Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL GRANDE LEBOWSKI

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 54
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
E chi se lo sarebbe mai aspettato? Preceduto da un trailer squallido, presentato da un titolo per niente accattivante (e per una volta la colpa non è dei distributori nostrani, visto che l'originale è THE BIG LEBOWSKI), uscito dopo il buono ma in ultima analisi deludente FARGO, il nuovo film dei fratelli Coen (Joel, regista e sceneggiatore, ed Ethan, sceneggiatore) sembrava destinato a scomparire senza lasciare traccia, e invece… Invece IL GRANDE LEBOWSKI è grande per davvero: divertentissimo, geniale, graficamente entusiasmante, stilisticamente perfetto, recitato alla grande, complesso... In poche parole una gioia per gli occhi. Il cast è fenomenale: a un Jeff Bridges che parte un po' spaesato per entrare in parte fino ad immedesimarsi incredibilmente col suo personaggio, si affianca un John Goodman in forma strepitosa. Nel ruolo di Walter, ex combattente del Vietnam guerrafondaio in perenne battaglia con tutti, l'ex Fred dei FLINTSTONES (anche allora amante del bowling) ci regala una performance coi fiocchi, degna del miglior Dom DeLuise. E che dire di Steve Buscemi e John Turturro, due presenze fisse del cinema dei Coen? Il primo veste (bene come sempre) i panni dell'imbecille che interviene nei discorsi senza capirci nulla, il secondo compare solo in un paio di scene lasciando comunque il segno grazie a una caratterizzazione demenziale (il bowling-player spagnolo omosessuale) ed esibizioni corporali da perfetto mimo. Altre figure di contorno (il vicino di casa teatrante, il Grande Lebowski del titolo, un bimbo di 15 anni accusato di furto, tre attori tedeschi improvvisatisi rapitori e molti altri) contribuiscono anche con poche battute a creare personaggi a tutto tondo. Lo stile registico di Joel Coen è ancora improntato a un virtuosismo che lascia spesso a bocca aperta (la scena al bowling che apre il film è girata con grande conoscenza di tecnica e risultati straordinari, così come le tre sequenze dei sogni del protagonista, vero concentrato di grafica applicata al grande schermo), mentre la sceneggiatura di Ethan (con Joel) è favolosa, densa di dialoghi esilaranti e situazioni deliranti (la parte centrale, col pagamento non riuscito del riscatto e il colloquio alla polizia fa veramente scompisciare), con un finale eccellente e momenti riuscitissimi. L'umorismo macabro, la vena ironica e dissacrante dei Coen non ha più confini e si sfoga qui senza limitazioni di sorta, perché IL GRANDE LEBOWSKI è un film libero, genuino, fresco, trasgressivo e imprevedibile, specchio fedele del suo protagonista. Aggiungeteci poi le eccellenti musiche di stampo country-Westcoast, un soggetto complicato al punto giusto e avrete la perfetta dimensione della grandezza di un film destinato a riportare i fratelli Coen sul trono dal quale erano momentaneamente scesi dopo i primi grandi successi. Da vedere!
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 18/2/08 22:02 - 4416 commenti

Targettizato e cazzeggiante. Attori eccezionali. C’è chi lo può trovare un capolavoro, perché ha momenti irresistibili, indimenticabili (Turturro primo e dopo lo strike è fenomenale – gli otto punti che diventano zero esilaranti etc.). Però qua e là qualcosa funziona un po’ meno bene, quando si valica il limite del surreale e si scade nel non voluto grottesco o quando, per dare soluzione all’enigma, si rimastica un trucco vecchio almeno come "La tabacchiera dell’imperatore" (1942). Buono, ma dei Coen preferisco L’uomo che non c’era.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Questo non è il Vietnam: è il bowling. Ci sono delle regole".
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 4/3/08 7:27 - 10886 commenti

Dopo il capolavoro Fargo, "Il grande Lebowski" è il migliore tra i film dei fratelli Coen. Irresistibile miscela di comicità allo stato puro, grottesco, commedia brillante con venature thriller e acuta riflessione sociologica (non pedante, ma godibilissima) sui nostri tempi. La figura del Drugo diventa facilmente un vero e proprio simbolo di controcultura. Il film, girato con i perfetti meccanismi della commedia (pochissime pause narrative), presenta un cast superlativo con alcune "perle" (un grande Turturro).
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 25/5/09 8:42 - 7255 commenti

