Cerca per genere
Attori/registi più presenti

24 ORE DI TERRORE

All'interno del forum, per questo film:
24 ore di terrore
Dati:Anno: 1964Genere: gangster/noir (bianco e nero)
Regia:Tony Bighouse (Gastone Grandi)
Cast:A.V. Belfast, Pino Colizzi, Paul Janning, Lauren Madison, Stephen Mason, Dean Moor, Rex Robertson, Sergio Rossi, Annie Stuart
Note:Aka "Ventiquattro ore di terrore" o "Ventiquattr'ore di terrore".
Visite:411
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/11/14 DAL BENEMERITO RONAX

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Homesick, Ciavazzaro
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Dusso
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Ronax


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 10/7/16 8:09 - 5737 commenti

Curioso ibrido tra spionistico e giallo dei primordi - peraltro il whodunit si consuma insolitamente in un castello abitato da gangsters -, con vaghi richiami gotici. Nonostante i limiti professionali della regia, le impacciate scene d'azione e il cast composto in massima parte da volti anonimi e sconosciuti, la vicenda si lascia seguire con interesse, soprattutto per quanto riguarda l'invisibile presenza del killer munito di guanti neri e armi inventive (da citare il tentato omicidio con arco e freccia), destinata a far scuola nell'evolversi del giallo italico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'attraversamento del ponte; il tentato omicidio con l'arco; la risata dell'assassino. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Ciavazzaro 10/6/16 22:23 - 4727 commenti

Simpatico gialletto senza troppo pretese. Se si sorvola su un cast di sconosciuti (a parte un bravissimo Colizzi, che parla con la sua stupenda voce) e se si è come me grandi amanti del genere, la visione risulterà piacevole. Intendiamoci, il film non è nulla di che, ma complice una bella atmosfera data dalla scenografia della villa-castello e omicidi comunque creativi (frecce e pugnali), il film non risulta malaccio. Bello il movente dell'assassino, un po' folle ma assai interessante, particolare in più che non guasta. Simpatico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Colizzi sul bellissimo ponte sospeso; La freccia usata come arma; La confessione dell'omicida.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Dusso 10/12/14 19:34 - 1533 commenti

Molto ingenuo, mal recitato specialmente dalle due donne (difficile poi dare un nome vero agli attori, a parte Rossi e Colizzi...) ma comunque un suo piccolo piccolo fascino lo trasmette. Sarà perchè in gran parte è un gialletto o per l'ambientazione cupa... Purtroppo si sa a cosa si va incontro e la regia è veramente poca cosa; decisamente meglio la fotografia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il ponte sospeso.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ronax 3/11/14 1:16 - 840 commenti

Uno dei tanti oscuri gialletti autarchici dei primi anni '60, girati alla "buona la prima" e destinati a una circolazione sotterranea in sale periferiche. Firmato da tal Gastone Grandi e interpretato da illustri sconosciuti mascherati dietro pseudonimi intraducibili, il filmetto propone una curiosa contaminazione fra noir, spionistico e gotico, ma la sceneggiatura scombinata, la regia imbelle, la povertà di mezzi e la recitazione atroce lo fanno affondare molto prima di giungere a destinazione. Unico nome noto, un irriconoscibile Pino Colizzi.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)