Cerca per genere
Attori/registi più presenti

JIMMY'S HALL - UNA STORIA D'AMORE E LIBERTÓ

All'interno del forum, per questo film:
Jimmy's Hall - Una storia d'amore e libertÓ
Titolo originale:Jimmy's Hall
Dati:Anno: 2014Genere: drammatico (colore)
Regia:Ken Loach
Cast:Barry Ward, Simone Kirby, Andrew Scott, Jim Norton, BrÝan F. O'Byrne, Shane Cullen, Paul Fox, Sorcha Fox, Aisling Franciosi, Karl Geary, Denise Gough
Visite:524
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/12/14 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 26/12/14 19:16 - 10718 commenti

Nell'Irlanda degli anni '30, la storia di un circolo ricreativo che scatena le ire dei cattolici benpensanti. Ken Loach porta avanti con coerenza il suo discorso di cinema politico e di sinistra, raccontando una storia ispirata ad un personaggio reale, Jimmy Gralton. L'autore parla in questo film di riscatto sociale e culturale affidato alle attivitÓ di un circolo ricreativo destinato alle classi svantaggiate. Buona la sceneggiatura di Paul Laverty che approfondisce la contrapposizioni ideologiche ed efficace il lavoro degli attori.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Cotola 7/1/15 22:07 - 6827 commenti

Loach torna alle origini e narra una storia (ispirata a fatti veri), che a qualcuno (forse un po' giustamente) sembrerÓ anacronistica, di libertÓ e repressione pienamente coerente al suo credo ideologico. Non si vola alto, ma il film Ŕ buono, si lascia seguire piacevolmente ed Ŕ sicuramente tra i migliori lavori firmati dal regista britannico negli ultimi anni. Buone le prove degli attori e bella la fotografia.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 14/6/15 12:21 - 7498 commenti

E' commovente la costanza con cui Loach continua a raccontare le sue storie di lotte, proletari fieri, mamme indomite, da ultimo (vero e buono) comunista sulla faccia della terra. Trovo per˛ ormai difficile, come penso accada ai tanti altri disillusi negli ideali ed inaciditi dal senno di poi, appassionarmi realmente a quelle che, senza la rabbia ed il rimpianto (del tempo e per quel tempo), rischiano di sembrare parabole edificanti, consolatorie anche quando si concludono con una sconfitta, perchÚ la fiamma non Ŕ spenta. Cinema di impegno civile, lodevole negli intenti ma fuori del tempo
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Saintgifts 14/1/15 0:17 - 4099 commenti

Si pu˛ ammirare come un'opera d'arte tecnicamente molto buona, anche se la tecnica non sempre ha a che vedere con l'arte (nel cinema sý). Ottima la fotografia (fino all'ultimo fotogramma), buone anche la sceneggiatura e le interpretazioni (si distingue il dublinese Jim Norton nella figura di padre Sheridan). Il punto debole Ŕ proprio la storia: validissima dal punto di vista storico e sociale ma, proprio perchŔ parla di valori universali conosciuti (visti spesso sotto diverse forme), non riesce a suscitare troppe emozioni.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Nando 11/3/16 10:44 - 3212 commenti

Un frammento di storia irlandese con le gesta di Gralton, precursore del partito comunista irlandese. Loach vi inserisce il solito impegno militante danno una bella sferzata al moralismo cattolico del periodo, evidenziando l'impegno del protagonista verso le classi meno abbienti. Belle scenografie e interpreti appropriati.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Didda23 11/12/15 10:22 - 2013 commenti

Il credo cinematografico del connubio Loach-Laverty (basato su un'impostazione registica abbastanza basilare e una sceneggiatura impregnata di tematiche politico sociali) Ŕ evidente pure in quest'ultima fatica. La storia, con elementi di veritÓ, funziona e scorre bene nonostante la dicotomia bene/male (i "comunisti" da una parte, la chiesa dall'altra) sia scevra da scale di grigi o da zone d'ombra. La ricostruzione rurale Ŕ pertinente e avvalorata dalla valida fotografia di Ryan. Prova del cast omogenea e sentita. Difetto principale: non emoziona.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La giovent¨ del paesello che prega Jimmy di riaprire la sala da ballo.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Xamini   21/1/15 21:41 - 851 commenti

Il tenore dell'ingiustizia sociale, del contrasto intestino alla nazione irlandese Ŕ quello del classico Ken Loach ma il dramma risulta un po' stemperato, abbozza spesso un qualche sorriso, non sembra cosý approfondito come accaduto altre volte. Insomma, pur restando gradevole incide meno. Che il nostro buon regista stia virando verso un altro registro?
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Mileli 30/12/14 12:16 - 15 commenti

Nella campagna irlandese degli Anni Trenta Ŕ difficile, se non impossibile, pensare di imparare insieme a leggere, disegnare e ballare la musica peccaminosa americana senza rischiare di diventare l'Anticristo. La stupenda fotografia di Robbie Ryan ci riporta in un mondo nel quale la libertÓ di oggi Ŕ stata costruita sulla sofferenza di chi ne ha pagato il conto sulla propria pelle. Meritata la standing ovation di Cannes. Commovente.
I gusti di Mileli (Comico - Commedia - Drammatico)