Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• CREATURA

All'interno del forum, per questo film:
• Creatura
Titolo originale:Creature
Dati:Anno: 1998Genere: animali assassini (colore)
Regia:Stuart Gillard
Cast:Craig T. Nelson, Kim Cattrall, Colm Feore, Cress Williams, Michael Reilly Burke, Michael Michele, Matthew Carey, Toi Svane
Note:E non "La creatura". Tv movie da un romanzo di Peter Benchley
Visite:4933
Filmati:
Approfondimenti:1) TUTTI GLI SQUALI AL CINEMA E IN TV
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
L'aver acquistato i diritti di un romanzo di Peter Benchley (l'autore, non dimentichiamolo, del romanzo da cui venne ricavato il primo SQUALO) ha evidentemente spinto i produttori a finanziare un progetto della durata di ben due ore e venti. Ne è scaturito un tv-movie scalcinato, scritto da Rockne S. O’Bannon con poca grazia e diretto ancor peggio da quello Stuart Gillard che sedici anni prima s’era reso responsabile di quell’autentico cult-trash che fu PARADISE. Dopo un confuso prologo ambientato in un'isola caraibica nel 1972, dove si tentano misteriosi esperimenti genetici sugli squali bianchi, si passa ai giorni nostri: nella medesima isola il frutto di quegli esperimenti, all'epoca fuggito, si fa risentire terrorizzandone gli abitanti. A dare per primo l'allarme è Craig T. Nelson, che studiando un normale squalo bianco del posto si ritrova tra le mani anche “la creatura”: a prima vista solo uno strano squalo, in realtà più tendente a forme umanoidi; il classico incrocio uomo-pesce, insomma, l'aggiornamento del cormaniano mostro della Laguna Nera (già rivisitato dallo stesso Corman in MONSTER - ESSERI IGNOTI DAI PROFONDI ABISSI) a cui è stata innestata una simpatica testa di squalo (il make-up è di Stan Winston!). Il problema è che, essendo una produzione televisiva, il sangue è bandito (nemmeno si capisce come il mostro uccida le sue vittime!), la fotografia è quello che è e, per noi italiani, si aggiunge pure un doppiaggio penoso. Frequenti le cadute nel ridicolo involontario, con personaggi patetici e dialoghi banalissimi. In più la durata eccessiva costringe a inserire scene inutili e ad allungare il finale oltre ogni limite chiudendolo poi al peggio, senza un minimo di passione. Non mancano l'addestratrice di foche (Kim Cattrall), lo scemo del villaggio, l'uccisione con equivoci dello squalo sbagliato.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

Mco 17/7/09 17:45 - 2099 commenti

Pur con un titolo così inflazionato (ricordiamo tra gli altri Creature di Malone), questo mélange di eco-vengeance e credenze popolari risulta abbastanza carino, grazie ad una storia che si lascia guardare per la compattezza nell'esporre la materia. Tra gli interpreti la nota positiva è Kim Cattral.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)