackett 3/4/17 10:02 - 1568 commenti

Anche esportato per il cinema, il virtuoso equilibrio creato dalla coppia Cumberbatch-Freeman funziona benissimo e ci regala un lungo racconto fruibile liberamente pure da chi la serie non la segue. La trama al solito è intrigante e i salti temporali nella narrazione offrono la possibilità di vedere i protagonisti calati nella vera epoca del celebre investigatore londinese. Storia serrata e dialoghi carichi di humor rendono la visione più che gradevole.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Belfagor 15/1/16 11:12 - 2570 commenti

Inizia come una trasposizione dello Sherlock moderno ai tempi dell'originale, ma pian piano compaiono delle incongruenze che preannunciano un gioco onirico tra passato e presente, con un mistero irrisolto da oltre un secolo e la maligna presenza di Moriarty che perseguita ancora la mente del detective. Il cast è affiatato come al solito e, al di là di qualche eccesso (le cascate), il meta-divertissement coinvolge, ma questo non basta a fugare i sospetti che narrativamente la serie si stia arenando e cerchi di guadagnare tempo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Mycroft obeso che si ingozza di dolci; "Il virus nei dati".
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Il Dandi 7/1/16 14:35 - 1381 commenti

Il moderno Sherlock della BBC sogna di essere il classico Holmes vittoriano? O viceversa? Che i personaggi funzionino anche nell'ambientazione in costume da cui provengono non c'era certo bisogno di dimostrarlo e infatti il duo di sceneggiatori Moffat-Gatiss ne approfitta per spingere al massimo la sua spericolatezza meta-holmesiana dissacrante e insieme affettuosa, che paradossalmente finisce invece per legittimare una volta di più la scelta di resettare il mondo holmesiano nella contemporaneità della serie ("sono un uomo d'altri tempi").

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La citazione da Piramide di paura con i tre protagonisti che spiano una setta all'interno di un tempio.
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Elduende 9/12/18 16:30 - 20 commenti

Certo non un brutto film, ma per chi non ha seguito le vicende della serie televisiva risulta un po' ostico: in fondo non è che un episodio speciale della serie e chi l'ha visto al cinema avrebbe magari preferito che questo aspetto fosse chiarito meglio. Rispetto agli standard delle investigazioni di Sherlock Holmes è tutto sommato un po' cervellotico, ma non privo di spunti interessanti.
I gusti di Elduende (Drammatico - Horror - Thriller)