Ex hippy sfigato, che vive solo il bowling con due amici, viene coinvolto in un'intricata storia di falsi rapimenti e riscatti, con contorno di personaggi bizzarri e grotteschi. Insomma, un caleidoscopio delirante di ordinaria mediocrità, virata in trip onirico-allucinogeno, per raccontare le quotidiane meschinità e le vacue apparenze di una società composta solo da perdenti. Pessima traduzione italiana del nome del protagonista Dude (cioè Tipo o Figo o Tosto) in Drugo (!?). Un film che avvince e diverte con infinito gusto. Grande cinema.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Puppigallo 1/6/09 19:44 - 4302 commenti

Sfiora il capolavoro, grazie a personaggi indimenticabili (il protagonista, fancazzista da competizione, nato stanco; Goodman, con tutte le sue "teorie"; Buscemi, cretino integrale, che meriterebbe l'Oscar solo per come guarda Turturro, con guanto, camicia viola, che gioca a bowling e che, prima di lanciarla, tocca la palla con la lingua). Le situazioni paradossali e spassose non si contano; e che tutto il putiferio parta da un tappeto imbrattato, è un colpo di genio. Bene anche il riccone, con copertina a specchio del Times dove può riflettersi. Stona la Moore, che più che altro infastidisce.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il faccia a faccia tra il protagonista (Drugo) e Jackie Treehorn, Re del porno e nota carogna, che sembra scrivere qualcosa su un foglio ma invece...
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Homesick 10/5/15 16:21 - 5737 commenti

Per molti è un cult; guardandolo in modo spassionato si rileva invece una storia poco originale e piuttosto amorfa e fragile nel suo abbordare commedia nera e azione di marca pulp con squarci onirico-grotteschi sovrabbondanti e pretenziosi, e servire in ultimo una conclusione tirata via. I Coen ribadiscono di saper coniugare con profitto le immagini ad una ricca colonna sonora, mentre ogni singolo attore - in primis Goodman, incontenibile energumeno che sovente ruba la scena al bighellone Bridges - riempie con la sua eminente presenza i flosci involucri di personaggi stereotipati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La copertina del fake-lp del gruppo "Autobahn", che fa il verso all'omonimo album dei Kraftwerk. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 29/6/07 23:42 - 1495 commenti

Il film più riuscito dei fratelli Coen, senza dubbio, almeno a parer mio. Sono sempre stato dell'idea che la commedia sia più adatta alle loro corde della tragedia, e lo splendido Arizona Junior sembrerebbe messo lì apposta per darmi ragione; qui la confusa storia noir (omaggio a Il grande sonno fin dal titolo) fa da contraltare alle vicende di un gruppo di scanzonati perdenti, dal reduce del Vietnam (uno strepitoso John Goodman) all'eterno hippy, dal guru del porno al cowboy e via di seguito... Imperdibile!
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Daniela 2/5/09 8:55 - 7942 commenti

Jeff Bridges, appesantito e sciatto, nel migliore ruolo della sua carriera: il pigro, fumato, pacifico ex sessantottino "The Dude" (niente a che vedere con l'Alex di kubrickiana memoria, richiamato dalla versione italiana con "Il Drugo"). Storia senza capo nè coda, introdotta e conclusa da un cowboy che perde il filo del discorso, capolavoro fatto di leggerezza, come leggera è la palla di rovi rotolante che vediamo all'inizio. Cast incredibile, impegnato a tratteggiare personaggi bizzarri ed indimenticabili, per un film da amare senza riserve.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Jesus lecca la palla, Walter che dà una lezione al ragazzino demolendo l'automobile nuova, lo spargimento delle ceneri .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 24/4/07 9:24 - 2455 commenti

Ecco, questo è uno di quei film che mi fanno pensare che mi sia sfuggito qulcosa: acclamato quasi all'unanimità come il capolavoro dei fratelli Coen a me non è piaciuto molto. Quindi o sbaglio io oppure sbagliano tutti gli altri. Penso di sbagliare io e quindi prima o poi dovrò dargli un'altra possibilità. Intendiamoci, non che l'abbia trovato brutto, ma non è riuscito ad entusiasmarmi come ha fatto con altri. La recitazione di tutti è perfetta e alcune trovate sono decisamente riuscite, ma nel complesso non mi ha convinto.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 2/3/08 14:47 - 3553 commenti

Un Fargo ancora più surreale che fa il verso a Pulp Fiction. Personalmente ritengo il risultato un gradino inferiore ai due film citati perché dopo la prima mezzora, strepitosa e ricca di trovate, i dialoghi perdono mordente. Ci sono due scene grandiose: davanti allo sceriffo e la dispersione delle ceneri. Ma anche incastri meno riusciti (la Moore, i nichilisti, i sogni di Lebowski). Un plauso va al rivalutato Bridges, al "leccato" Seymour e a "puliscipalle" Turturro. Dispiace per Buscemi retrocesso al ruolo di timidone senza favella.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Mi hai capito, mezza sega?" "Scusi, non la stavo ascoltando".
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 13/7/08 10:06 - 1343 commenti

