Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BELLADONNA OF SADNESS

All'interno del forum, per questo film:
Belladonna of sadness
Titolo originale:Kanashimi no Belladonna
Dati:Anno: 1973Genere: animazione (colore)
Regia:Eiichi Yamamoto
Cast:(animazione)
Note:Aka "Belladonna".
Visite:249
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/11/14 DAL BENEMERITO SCHRAMM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 27/11/14 15:43 - 2248 commenti

Quartier generale della più illuminata animazione sperimentale a venire (e non): Bakshi Edelmann Scarfe, Servais Plympton e i più cruenti e scabrosi presagi di Urotsukidoji vorticano in un pastiche dai plurimi riferimenti pittorico-culturali (Klimt in testa), caratterizzato per più di metà da una spossante assenza di dynamia: ma laddove la movida è finalmente concessa, gli sprazzi figurativi lasciano stupefatti; tuttavia, malgrado impennate formali e deflagrazioni estetiche che fanno brillare il film di luce propria, una linea narrativa incapace di oltrepassare la tautologia lascia tutto al desio.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 13/8/16 13:56 - 6835 commenti

Stupefacente da un punto di vista stilistico e visivo, con tanti riferimenti pittorici (alcune di quali chiarissimi: Klimt) e con elementi che in futuro daranno spunto a più di una pellicola. Peccato non lo sia affatto sul piano narrativo: la storia, infatti, va avanti un po' troppo faticosamente tra pause e reiterazioni. Alla fine la sensazione è quella di aver assistito ad un film che sicuramente ha qualità, ma a cui manca più di qualcosa per stagliarsi pienamente nella memoria. Occasione mancata.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Bubobubo 8/2/19 23:55 - 605 commenti

Il disegno, rotto in bozzetti istantanei dal sapore di carbonchio, che esplodono in vertigini di colori e si asciugano in accostamenti di audace astrattismo; la musica, tra solidi groove prog-funk, stille acid jazz e melismi nipponici, persino oltre i migliori episodi della library italiana degli anni '70. E la storia? Un amore impossibile in un medioevo indefinito, frastagliato da fatti di sangue e tentazioni demoniache (e quindi fortemente erotiche). Basta poco per perdere il filo, ma è forse nel lasciarsi trasportare la chiave dell'opera.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)

Gippal 18/12/16 17:50 - 66 commenti

Un matrimonio tanto sognato ma mai realizzato (per un'ingiustizia perpetrata dalla collettività) squarcia Belladonna in due; una volta ricompostasi, la vendetta la possiede per intero. In un tripudio di colori, una donna dalle moltitudini forme, erotica ed eroica, capace di un'evoluzione direttamente proporzionale alla rabbia che cova in cuore, si muove in un mondo che pullula di demoni, dove non è facile distinguere tra bene e male. Graficamente sublime (la nuova versione restaurata è incredibile) e con musiche che arricchiscono l'esperienza.
I gusti di Gippal (Animazione - Drammatico - Sentimentale)

Impi3gato 23/1/17 17:34 - 26 commenti

Opera notevole, incredibilmente pervasa dallo spirito lisergico degli anni settanta, che celebra la figura della donna attraverso un'ambientazione medievale e senza tempo allo stesso momento. La sessualità e la psichedelia si fondono tramite un'animazione essenziale ma efficace, sorretta da una ottima colonna sonora. C'è ben poco da capire: tutta l'esperienza sta nell'immersione nelle atmosfere, un culmine delle quali si raggiunge durante l'unione della protagonista con il demonio.
I gusti di Impi3gato (Commedia - Drammatico - Fantascienza)