Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FOR LOVE'S SAKE

All'interno del forum, per questo film:
For love's sake
Titolo originale:Ai no makoto
Dati:Anno: 2012Genere: fantastico (colore)
Regia:Takashi Miike
Cast:Satoshi Tsumabuki, Emi Takei, Takumi Sait˘, Ito Ohno, Masachika Ichimura, Yo Hitoto, Kimiko Yo, Tsuyoshi Ihara
Visite:179
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/7/15 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Schramm
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Daniela
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Deepred89


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 3/7/15 12:06 - 2410 commenti

Inizio manga, sterzata musical hyperpop come se Crows zero, Lam¨, Go Nagai e Jukebox fossero la stessa cosa, e poi il juvenile alla Dean, la pink comedy alla Hughes, lĺeco della Marvel e di Shakespeare raccordati da West side story via Katakuris, il fantasy: lĺabilitÓ di Miike di fare spericolato toss juggling con tutti i generi gli stili e i modi che la settima arte consente Ŕ superata solo dalla lisergica prepotenza dei colori e dalla follia di tradurre selvaggiamente l'omonimo manga del '72 in un polifagico sovrimprimere mezzo secolo di cinema che prende a sberle l'audience pi¨ generalista.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il resumÚ biografico: pop camp kitsch a teratoni come fossero eruttati dallo Yellowstone.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Daniela 21/5/20 14:48 - 8928 commenti

Una ragazza ricca sta appiccicata alle costole di un coetaneo che la scansa malamente, preferendo passare il tempo a fare pose da bullo e menare quanti gli capitano a tiro... Prendendo spunto da un manga, Miiki dirige un vero e proprio musicarello nippo-op dove i personaggi colgono ogni occasione per mettersi a sgambettare cantando canzoni dai testi degni delle pi¨ smancerose hit sanremesi. L'effetto Ŕ talmente kitsh da risultare bizzarramente godibile ma non raggiunge le vette sublimi di Happiness of the Katakuris, a tutt'oggi il miglior excursus in campo musical del prolifico regista.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Deepred89 28/10/15 13:41 - 3235 commenti

Miike, con una consapevolezza tecnica sempre maggiore (immagini ricche, armoniche, che occupano con fantasia ed equilibrio i quattro lati dell'inquadratura), si butta nel calderone di generi scadendo spesso nella prolissitÓ (si superano ampiamente le due ore, con numeri musicali, nemmeno troppo divertenti, sempre tirati per le lunghe) e nella ripetitivitÓ, riuscendo per˛ a risollevare il tutto attraverso qualche tocco di inaspettatÓ umanitÓ (il finale, l'alleanza sul tetto) e indiscutibili momenti di genio. Non male, ma pesantuccio.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)