Il loro film più gelosamente amato, "Big Lebowski" si fa mandare a memoria battuta per battuta, descrive a tutto tondo personaggi marginali ad un mondo spietato e squallido e mette loro in bocca battute che si tramanderanno per decenni. Drugo è un ex grande eroe alternativo che tutti manipolano a loro piacimento, da Lebowski a Maude, che lo usa per essere fecondata. Immenso John Goodman e la sua ossessione per Vietnam ed ebraismo. Praticamente una grande battuta ogni secondo. L'ho visto 28 volte!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Troppe ce ne sono: Walter: "E inoltre mantenere un roditore anfibio in cattività è reato". Drugo: "Ma che cazzo fai? La guardia forestale?".
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Herrkinski 6/8/08 18:08 - 4345 commenti

Eccezionale commedia grottesca dei fratelli Coen, ormai diventata di diritto un Cult-Movie. Personaggi bizzarri assolutamente indimenticabili popolano questo coloratissimo film, a partire dal Lebowski del titolo (un ottimo Jeff Bridges), passando per i sempre bravi Buscemi e Turturro, per arrivare al migliore in assoluto: John Goodman, mai divertente come in questo film, veramente incredibile. Il film è ben sceneggiato e la vicenda assume toni sempre più assurdi e spassosi con il passare dei minuti, regalando molte scene memorabili. Ottimo!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: In assoluto la scena con Walter e Lebowski a casa del "piccolo Larry"!!!
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 6/1/09 18:33 - 1081 commenti

Le ragioni per cui questo film sia diventato di culto mi sono del tutto ignote. E dire, dato che ammetto di essere prevenuto nei confronti dei Coen (di cui apprezzo solo Fargo), che l'ho visto parecchie volte, sforzandomi di apprezzarne qualcosa. Eppure non ci riesco: la sceneggiatura mi sembra inconcludente e i dialoghi sono soporiferi. Al monologo del cowboy, poi, solitamente mi addormento. Il cast è davvero ottimo ma la storia non mi convince. Controcultura? Mah, casomai mainstream.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Hackett 26/4/08 13:30 - 1596 commenti

Bellissimo film, tra i migliori dei fratelli Coen. L'irresistibile Jeff Bridges è un perfetto figlio dei fiori attempato, ma tutto il cast sembra nato per il ruolo che deve interpretare. La storia, surreale e a tratti "allicinata", è un treno che porta lo spettatore ad alta velocità nel divertimento, tra citazioni dei classici noir e personaggi degni di Bukowski. Memorabile.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Harrys 27/6/12 0:10 - 679 commenti

Vivaddio il cinema delle volte trascende la materia che lo costituisce per rivelarsi nell'impatto col mondo una fucina di piccole grandi profezie. Sociologia davvero spicciola, se si considera il laido oggetto della questione: l'effigie del parassita, apatico ed abulico al limite dell'ignavia, un essere senza tempo, decontestualizzato com'è da qualsivoglia contesto (od excusatio) storico... eppure anche lui, il Dude (e i Coen concorderanno), merita un pertugio in questo angusto mondo. Script immenso, vetta definitiva. ****1/2
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

Redeyes 5/3/08 10:35 - 2017 commenti

Lebowski è grande. Un film che non tramonta mai, ed anzi ad ogni nuova visione strappa una nuova perla che magari avevamo perso. Si ricorda, tuttavia, forse più per le singole scene che per un'idea d'insieme ma, qui, non è un problema, visto che stesso discorso si potrebbe fare per molti altri film (al contrario di altre opere dei Coen come Fratello dove sei o Non è un paese per vecchi). Tutto il cast è sopra le righe, ma fra tutti scelgo il geniale Goodman. Gran bel film. Forma un bel dittico sul bowling con Kingpin.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cunnilinguus di Jesus con la palla da bowling!
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Fabbiu 5/2/16 16:06 - 1878 commenti

Commedia brillante, probabilmente la più ricordata dei Coen, che ha impresso nell'immaginario collettivo la figura del trasandato protagonista Drugo, il perfetto Jeff Bridges: un semplice e tranquillo hippie da un lato, uno stile di vita per non dire una vera e propria filosofia dall'altro. Ritmo sempre vivace, situazioni mai prevedibili tra il grottesco e lo spietato realismo e una raffica di battute che fanno sempre centro. Un viaggio onirico nella decadente società contemporanea. Ottime le due spalle: i bravissimi Goodman e Buscemi.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Patrick78 16/1/09 13:29 - 357 commenti

