Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GERMAN ANGST

All'interno del forum, per questo film:
German angst
Titolo originale:German Angst
Dati:Anno: 2015Genere: horror (colore)
Regia:[3e] Jörg Buttgereit, Michal Kosakowski, Andreas Marschall
Cast:Lola Gave, Axel Holst, Michael Zenner, Andreas Pape, Matthan Harris, Annika Strauss, Denis Lyons, Martina Schöne-Radunski, Daniel Faust, Lucy Lane, Kristina Kostiv, Désirée Giorgetti, Rüdiger Kuhlbrodt
Note:Episodi: "Final Girl" (Buttgereit), "Make a Wish" (Kosakowski), "Alraune" (Marschall).
Visite:554
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/9/15 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 13/9/15 18:23 - 2332 commenti

Chi ebbro d’hyperol attendeva la rentreé di bella gente come il latitante Buttgereit, può mettersela via. Malgrado la graffetta dell’identità storica fattasi eredità patologica, l’horror antologico non sembra godere di stabile salute neanche in Germania, sebbene la dignità sia salva: la spuria visceralità cui Jorg ci aveva viziati si commuta in buona maniera e beneducata sperimentazione mentre un afono e atonale Marshall fa la voce grossa per pochi minuti yuznian-lovecraftiani; chi porta a casa rosetta e companatico è Marshall, che va più a fondo e pesta più sodo dei due colleghi sommati. So-so.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 6/3/19 23:13 - 7036 commenti

Horror teutonico in tre episodi. Il primo (**), il più corto, è firmato da Buttgereit che ricalca i suoi stilemi ma rispetto al passato ripulisce lo stile: i risultati sono alquanto deludenti. Il secondo (*!) ha un'idea non malvagia ma uno svolgimento non all'altezza, così come anche la tecnica registica. Il terzo (***) è il più lungo ed il migliore del lotto sotto ogni punto di vista (anche quello tecnico): merito di una buona sceneggiatura che sa avvincere e creare una tensione che si mantiene costante fino all'epilogo che si rivela giustamente cattivo.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Pinhead80 3/6/17 12:01 - 3475 commenti

Il terrore tedesco visto e rappresentato da tre registi che cercano di dimostrare come i fantasmi del passato distruggano il presente uccidendo il futuro. Non tutte le ciambelle riescono col buco, ma quella di Buttergereit è perfetta perché rispolvera le atmosfere di Schramm (i respiri affannati, la depersonalizzazione/derealizzazione) per impostare un incubo allucinante dove carnefice e vittima finiscono per confondersi tra frattaglie umane e brandelli d'anima.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Taxius 16/12/18 13:56 - 1344 commenti

Horror antologico tedesco diviso in tre episodi e girato da tre registi diversi che raccontano l'orrore e la violenza che c'è dietro al rapporto tra vittima e carnefice e come questi ruoli potrebbero capovolgersi. Come spesso capita per i film antologici anche questo è particolarmente altalenante, con episodi qualitativamente diversi l'uno dall'altro. Il migliore è sicuramente il secondo, con un finale particolarmente cattivo. Quello meno interessante è invece forse il terzo, non perché brutto ma perché più banale. Nel complesso non male.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Bubobubo 15/4/19 14:44 - 880 commenti

Vive di sprazzi intriganti, per quanto l'insieme non si possa dire completamente riuscito. La forza dei 25' buttgereitiani sta nelle ambientazioni, fetide e malsane: il resto del canovaccio è risaputo e condotto senza particolare dinamismo (**). Buono nello spunto e nello svolgimento l'episodio di Kosakowski, anche se gli inserti storici sono abbastanza confusi e, nel concreto, non essenziali (**!). Molto interessante il quasi-lungometraggio di Marschall, un incubo psicosessuale dai contorni folcloristici, intinto di disperazione (***!). Media.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Alraune".
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)