Cerca per genere
Attori/registi più presenti

KING DAVID

All'interno del forum, per questo film:
King David
Titolo originale:King David
Dati:Anno: 1985Genere: drammatico (colore)
Regia:Bruce Beresford
Cast:Richard Gere, Edward Woodward, Alice Krige, Denis Quilley, Niall Buggy, Cherie Lunghi, Hurd Hatfield, Jack Klaff, John Castle, Tim Woodward, David de Keyser, Ian Sears
Visite:56
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/3/15 DAL BENEMERITO SAINTGIFTS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Saintgifts
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Rigoletto


ORDINA COMMENTI PER:

Saintgifts 23/3/15 9:24 - 4099 commenti

A differenza di altre produzioni americane tratte dalla Bibbia, trasformate in kolossal oppure romanzate oltremisura e curate molto più sotto l'aspetto spettacolare che non quello "storico", questo King David, diretto bene dall'australiano Beresford, con belle location in Abruzzo, si distingue per aver saputo separare l'aspetto religioso da quello politico, dando il giusto peso a entrambi, evidenziando maggiormente quello umano-politico; una lettura che spoglia la vicenda da ogni aura soprannaturale. Bene il cast, Gere compreso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il giovane David che uccide Golia (non proprio come descritto nella Bibbia).
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Rigoletto 9/10/16 10:43 - 1404 commenti

Un buon film, interpretato bene da Gere e dagli attori che vi prendono parte (dallo spendibilissimo volto di Woodward al cameo del grandissimo Hatfield). Basta questo per dire di aver colto il bersaglio? No, perché Beresford non fa un ritratto a tutto tondo ma mette in luce solo il lato politico che rende il personaggio incompleto. A questo va aggiunto il disequilibrio con il quale liquida gli eventi raccontati negli ultimi 30 minuti. Puntando così tanto sullo scontro con Saul, forse sarebbe stato meglio costruire un remake del film del 1964.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il piccolo cameo di Tomas Milian nel ruolo del re dei Filistei.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)