Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SANSONE CONTRO IL CORSARO NERO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/12/14 DAL BENEMERITO HOMESICK POI DAVINOTTATO IL GIORNO 30/3/15
Sansone - niente a che vedere con l’eroe di tanti peplum ma semplicemente un uomo di forza erculea - è al servizio degli spagnoli ed è innamorato della bella figlia del governatore (Rosalba Neri). Questi però, nonostante Sansone l'abbia salvato da un agguato degli uomini del Corsaro Nero (Aureli), appena sente delle mire del forzuto sulla figlia, lo ricopre di insulti. Non sia mai che un plebeo figlio d’un pescatore sposi l'erede del governatore! Sansone viene così cacciato mentre chi davvero trama alle spalle dell'uomo per prenderne il posto, tal Rodrigo Sanchez (Lulli), continua il suo doppiogioco che lo vede alleato al Corsaro. Un intreccio elementare per un film in cui in primo piano sono più che altro i muscoli del solito Alan Steel, spesso in azione tra scazzottate interminabili che anticipano quelle (ben meglio rese) della coppia Spencer/Hill. Le donne stan quasi sempre a piangere e soffrire tranne la sorellina minore del governatore (giuliva e grande ammiratrice di Sansone) e la matrona del villaggio dove vive l'eroe, che vessa il marito sciroccato (si chiama Scirocco!) cui spetta qualche battuta da avanspettacolo. C'è poco da ricordare in questo avventuroso a buon mercato (tra gli uomini del Corsaro si riconosce Pazzafini pitturato di nero), recitato alla meno peggio e salvato in parte solo dall’onesto mestiere del regista.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

Homesick 22/12/14 8:11 - 5737 commenti

Sebbene non si tratti del Sansone biblico, in quanto a forza il suo omonimo spagnolo in lotta contro i pirati non ha nulla da invidiargli, a giudicare dal modo in cui combatte, solleva massi, tronchi e travi, spezza catene e compie altre imprese sovrumane. Il racconto è semplice, veloce, avventuroso, tutto incentrato sull'azione e su personaggi manichei come nel peplum: da una parte l'eroe muscoloso e senza macchia Steel, che gode dell'amore di una giovane (Neri) e dell'affetto di una bambina (Bruno); dall'altra il malvagio Lulli e - con riscatto morale in extremis - il Corsaro Nero Aureli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sansone che evade dalla stiva riempita dall'acqua per farlo affogare; "Scirocco" alle prese con la dispotica moglie virago.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)