Film di qualità o personaggio da antologia cinematografica? Optiamo per la seconda, anche perché la pellicola dei Coen non avrebbe senso di esistere senza la spasmodica prova attoriale di Jeff Bridges. Contornato da una schiera di soggetti da cure psichiatriche, il nostro eroe si trova calato in un'avventura misteriosa in stile Il grande sonno di Howard Hawks. Ed è forse proprio questo il limite di una sceneggiatura che punto tutto e troppo sulle straordinarie sequenze di Bridges/Goodman/Buscemi e lascia un po' da parte la razionalità. Comunque un cult.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Stai per entrare in una valle di lacrime; il cospargimento delle ceneri di Donny.
I gusti di Patrick78 (Animali assassini - Azione - Horror)

Rambo90 28/1/13 0:46 - 5744 commenti

Una commedia strampalata, che strappa grosse risate e qualche piccola riflessione, diretta con garbo e maestria dai fratelli Coen, che sanno gestire un cast stratosferico e una vicenda particolarmente stramba. Bridges e Goodman sono adorabili, ma anche tutti gli altri componenti del cast contribuiscono alla buona riuscita della pellicola. Ottima la colonna sonora.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Rivoglio le mie mutande sporche".
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 30/5/09 23:29 - 4099 commenti

Tutto comincia su una pista da bowling e lì finisce. In mezzo una ridda di personaggi ben caratterizzati da attori di professione, in una storia nella quale è meglio non cercare di capire qualcosa. Anzi, è senz'altro meglio non immedesimarsi troppo se ci si vuol divertire e prenderlo come una sorta di spettacolo di cabaret, in cui ognuno spara il proprio sketch, qualcuno con tentativi moraleggianti (vedi il cow boy con i baffoni in chiusura). Come usare buoni mezzi umani e tecnologici per confezionare un prodotto che non entusiasma.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 1/10/10 13:28 - 3399 commenti

Joel Coen ci offre una commedia frizzante, infarcita di personaggi assolutamente fuori dal comune (ma poi mica tanto), che hanno in comune una grande passione, quella del bowling. La storia, per quanto bizzarra, diverte ed appassiona. In fondo in ognuno di noi c'è un po' di "Drugo" e questo piace. Assolutamente delirante e strepitoso il personaggio interpretato da John Goodman. E vogliamo parlare della leccata di palla (ovviamente da bowling) di Turturro?
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Nando 10/4/11 15:34 - 3290 commenti

Una pellicola sorprendente che miscela con tempi perfetti surrealismo, thriller e commedia. Le vicende di un hippy appassionato di bowling che s'imbatte in nuna intricata situazione tra un viaggio onirico ed un trip. Cast validissimo in cui emerge, a parer mio, Goodman nei panni di un nostalgico reduce di pseudo religione ebraica.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 12/11/12 9:17 - 2634 commenti

Non è probabilmente soltanto uno dei miglior film dei Coen Bros, ma anche, probabilmente, l'unica loro vera commedia pura. Un film dove in alcune scene si ride davvero di gusto. Inizia un po' sottotono, ma poi quando le caratterizzazioni e i dialoghi vengono fuori diventa quasi irresistibile. Perchè non c'è solo Dude a tenere alta la sceneggiatura, c'è un nugolo di personaggi davvero disegnati col cesello e magnificamente diretti ed interpretati da calibri tipo Goodman, Buscemi, Gazzara, Turturro... Da vedere e rivedere.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Paulaster 3/11/16 9:53 - 2258 commenti

Un racconto che è una sorta di favola postmoderna con i buoni e i cattivi che incrociano i ruoli in un intreccio surreale. Un tocco di western (palle da bowling al posto delle pallottole) e riferimenti pacifisti assortiti per criticare anche l'arrivismo di Los Angeles e una polizia compiacente. Bridges diventa il drugo per antonomasia e Goodman è superlativo (nota anche per Turturro versione gay). Scene oniriche che si ricordano e battute indimenticabili con il gusto del grottesco.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Jesus; Input e output; Un giorno l'orso; La valle di lacrime; L'elogio funebre.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Didda23 26/4/11 15:02 - 2092 commenti

Film cult della mia generazione, si apprezza per le sfumature e le tinte coloratissime che i fratelli Coen sono riusciti a dipingere su questa magnifica pellicola. I personaggi sono vivi, sinceri, ognuno con le proprie caratteristiche poco convenzionali. Ottimo Goodman, eccelso Bridges, castigato Buscemi (giustamente punito dopo la parlantina in Fargo...). Ottima la regia e straordinaria la sceneggiatura. Film da vedere e rivedere. Capolavoro assoluto!
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Minitina80 25/3/15 10:25 - 1968 commenti

