Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL TERRORE DEL CIRCO

All'interno del forum, per questo film:
Il terrore del circo
Titolo originale:Charlie Chan at the Circus
Dati:Anno: 1936Genere: thriller (bianco e nero)
Regia:Harry Lachman
Cast:Warner Oland, Keye Luke, George Brasno, Olive Brasno, Francis Ford, Maxine Reiner, John McGuire, Shirley Deane, Paul Stanton, J. Carrol Naish, Boothe Howard, Drue Leyton, Wade Boteler, Shia Jung
Note:Fa parte della serie di Charlie Chan.
Visite:75
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/9/15 DAL BENEMERITO COTOLA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Rambo90
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Cotola, Pessoa


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 14/9/15 23:15 - 7042 commenti

Ambientato nel mondo del circo, presenta qualche blandissimo eco Freakiano ed una più consistente venatura alla Poe (ci sono degli omicidi a quando pare commessi da un gorilla messo in libertà) anche se il finale (non certo imprevedibile per chi lo vedesse oggi) cambia un po' le cose. Molta routine, pochi brividi, ritmo lento. Tra gli episodi dell'investigatore con gli occhi a mandorla, questo non è certamente uno di quelli da ricordare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il figlio numero uno en travesti mentre accompagna un "bambino" in carrozzella. .
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rambo90 27/6/16 23:32 - 5884 commenti

Capitolo piuttosto scialbo della lunga saga dedicata a Chan. L'ambientazione circense ha un suo fascino (e a tratti ricorda i Freaks di Browning) ma l'intreccio è debole, soprattutto per quanto riguarda identità e motivazione dell'assassino. La prima parte è la migliore, anche con qualche gag riuscita, poi si scivola spesso nella noia nonostante la breve durata. Un colpo di scena interessante il finale lo riserva, ma non basta a risollevare tutto il film.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pessoa 15/1/19 23:37 - 1003 commenti

Stanco capitolo della saga cinematografica del detective di Biggers. L'ambientazione circense consente momenti "leggeri" più insoliti, ma la chiave del mistero, basata sulla dicotomia del gorilla, finisce per diventare´un arma a doppio taglio, più che un coup de théâtre, dal momento che anche la bestia che sarebbe dovuta essere vera è palesemente posticcia. Forse poteva bastare agli spettatori dell'epoca, ma oggi fa piombare la pellicola nell'inesorabile catino del trash involontario. Anche il cast, Oland compreso, ha visto momenti migliori.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)