Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MORTDECAI

All'interno del forum, per questo film:
Mortdecai
Titolo originale:Mortdecai
Dati:Anno: 2015Genere: commedia (colore)
Regia:David Koepp
Cast:Johnny Depp, Gwyneth Paltrow, Paul Bettany, Ewan McGregor, Olivia Munn, Jonny Pasvolsky, Michael Culkin, Ulrich Thomsen, Alec Utgoff, Rob de Groot, Guy Burnet, Jeff Goldblum, Antti Hakala, Paul Whitehouse
Note:E non "Mordecai". Tratto dal personaggio inventato nei Settanta dallo scrittore Kyril Bonfiglioli.
Visite:744
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/2/15 DAL DAVINOTTI
Il solito Johnny Depp tutto smorfie e mossette sta finendo con lo svilire il proprio talento autoghettizzandosi in un personaggio sempre più usurato; di cui però, d'altra parte, non si può non sottolineare l'unicità, qui perfetta rappresentazione di un'eccentricità spassosa da legarsi allo spirito british del mercante d'arte inventato dall'inglese Bonfiglioli negli anni Settanta. David Koepp, tra i più pagati sceneggiatori di Hollywood, ogni tanto passa alla regia senza lasciare grandi tracce di sé (Depp l'aveva già diretto nel kinghiano SECRET WINDOW) e questo MORTDECAI non fa eccezione. L'attenzione si sposta da un intreccio spionistico del tutto pretestuoso (che vede il protagonista sulle tracce di un quadro di Goya trafugato) all'ironia dei dialoghi, alle gag più o meno felici, ai botta e risposta veloci e grotteschi. Impreziosito da un cast di livello, il film trova i momenti migliori negli scambi tra Mortdecai e il suo assistente, al quale Paul Bettany regala la seriosità necessaria a renderlo simpaticamente esplosivo: con insospettabile nonchalance Jock rimorchia le più belle ragazze che i due incontrano "consumando" con discrezione dove capita, tra una sparatoria e l'altra (ah, lui le pallottole in corpo le becca regolarmente dalla pistola del suo maldestro padrone). E' il Jock di Bettany il vero asso della manica di una sceneggiatura in quasi tutti gli altri casi destinata a dividere, a provocare forse perfino imbarazzo in chi non apprezza il genere. Perché è chiaro che quando si sale così sopra le righe, quando si cerca ad ogni costo la battuta divertente sbagliando di frequente il bersaglio si diventa facili vittime della critica. E non è con qualche buona trovata visiva (i viaggi in aereo passando attraverso i nomi in 3d delle città) che si può sperare di recuperare credibilità. Ad ogni modo il film ha una sua coerenza; non si vergogna di perseguire una direzione ben precisa e di farlo anche incappando in evidenti errori di percorso. In fondo la professionalità del cast non è in discussione e il mantenimento di un certo livello qualitativo facile da dimostrare. Solo l'insistere sullo stesso tipo di linguaggio per troppo tempo finisce con lo stancare prima del previsto; così il riavvicinamento emozionale al film avviene soprattutto grazie a gag non certo raffinatissime come quella del vomito diffuso dovuto all'indigestione di frutti di mare. I tempi comici ci sono, resta da capire se si è disposti ad accettare l'umorismo eccentrico e tipicamente britannico (all'apparenza spesso ingenuo) sotteso all'intera operazione (non poco sterile, a dire il vero). Se la risposta è sì, Depp non potrà che risultare simpatico e, va da sé, perfetto per il ruolo.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/8/15 7:04 - 10882 commenti

Fatta salva la grande professionalità e la bravura tecnica di un attore come Depp, non si può non rimanere perplessi di fronte ai ruoli insignificanti che l'artista ha interpretato negli ultimi anni. Non fa eccezione questa commedia di David Koepp realizzata in modo formalmente ineccepibile e con la partecipazione di un ottimo cast, in cui spicca l'illustre "spalla" Paul Bethany. Il film tuttavia si "ammoscia" rapidamente e si fatica a trovare spunti interessanti, complice anche l'eccessivo manierismo del suo protagonista.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Puppigallo 2/3/15 18:59 - 4301 commenti

MortDeppcai è un personaggio simile al "pesce ratto" menzionato dal Filini Fantozziano (può piacere o non piacere). Comunque bisogna ammettere che Johnny lo interpreta nel giusto modo, raffinatamente pagliaccesco e ultracaricaturale. Il problema è la sceneggiatura, che a parte donare qualche simpatico e surreale scambio verbale e alcune piacevoli scene con la guardia del corpo, non offre sufficienti spunti di livello, facendo finire il tutto troppo in burletta; e questo fa sì che lo si dimentichi con impressionante rapidità. Mediocre, ma con un suo perchè grazie al protagonista.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Vino e formaggio di "qualità" per Ewan; "Puoi darmi un solo motivo per cui io non debba arrestarti all'istante?". E Mortdecai "Detesto le scomodità".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Tarabas 18/6/16 23:34 - 1597 commenti