Una commedia straordinaria, dai tempi perfetti e dalla sceneggiatura incredibilmente divertente e irriverente. Ognuno dei personaggi, anche tra i secondari, è delineato alla perfezione, sia nella psicologia che nel look. I dialoghi hanno la forza di restarti addosso per la loro efficacia e talvolta incredibile follia; sono veramente tante le battute memorabili che si potrebbero citare. Non resta che goderselo in tutta tranquillità.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Ryo 28/10/12 15:19 - 1863 commenti

Potentissima commedia demenzial-grottesca dalle vicende più disparate che coinvolgono il protagonista tirato in ballo (magnifico Jeff Bridges), che subisce il tutto senza battere mai ciglio, coadiuvato da un Jhon Goodman forse nel suo personaggio più riuscito di sempre. Favolose le sequenze oniriche vissute dal "drugo" in alcune fasi. Spaesante anche il finale non-finale con un simpatico risvolto metacinematografico. Divertentissimo, dal ritmo sempre vivo, un piccolo gioiello.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Avete qualche indizio?" "Certo, quattro detective sul caso, facciamo i turni!"; La tavola piantata a terra con sedia incastrata; Il funerale; L'artista.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Fauno 19/12/12 11:00 - 1801 commenti

C'è un ciccione di nome Goodman che qualche grassa risata me l'ha strappata, come anche una serie di equivoci, specie quello iniziale; la Moore recita ottimamente e il caro Gazzara si vede che ha lavorato nei Bmovies... Ma il film? Come un pupazzo di neve che si squaglia al primo sole o un abete di cera con petardi e girandole che fa un gran baccano e poi restan solo la cenere e le cera fusa. Posso aggiungere che a qualcuno si sarà di sicuro potenziato il proprio grado di podofilia feticista...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le colonne sonore di "Alla ricerca del piacere" e "Tutto a posto niente in ordine" spudoratamente sfruttate per questo obbrobrio.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Mickes2 15/7/13 9:50 - 1551 commenti

C’è il Drugo che passerebbe a trovarli solo per bisogni fisiologici; che vuole andare a prelevare. C’è il white russian, il tappeto, gli indumenti da fricchettone, le allucinazioni, Ben Gazzara pornografo. C’è Walter con la pistola che dice: “Questo non è il Vietnam, è il bowling, ci sono delle regole cazzo!" “Smokey stai per entrare in una valle di lacrime!” C’è la sigaretta sui pantaloni spenta con la birra. C’è Walter che vola dalla macchina: “Conquistiamo la collina!”, sbotta, umilia Donny, frantuma parabrezza. C’è lo sceriffo, Jesus. Magico.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Il ferrini 14/11/16 18:15 - 1449 commenti

Commedia cult che trova la sua forza principale nell'interpretazione di Goodman, al quale i Coen affidano i momenti migliori, ma il cast è di un livello tale che anche i particolari più insignificanti diventano memorabili (basti pensare al ruolo di Buscemi). Lo script è di quelli che non si dimenticano: un fuoco di fila di battute che non si vedeva dai tempi di Virgil Starkwell. Due ore di puro intrattenimento, diretto e recitato in modo magistrale.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Disorder 20/11/13 13:40 - 1382 commenti

Uno dei cult assoluti della mia generazione, ma per me quasi un mistero. Ci sono molte battute divertenti (quasi tutte di Goodman) ma il film alla fine mi pare nulla più che uno sterile esercizio di stile coeniano, una galleria infinita di piani sequenza "cool" e dialoghi inutilmente prolissi. Drugo poi è un buon personaggio, ma alla lunga viene alla noia, col suo stanco trascinarsi lungo tutto la pellicola. Insomma, non dico che sia un brutto film ma a mio parere siamo lontani dai veri capolavori dei Coen.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Taxius 26/3/17 13:39 - 1266 commenti

Una delle più belle e divertenti commedie americane che abbia mai visto. Geniale, assolutamente geniale a partire dalla causa scatenante di tutta la vicenda, ovvero due scagnozzi che scambiano il nostro protagonista per un omonimo milionario e gli urinano sul tappeto. La trama è surreale ed è tutto un rapimento, scambi di persona e personaggi assai eccentrici. Un film con un cast stellare, in cui ogni singolo personaggio è una perla di bellezza. Ottima la regia e, alla fine, ottimo tutto. Nel suo genere un vero capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: John Turturro e la palla da bowling.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Ultimo 8/11/14 21:12 - 1224 commenti

Geniale commedia dai fratelli Coen, difficile da commentare proprio perchè difficile è offrirne una descrizione completa. Partiamo col dire che ruota attorno alla figura di Jeff, scambiato per omonimia con un riccone paraplegico: da lì iniziano le sue avventure/disavventure, accompagnato dai due amici di sempre, con i quali condivide la passione del bowlig e da una serie di personaggi secondari esilaranti. Cast stellare, con Bridges e Goodman fenomenali. Commedia, ma non solo. Un film da non perdere!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: John Turturro che si appresta a tirare la palla verso i birilli vestito in un modo assurdo; Goodman che distrugge l'auto.
I gusti di Ultimo (Commedia - Giallo - Thriller)

