Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MINA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/4/15 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Homesick


Homesick 17/4/15 16:58 - 5737 commenti

Il nome di Giuseppe Bennati si lega di solito a Calvino e al giallo gotico, ma questa sua regia dei tardi Cinquanta si colloca sul piano del dramma sociale, descrivendo con tratti documentaristici - assai marcati nelle riprese subacquee e negli scorci del paese - un'Italia del Secondo dopoguerra che sopravvive a stento nella povertÓ e fra mine inesplose. Marinaio disinvolto e rubacuori, Cifariello smorza le tinte, sostituendole con quelle da commedia romantica durante i suoi approcci con la bizzosa Martinelli; il vistoso Ferraniacolor aggiunge un tocco di avventura.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La mina incagliata nella rete; l'esplosione.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)