Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• UNA CITTà IN FONDO ALLA STRADA (5 PUNTATE)

All'interno del forum, per questo film:
• Una città in fondo alla strada (5 puntate)
Dati:Anno: 1975Genere: fiction (colore)
Regia:Mauro Severino
Cast:Massimo Ranieri, Giovanna Carola, Calisto Calisti, Eleonora Morana, Giampiero Albertini, Scilla Gabel, Marisa Merlini, Germana Carnacina, Rita Forzano, Didi Perego, Greta Vayan, Gastone Pescucci, Graziella Marsetti
Note:Sceneggiato Rai in cinque puntate di 60 minuti.
Visite:327
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/3/15 DAL BENEMERITO DUSSO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Homesick
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Dusso


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 8/11/15 17:34 - 5737 commenti

Gradevole sceneggiato che nelle sue cinque puntate in viaggio per l'Italia dimostra di sapersi destreggiare tra vari registri - commedia, sociale, romanticismo, tocchi di dramma e noir con un'aggressione e una sparatoria -, mantenendo sempre il racconto sciolto ed accattivante. I protagonisti Ranieri e Carola recitano in modo istintivo ed efficace; dei tanti attori ospiti nelle varie puntate si ammirano l'amichevolezza di Albertini, della Forzano e della Carnacina e il portamento - ineguagliabile da nessuna sua collega di oggi - della bellissima Gabel. Curiosamente doppiato Pescucci.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il test attitudinale con la psicologa; le traversie burocratiche per ottenere l'impiego; gli attriti in pizzeria; le esternazioni anarchiche di Lupo. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Dusso 2/3/15 12:13 - 1533 commenti

Uno sceneggiato a colori con due protagonisti spontanei e vivaci (Ranieri e la Carola qui alla sua unica prova attoriale) che scappano dalla campagna avellinese diretti a Milano. Le prime tre puntate sono genuine e piuttosto spensierate; seppur con diverse forzature le restanti due sono sicuramente più pesanti (il problema del lavoro, ecc.). Finale inconcludente e poco realistico.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)