Jandileida 20/7/14 21:01 - 1116 commenti

Cultone generazionale, ormai mitologico, centrato sulla grandiosa figura del Drugo (un Bridges d'eccezione): già solo per aver partorito un personaggio del genere i fratelloni Coen, che apprezzo molto ma dei quali non sono un fan sfegatato, meritano tutti i riconoscimenti a loro tributati. Se poi anche la sceneggiatura regala grandi momenti tra il surreale e il grottesco (con dialoghi a volte geniali) e se a Bridges si aggiunge il reduce Goodman, beh, per me siamo davanti a un capolavoro. Ogni nuova visione è sempre un piacere da assaporare con gusto.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Xamini   26/3/08 2:45 - 888 commenti

Capolavoro di ritmo e sceneggiatura, questo film coglie anche qualche lode per l'estro registico, specie nel bowling dei titoli di testa o laddove il Drugo è alla ricerca dei suoi sensi. È tutto così grottesco che non si sa mai quel che possa accadere e il merito, oltre che allo script, va indubbiamente a personaggi ed interpreti. Il primo dei quali non può che essere John Goodman, il classico elefante (reduce vietnamita) in una cristalleria; peccato invece per il sottoutilizzato Buscemi, ma ogni altra pedina è perfettamente al proprio posto. Imprescindibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'entrata in scena di Maude. Più una tonnellata di altri momenti.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Lou 27/8/15 22:04 - 800 commenti

Uno dei migliori film dei Coen, con un Jeff Bridges perfetto nel ruolo del super-indolente Drugo, disoccupato e appassionato di bowling, che pratica con i suoi amici disastrati. Drugo viene coinvolto suo malgrado in un assurdo intrigo, ma non è importante la successione degli eventi quanto il quadro di umanità perduta descritto con maestria e ottimamente interpretato da un cast di alto livello. Superbo l'uso delle immagini, con bellissime sequenze psichedeliche e scene da antologia, con effetti potenti ed esilaranti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le mosse di John Turturro in completo viola che gioca a bowling.
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)

Modo 7/8/18 19:07 - 725 commenti

Stravagante e grottesca commedia dei fratelli Coen dai meccanismi perfetti e ben sceneggiata. La storia forse, se vogliamo trovare un lieve difetto, procede un po' stancamente verso il finale. Restano memorabili le prove di Jeff Bridges e di uno strepitoso John Goodman, il vero mattatore del film, ma tutto il cast è stellare. Degna di nota pure la colonna sonora.
I gusti di Modo (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

Lupoprezzo 30/1/11 19:46 - 635 commenti

Partendo da uno scambio d'identità e da un tappeto rovinato, i fratelli Coen affinano le armi e fanno la punta all'ironia, in un film che probabilmente rappresenta appieno la loro poetica. Personaggi eccentrici, unici e grotteschi: dallo spassoso Goodman all'irriverente Turturro, dal mingherlino Buscemi al mitico Jeff Bridges (il suo "Dude" è già leggenda). Al solito ben sceneggiato, interpretato e diretto. Il personaggio della Moore e le allucinazioni lisergiche di Bridges però non mi sono piaciute granché.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Ford 8/5/12 21:23 - 582 commenti

Commediona divertente con personaggi memorabili e scene cult, regia ispirata (soprattutto nelle parentesi oniriche), musiche perfette, grandi attori e dialoghi scoppiettanti. Un film praticamente perfetto. Così perfetto da risultarmi un po' stucchevole nel suo programmatico intento di trasformare ogni scena in una scena leggendaria. La voce fuori campo disturba.
I gusti di Ford (Animazione - Commedia - Horror)

Vito 1/3/18 15:57 - 571 commenti

Assolutamente fantastico. Una versione del Grande sonno di Chandler completamente folle e divertentissima. I personaggi di Bridges e Goodman sono ormai storici, l'hippy (ispirato al sessantottino Jeff "The Dude" Dowd) e il veterano del Vietnam (ispirato invece al regista John Milius) uniti insieme in un'avventura intricatissima e fuori di testa. Regia, montaggio, fotografia, sceneggiatura e ritmo perfetti. Un vero cult da vedere e rivedere che non annoia mai.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I nichilisti stile Kraftwerk; "Questo è il tuo compito Larry?"; Il servile Philip Seymour Hoffman; Le visioni oniriche di Lebowski.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Rocchiola 25/6/18 15:43 - 560 commenti