Bizzarro Lord collezionista (e anche un po' ricettatore) d'arte indaga su un Goya scomparso. Un fumetto British egemonizzato da Depp, istrionico e costantemente sopra le righe. Da questo punto di vista, l'algida Paltrow è un perfetto contraltare. A chi apprezza questo tipo di umorismo non dispiacerà, anche se il ritmo va e viene e le gag sono un po' ripetitive. Alcune cose vengono dal cinema d'avventura d'altri tempi (i voli aerei "stilizzati" sulla mappa, ovviamente 3D). McGregor come spalla non incide granché. Simpatica curiosità.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Daniela 2/5/15 11:03 - 7929 commenti

Esperto d'arte sull'orlo della bancarotta e con molti conti da saldare viene implicato nella ricerca di un dipinto trafugato... Storia ingarbugliata, poco più che un pretesto per una galleria di personaggi stravaganti e situazioni grottesche al limite del demenziale. Gli elementi gustosi non mancano, ma il film è penalizzato da un ritmo a singhiozzo, dialoghi poco brillanti e varie gag di modesta levatura. Nel lussuoso cast, più di Depp, a rischio di stuccare per abuso di ammicchi, si segnala Bettany con il suo Joke, servitore tuttofare impallinato impollinatore, che guadagna l'esclamativo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Non importa, signore, mi resta l'altra" (la mano); "Non importa, signore, ne ho altre nove" (le dita).
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 12/6/15 7:38 - 3553 commenti

Divertente a corrente alternata, sicuramente professionale quanto a realizzazione, scenografie e fotografia, è un prodottino che certo non inganna su quanto vuol esibire, un grottesco raffinato come lo deve essere il suo protagonista. Depp si destreggia abbastanza bene ma è il suo assistente, l'eclettico e sempre disponibile Joke, a risultare il carattere più indovinato.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Rambo90 8/2/16 22:50 - 5739 commenti

Veramente deludente. Da un cast del genere e da Koepp, che ha diretto alcuni film interessanti, mi aspettavo molto di più. Invece questa commedia diverte davvero poco, con una trama debole e tante scene caotiche che strappano a stento qualche sorriso. A nulla giova inoltre la volgarità insistita, che non fa mai ridere e appare del tutto gratuita. Depp insopportabile, molto meglio la radiosa Paltrow e Bettany.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Piero68 8/2/16 11:07 - 2634 commenti

Sceneggiatore di lunghissimo corso, Koepp torna a cimentarsi dietro la mdp lasciando ad altri la scrittura. E lo fa dirigendo una bella commedia con personaggi surreali ma funzionanti. Smesse le maschere del passato Depp si riscopre un buon mattattore con mimica facciale e fisica di tutto rispetto. Ottimo il resto del cast, su cui spicca il buon Bettany a cui mancava un ruolo di spalla brillante come in questo caso. Non è una commedia nel senso classico, si sorride a denti stretti ma nel complesso è un buon prodotto, abbastanza originale.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Disorder 3/1/16 16:37 - 1382 commenti

Ennesimo ruolo eccentrico per Johnny Depp, ennesima commedia/avventura di basso profilo nel quale l'ormai ex-grande attore sembra più preoccupato di compiacere se stesso che divertire lo spettatore. La confezione può anche essere di buon livello (belli i richiami retrò di auto e case, ottimo il cast) ma lo spettacolo a lungo andare annoia più che altro per colpa del protagonista, spesso molto irritante nella sua infantile spocchia. Qualche battuta divertente non riscatta un film nel complesso noioso. Dimenticabile.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Scarlett 11/1/16 1:47 - 304 commenti

Questo eccentrico mercante d'arte se interpretato da qualcun altro non avrebbe probabilmente reso la prova degna di visione; invece il veterano Depp ce la fa, convince, è sul pezzo abbastanza da far perdonare la lentezza delle sequenze e una sceneggiatura che avrebbe avuto bisogno di brio aggiuntivo. Grazie al cielo a queste mancanze sopperisce lo stellato cast, mentre l'ammiccante mossa ricorda un po' Grand Budapest Hotel, ma senza lo stesso ritmo e freschezza.
I gusti di Scarlett (Animazione - Fantastico - Horror)