Altro capolavoro dei Coen. Scambiato per una parodia del noir è piuttosto un nostalgico elogio dei perdenti raccontato come una versione moderna dell’hard-boiled alla Chandler. Come non amare questi sbandati nullafacenti che in fondo non fanno male a nessuno a partire da Bridges hippy invecchiato nel ricordo dei falliti sogni libertari, passando per Goodman irascibile reduce dal Vietnam e Turturro-Jesus purpureo giocatore di bowling messicano. I magnifici inserti onirici hanno le coreografie dei musical anni 30 ma con le canzoni di Bob Dylan.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "La vostra rivoluzione è finita, gli sbandati hanno perso"; Lo spargimento delle ceneri di Donny; La plateale entrata in scena di Jesus Quintana.
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)

Domino86 19/3/11 17:33 - 435 commenti

Una grande pellicola con un Jeff Bridges in ottima forma (non fisica) che dà prova della sua bravura; ben ideato il personaggio interpretato da John Goodman. Un equivoco dietro l'altro portano al "Drugo" una serie di disguidi e un sacco di botte! Il gioco del bowling è molto significativo per il film. I fratelli Coen, che siano in coppia o singolarmente, meritano!
I gusti di Domino86 (Animazione - Drammatico - Thriller)

Manfrin   31/12/11 13:11 - 299 commenti

Splendida opera dei fratelli Coen con un dissacrante Jeff Bridges ben sostenuto da un ottimo Goodman invischiati in una faccenda ben più grande di loro e dove persino la morte viene esorcizzata. Dialoghi molto divertenti e grande galleria di personaggi unici.
I gusti di Manfrin (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Ilcassiere 9/12/10 15:30 - 282 commenti

Uno dei miei film preferiti in assoluto. La storia di Drugo Lebowski (un Jeff Bridges da premio oscar) è grottesca e surreale, una miscela perfetta tra comicità e thriller strampalato. La sceneggiatura non perde un colpo e quasi tutti i personaggi sono a dir poco indimenticabili. Innumerevoli le scene "cult": da Turturro che lecca la palla da bowling allo spargimento delle ceneri controvento. Un plauso ai geniali fratelli Coen... capolavoro assoluto!
I gusti di Ilcassiere (Commedia - Giallo - Thriller)

Jcvd 14/5/11 17:21 - 258 commenti

La fama di questa pellicola è assolutamente meritata. I fratelli Coen mettono a segno un colpo vincente grazie soprattutto a due protagonisti ispiratissimi e a scenette esilaranti. Il personaggio di Walter è tra i più belli e simpatici mai apparsi sullo schermo. Uniche pecche: le visioni di Lebowski e il finale un po' incompleto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutte le scene con Walter!
I gusti di Jcvd (Avventura - Azione - Thriller)

Aal 6/10/10 11:27 - 244 commenti

Molto divertente e con attori eccezionali, a cominciare da un grandissimo Jeff Bridges e da un memorabile John Turturro (peccato che il suo personaggio abbia una piccola parte). Si tratta di un grande film di attori con dialoghi superbi e intelligenti: una commedia comica coi fiocchi. A parte questo anche io mi annovero nella schiera di coloro che si chiedono perché questo film viene considerato un capolavoro. Fargo lo sopravanza alla grande. Comunque, ce ne fossero di film così!
I gusti di Aal (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Ishiwara 13/6/11 23:11 - 214 commenti

Rasenta la perfezione, non c'è altro da dire. Una sceneggiatura che su una base quasi da noir (il protagonista deve incontrare una serie di personaggi per raggiungere il suo scopo come in un'indagine) inanella una serie fantastica di situazioni comiche a tratti esilaranti e spesso surreali. Una galleria di personaggi perfetti, senza alcuna eccezione (anche quelli marginali). Dialoghi riuscitissimi ed un ritmo sostenuto. Il terzetto Bridges-Goodman-Buscemi è meraviglioso. Difficile trovare un difetto. Da vedere e rivedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il furetto nella vasca; l'agente di polizia al deposito d'auto; il salto dall'auto in corsa; "Come dice Lenin..." "Obladì obladà" "Lenin, non Lennon!".
I gusti di Ishiwara (Animazione - Commedia - Drammatico)

Bizzu 4/10/14 0:32 - 210 commenti

Come ogni cult movie, questo Lebowski ha una fama che supera il suo reale merito. Le molte scene cult e divertenti affogano in due ore di nulla, e alla fine del film sinceramente non ho capito se fosse stato fatto per dire qualcosa (ma cosa?) oppure per divertire (e non ci riesce sempre). Insomma, il film rispecchia il suo protagonista, diventando carismatico nonostante la sua insulsaggine. Promosso, ma per favore leviamolo dal piedistallo.
I gusti di Bizzu (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Tomslick 1/12/09 14:20 - 205 commenti

Travolgente commedia (gialla?) strapiena di personaggi, situazioni, battute. Col sottofondo dell'indolenza del protagonista (grande Jeff Bridges), alla quale fa da contraltare l'attivismo pericoloso del suo migliore amico (grande John Goodman), la storia si dipana a momenti freneticamente e in altri con giusta lentezza, mescolando le cose in modo perfetto. Ottima regia, ottime interpretazioni. Qualche pecca però c'è: troppa carne al fuoco, poco tempo per cuocerla e personaggi di contorno che restano tali nonostante la loro irresistibilità.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I titoli di testa: favolosi.
I gusti di Tomslick (Azione - Drammatico - Fantascienza)

Straffuori 4/8/08 22:09 - 170 commenti

Divertentissimo, geniale, scorretto, insensato, delirante, pazzo e ottimamente musicato, questo film racconta la storia del "Drugo" magnificamente interpretato da Jeff Bridges e dei personaggi assurdi che lo circondano (su tutti un immenso John Goodman, irresistibile e inarrestabile come un treno merci contro un castello di sabbia a 200mph!!!) all'interno di un misterioso enigma. Trovate esilaranti e risate a non finire. Grande anche Steve Buscemi. Turturro favoloso. Imperdibile. Ogni scena merita.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutte, ma proprio TUTTE le sbroccate di John Goodman; a Casa del "Figlio di Arthur DB Sellers".
I gusti di Straffuori (Comico - Horror - Poliziesco)

Paruzzo 14/1/11 23:41 - 140 commenti

Uno straordinario Jeff Bridges, affiancato da un altrettanto straordinario John Goodman, veste i panni di uno dei personaggi più inverosimili e più riusciti della commedia grottesca. I dialoghi rendono questo film un vero e proprio capolavoro e l'improbabile vicenda non può che coinvolgere lo spettatore.
I gusti di Paruzzo (Gangster - Guerra - Western)

Berto88fi 5/6/18 11:19 - 135 commenti

Eccezionale commedia, vista e rivista diverte come la prima volta: irriverente, folle e scanzonata, basata sulla storia senza senso del tappeto che dava "un tono all'ambiente". I personaggi sono la vera potenza del film: Buscemi, Turturro, Hoffman, Bridges e più di tutti Goodman al top: impossibile non ridere quando è in scena. Sicurmaente un cult nel suo genere e forse il miglior film dei Coen.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Smokey, amico mio, stai per entrare in una valle di lacrime"; "Segna zero!".
I gusti di Berto88fi (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Soga 20/12/08 19:25 - 125 commenti

La storia di un sopravvissuto della Flower Power Era che, invece di mettere la testa a posto come buona parte dei suoi “colleghi”, continua indifferente la sua vita rilassata e oziosa, fatta di bowling e birre con gli amici, finché non si troverà impelagato in una serie di situazioni assurde e assolutamente spassose. Ottima colonna sonora, un susseguirsi di battute assolutamente surreali e personaggi di cui è impossibile non innamorarsi, con le loro stramberie e la loro fenomenale filosofia “take it easy”. Freghiamocene, no? Andiamo al bowling.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Walter: "Dai Drugo, fregatene no? Andiamo al bowling.".
I gusti di Soga (Avventura - Commedia - Drammatico)

Tromeo 24/4/08 15:49 - 52 commenti

Il capolavoro dei Coen. Scatenata commedia grottesca che ricalca la trama de Il grande sonno in maniera parodistica e cinefila. Ottimo il cast, dove giganteggia un James Bridges mai così bravo. Esilarante ma anche agghiacciante John Goodman. Un omaggio ai perdenti e ai nostalgici degli Anni Settanta. Il protagonista in realtà si chiama Dude (Tizio), sostituito nella traduzione italiana da Drugo (riferimento assolutamente non pertinente ad Arancia meccanica).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Saddam Hussein che porge le scarpe a Dude.
I gusti di Tromeo (Horror - Poliziesco - Thriller)

Enrikoses 7/4/08 11:27 - 39 commenti

Bellissimo film dei Coen. Jeff Bridges con la sua accidia; John Goodman eccellente con la sua, a tratti infantile ma burrascosa, irascibilità; Steve Buscemi nella sua parte di piccolo che viene azzittito; Turturro pedofilo sudamericano leccapalle di biliardo, i nichilisti, i dialoghi grotteschi tipicamente coeniani e quasi tarantiniani, il ritmo, la fotografia, la trama che sfiora il giallo quasi... C'è un po' di tutto in film come questi che ci regalano tante immagini e ci fanno sognare..

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Una vita per un tappeto... MITICO!
I gusti di Enrikoses (Commedia - Drammatico - Horror)